Luiz Felipe, il centrale brasiliano che sta bruciando le tappe

La Lazio ha già il futuro in casa. Luiz Felipe si sta confermando un centrale (e badate bene non un centrosinistra) dominante. Studiando da de Vrij ha imparato molto, è cresciuto molto: sa anticipare gli avversari, far sentire il fisico, ha annullato Kalinic (non che ci volesse poi molto sia chiaro) ha giocato d’astuzia sugli avversari.

Patrick Cutrone (R) of AC Milan competes for the ball with Ramos Luiz Felipe (L) of SS Lazio during the TIM Cup match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 31, 2018 in

MILAN, ITALY – JANUARY 31: Patrick Cutrone (R) of AC Milan competes for the ball with Ramos Luiz Felipe (L) of SS Lazio during the TIM Cup match between AC Milan and SS Lazio at Stadio Giuseppe Meazza on January 31, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Abile di testa, abile nell’anticipo ma anche nelle chiusure. Può migliorare ancora nella lettura di alcune giocate avversarie, cosa che de Vrij ha sviluppato con gli anni in Italia. Con Simone Inzaghi può diventare il miglior sostituto fatto in casa dell’olandese qualora dovesse partire. Luiz Felipe è il prototipo di difensore moderno: abile nell’anticipo, forte fisicamente, bravo nelle letture e capace di impostare a testa alta

Luiz Felipe scheda

Luiz Felipe Ramos Marchi
Nazionalità: brasiliana
Ruolo: difensore centrale (difesa tre), adattabile come DCD e DCS.
Data nascita: 22 marzo 1997
Valore mercato: 800.000 euro (Transfermarkt)
Scadenza contratto: 30-06-2020
Club: Ituano, Lazio, Salernitana, Lazio
Esordio ufficiale prima squadra: 30 gennaio 2016 campionato Paulista
Esordio ufficiale Lazio: 10 settembre 2017 Lazio-Milan

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.