Lazio, trasferta vietata a Kiev per i tifosi biancocelesti

Trasferta vietata a Kiev

La Lazio dovrà tentare la rimonta a Kiev senza i suoi tifosi. Infatti la squadra di Inzaghi non avrà il supporto dei suoi tifosi a cui è stata vietata la trasferta.

All’inizio si era dato il via libera alla vendita dei tagliandi fino alla giornata di venerdì scorso, giorno in cui è stata annullata. I tifosi della Dinamo infatti stavano preparando un’accoglienza non proprio amichevole, inoltre i biglietti allo stadio non sono nominativi e non ci sono tornelli per entrare, quindi risalire all’identità dei tifosi se necessario sarebbe stato impossibile. D’accordo su questo punto anche la polizia ucraina che aveva dato parere negativo all’arrivo dei sostenitori biancocelesti a Kiev.

Questo il comunicato diffuso dal club biancoceleste: «La S.S. Lazio informa i propri sostenitori di aver annullato la vendita del settore ospiti della gara di UEFA Europa League Dynamo Kyiv-Lazio. Ragioni organizzative e di sicurezza impongono il blocco delle vendite. Si invitano pertanto i tifosi biancocelesti a non mettersi in viaggio verso l’Ucraina dove non sarà possibile acquistare biglietti per l’ingresso allo Stadio Olimpico di Kiev».

Leave a Reply