Pre Juventus-Atalanta, Allegri: “Il Napoli continuerà a non mollare”

Juventus-Atalanta vale una bella fetta di scudetto per i campioni d’Italia in carica. Lo sa bene Massimiliano Allegri, che alla vigilia del recupero di Serie A tiene alta la concentrazione dei suoi giocatori.

Allegri: “Juventus-Atalanta altra sfida pesante per lo scudetto”

Il sorpasso compiuto dalla Juventus ai danni del Napoli di Maurizio Sarri nello scorso turno di Serie A;  ha acceso ancora di più gli animi delle due squadre in vista della volata finale per lo scudetto.

La Juventus infatti dopo il successo ottenuto con l’Udinese, torna in campo domani pomeriggio alle 18 per il recupero del turno dello scorso 25 febbraio contro l’Atalanta di Gomez e soci, rinviato a causa della forte nevicata che aveva colpito la città di Torino.

Alla vigilia del match contro i bergamaschi di mister Giampiero Gasperini, mister Allegri dice la sua sulla lotta scudetto e sulle ultime prestazioni fornite dal suo gruppo.

Ecco le sue parole rilasciate dal tecnico livornese in conferenza stampa:

“Domani ci aspetta una partita davvero complicata dal punto di vista tattico. L’Atalanta è una squadra ostica e sappiamo quali sono i punti forti e i punti deboli di questa squadra. Siamo in testa da poco, bisogna essere bravi a non mollare l’osso, facciamo un passo alla volta. Il Napoli è lì, ha grandi possibilità di vincere lo scudetto, servono 3 punti contro Atalanta ma il +4 non taglierebbe assolutamente fuori i nostri avversari dalla corsa scudetto. In questa partita scenderà in campo chi starà meglio. Valuterò uno tra Higuain e Mandzukic, mentre Dybala ha bisogno di giocare. Douglas Costa? In questo momento servono gli ‘straordinari’ e lui sarà della sfida. Quota scudetto a 100 punti? Noi e il Napoli in questo momento possiamo addirittura sorpassare quota 102, ma anche 81 punri in questo momento potrebbero bastare per vincere lo scudetto“.

Leave a Reply