Allegri su Buffon: “Un esempio per 20 anni, non lo condanno”

Alla vigilia di Juventus-Sampdoria è ancora scottante la scofitta contro il Real Madrid e torna a parlare Allegri su Buffon, dopo le sue dichiarazioni post partita. Il numero uno bianconero ha attaccato duramente l’arbitro con parole che hanno mobilitato l’opinione pubblica.

Dopo le parole di Del Piero che hanno rivelato perplessità riguardo lo sfogo del portiere bianconero, Max Allegri durante la conferenza stampa pre Sampdoria ha difeso il capitano della sua squadra. Parole di elogio di Allegri su Buffon:

La reazione di Buffon? Gigi per vent’anni è stato un esempio per quello che deve essere un ragazzo dentro e fuori dal campo. Se per una volta, per una situazione difficile e complicata, ha fatto quell’esternazione, possiamo anche capirla. Non lo condanno. Giudicare dall’esterno è sempre facile, nelle situazioni bisogna trovarsi. Sfido chiunque al mondo a non avere una reazione in quella situazione, altrimenti ci vuole un corso di psicologia per quelli che non capiscono

Juventus-Sampdoria: le dichiarazioni di Allegri

Focus anche sulla partita di domenica alle 18 contro la Sampdoria, fondamentale per il cammino verso il settimo scudetto consecutivo. Rabbia e determinazione sono gli ingredienti che Allegri vuole mettere in campo:

Dobbiamo fare una partita di rabbia, perché la rabbia accumulata dopo la partita di Madrid dobbiamo metterla in campo con ordine e lucidità. Domani c’è bisogno di tutti, quelli con la Samp sono tre punti fondamentali e anche il pubblico deve essere, non il 12esimo, ma il 13esimo e 14esimo in campo. La partita di Genova mi ha fatto pensare che era giusto cambiare qualcosa tatticamente, che c’era da dare più equilibrio alla squadra

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.