Serie A, Premier League, calciomercato Lazio, Calciomercato Juventus e molto altro

Category archive

Formazioni

Lazio-Roma, le formazioni ufficiali

Categorie Formazioni/Lazio/Roma Scritto da

Formazioni ufficiali

Manca poco al fischio d’inizio del derby, Inzaghi e Di Francesco hanno comunicato le formazioni ufficiali.

Ecco le formazioni ufficiali di Lazio-Roma:

Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic, Lulic; Felipe Anderson; Immobile. A disp. Guerrieri, Vargic, Caceres, Bastos, Wallace, Basta, Murgia, Di Gennaro, Lukaku, Luis Alberto, Nani, Caicedo.

All. Inzaghi

Roma (3-4-2-1): Alisson; Fazio, Manolas, Juan Jesus; Bruno Peres, Strootman, De Rossi, Kolarov; Schick, Nainggolan; Dzeko. A disp: Skorupski, Lobont, Capradossi, Lo. Pellegrini, Silva, Florenzi, Strootman, Gonalons, Gerson, Antonucci, El Shaarawy, Under.

All. Di Francesco

Arbitro: Mazzoleni
Assistenti: Preti e Paganesi
IV Uomo: Maresca
VAR: Rocchi
AVAR: Di Fiore

FORMAZIONI UFFICIALI Napoli-Lazio

Categorie Formazioni/In Evidenza Scritto da

Formazioni Napoli-Lazio

Diramate le formazioni ufficiali del big match del San Paolo tra Napoli e Lazio.

Albiol out, non ce la fa, al suo posto Tonelli. Inzaghi preferisce Wallace a Caceres. Gli azzurri dovranno necessariamente rispondere alla vittoria di ieri della Juventus a Firenze per riprendere la vetta della classifica e i biancocelesti sono invece chiamati a reagire dopo le sconfitte con Milan e Genoa. L’atmosfera al San Paolo si prospetta molto calda.

NAPOLI 4-3-3: Reina;Hysaj, Tonelli, Koulibaly, Mario Ruis; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne

LAZIO 3-5-1-1: Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Milikovic-Savic, Lulic;Luis Alberto, Immobile

Napoli-Lazio streaming e probabili formazioni

Categorie Formazioni/In Evidenza/Streaming Scritto da
napoli lazio formazioni

Le probabili formazioni di Napoli-Lazio

Il big match della 24° giornata di Serie A è quello che si disputerà al San Paolo tra Napoli e Lazio, in programma sabato 10 febbraio alle 20.45.

I partenopei, che scenderanno in campo conoscendo già il risultato della Juventus, devono vincere per mantenere il primo posto. Gli uomini di Inzaghi, invece, vogliono riscattarsi dopo le due sconfitte consecutive contro Milan e Genoa.

I dubbi di Sarri sono legati sopratutto a Dries Mertens, uscito con una caviglia dolorante dal match con il Benevento; se il belga non riuscisse a scendere in campo è pronto Zieliński per completare il tridente offensivo.  Per il resto la formazione non subirà variazioni rispetto alle ultime giornate. Buone notizie invece per Inzaghi, che rispetto alla sconfitta contro il Genoa, ritroverà dal primo minuto Milinkovic-Savic e Lulic. Nei tre di difesa potrebbe confermare dal primo minuto Caceres.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens/Zieliński, Insigne. Allenatore: Sarri

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Leiva, Parolo, Lulic; Milinkovic-Savic, Luis Alberto; Immobile. Allenatore: Inzaghi

Streaming Napoli-Lazio

La gara verrà trasmessa in differita sui canali a pagamento di Sky e Mediaset Premium. Per chi, invece, vorrà vedere la gara in streaming potrà usufruire del servizio offerto dalle applicazioni Sky Go e Premium Play.

Lazio-Genoa streaming e probabili formazioni

Categorie Formazioni/Streaming Scritto da
lazio genoa

Lazio-Genoa formazioni

Dopo la sconfitta di San Siro la Lazio vuole riprendere l’ottimo cammino intrapreso fino ad ora e all’Olimpico ospita un Genoa reduce da due sconfitte consecutive. La Lazio di Simone Inzaghi vuole blindare ulteriormente il terzo posto, ma il Genoa cercherà di conquistare punti visto che la squadra si trova distante solo quattro punti dalla zona retrocessione.
La partita si giocherà allo stadio Olimpico di Roma lunedì 5 febbraio alle ore 20,45.

Inzaghi deve fare a meno degli squalificati Lulic e Milinkovic-Savic: quindi posto a Lukaku a sinistra e Felipe Anderson sulla trequarti al fianco di Luis Alberto, con il recuperato Immobile. In difesa è sempre in dubbio De Vrij, confermato Caceres.

Nel Genoa, Rossettini prende il posto dello squalificato Spolli, in difesa poi Izzo e il rientrante Zukanovic. Possibile il ritorno dal 1′ di Rosi e Laxalt sulle corsie esterne ai danni di Biraschi e Migliore, mentre a centrocampo si ferma Veloso: conferma per Omeonga e rientro tra i titolari per Rigoni. Davanti Taarabt in vantaggio su Lapadula.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Caceres, Luiz Felipe, Radu; Marusic, Leiva, Parolo, Lukaku; Luis Alberto, Felipe Anderson; Immobile.

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Omeonga, Bertolacci, L. Rigoni, Laxalt; Taarabt, Pandev.

Streaming Lazio-Genoa

La gara tra Lazio e Genoa sarà trasmessa sia sulla piattaforma satellitare Sky, su Sky Calcio 1 HD, che su Mediaset Premium via digitale terrestre, sul canale Premium Sport. La partita sarà visibile anche in streaming attraverso SkyGo per gli abbonati Sky e Premium Play per gli abbonati Premium.

Olympiakos-Juventus streaming e probabili formazioni

Categorie Formazioni/Juventus/Streaming Scritto da
Olympiakos-Juventus streaming e probabili formazioni

Olympiakos-Juventus streaming e probabili formazioni di un match denso di significato per gli uomini di Max Allegri: la squadra bianconera infatti affronterà un impegno da dentro o fuori (sempre che lo Sporting riesca nell’impresa di vincere a Barcellona) per staccare il pass per la fase ad eliminazione diretta della Champions League.

Dopo aver guadagnato terreno in campionato contro il Napoli, la Juventus ora si prepara all’ultima gara dei gironi di Champions: contro l’ Olympiakos per gli ottavi di finale, ai bianconeri potrebbe non bastare il solo pareggio in terra greca. Bisognerà attendere anche il risultato di Barcellona-Sporting come detto per capire se i bianconeri potranno anche perdere la sfida in Grecia e passare ugualmente come seconda forza del girone. La sfida andrà in onda alle ore 20.45 di martedì 5 dicembre, tutto è pronto per un match caldissimo, calcolando anche il fattore ambientale.

Olympiakos-Juventus streaming

La partita si giocherà allo stadio Geōrgios Karaiskakīs del Pireo martedì 5 dicembre con fischio d’inizio alle ore 20:45. Sarà disponibile in diretta esclusiva su Premium Sport: per chi volesse vederla in streaming il match sarà disponibile, sempre in diretta, su Premium Play.

Per quanto riguarda le formazioni, il dubbio di Allegri è relativo alle condizioni fisiche di Mandzukic, ancora alle prese con l’infortunio al polpaccio: non ci sarà sicuramente Howedes, che tornerà nel 2018, e ovviamente Lichtsteiner, fuori dalla lista Champions. Potrebbe così essere riproposto il modulo ad albero di natale che favoriva Douglas Costa.

Ancora dolorante dopo l’intervento alla mano, dopo lo sforzo di esser sceso in campo con il Napoli, Allegri chiede ad Higuain di scendere di nuovo in campo dal primo minuto. Ad arbitrare il match della Juventus, sarà lo spagnolo David Fernández Borbalan.

Olympiakos – Juventus probabili formazioni:

Probabili formazioni della sfida: per la Juventus non ce la fa Chiellini che resta a riposo, mentre è recuperato almeno nei convocati Mario Mandzukic. Queste sono le novità, con al centro della difesa il probabile duo Barzagli-Benatia, apparso in grande spolvero nelle ultime gare. Ecco le probabili scelte degli allenatori per il match delle 20.45

OLYMPIAKOS (4-2-3-1): Proto; Koutris, Cissè, Engels, Diogo; Romao, Odjidja-Ofoe; Sebà, Fortounis, Pardo; Ansarifard.

JUVENTUS (4-3-2-1): Buffon; De Sciglio, Barzagli, Benatia, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Dybala; Higuain.

Benevento-Sassuolo streaming e probabili formazioni

Categorie Benevento/Formazioni/Sassuolo Scritto da

Benevento-Sassuolo streaming e probabili formazioni di un match delicatissimo sul fronte salvezza. I campani, dopo dodici giornate di campionato, hanno sempre perso e hanno battuto tutti i record negativi. Per il momento, a nulla è valso il cambio in panchina con De Zerbi al posto di Baroni: anche se, a difesa del giovane tecnico, c’è da dire che la sua nuova squadra ha affrontato Lazio e Juventus. Soprattutto nel match contro i campioni d’Italia, i giallorossi hanno disputato una grande partita e hanno accarezzato il sogno vittoria per almeno 50 minuti. Lo splendido gol di Ciciretti aveva illuso i tantissimi sostenitori giunti all’Allianz Stadium. Nel prossimo turno, il Benevento sfiderà il Sassuolo. Gli emiliani sono reduci da tre sconfitte consecutive e stanno disputando il peggior torneo da quando sono risaliti dalla serie B. Senza Eusebio Di Francesco, i neroverdi devono rifondare e quindi c’è bisogno di tempo. Al Vigorito, però, non c’è più tempo di sbagliare.

Benevento-Sassuolo streaming

La sfida di domenica ore 15.00 tra Benevento e Sassuolo sarà trasmessa in esclusiva dalla piattaforma satellitare Sky. Con precisione, la partita sarà visibile sul canale Sky Calcio 5. Per gli abbonati, sarà possibile guardare l’incontro con SkyGo.

Benevento-Sassuolo probabili formazioni 

De Zerbi ritrova Costa e D’Alessandro ma perde Antei e Iemmello. Se il difensore ex Sassuolo non dovesse recuperare, al suo posto potrebbe essere impiegato all’occorrenza Venuti. Letizia e Lazaar agiranno sulle corsie esterne mentre in attacco potrebbe partire dal primo minuto Armenteros. Occasione importante per il calciatore cubano naturalizzato svedese.

Bucchi può sorridere: Berardi sarà convocato ma partirà comunque dalla panchina. Il tridente offensivo sarà composto da Ragusa, Falcinelli e Politano. Cannavaro e Acerbi sicuri del posto al centro della difesa, mentre Gazzola è in netto vantaggio su Lirola.

BENEVENTO (3-4-2-1): Brignoli; Venuti, Djimsiti, Di Chiara; Letizia, Chibsah, Viola, Lazaar; Ciciretti, Cataldi; Armenteros. All: De Zerbi
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Gazzola, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Sensi, Magnanelli, Missiroli; Politano, Falcinelli, Ragusa. All: Bucchi

Inter-Atalanta streaming e probabili formazioni

Categorie Atalanta/Formazioni/In Evidenza/Inter Scritto da

Inter-Atalanta streaming e probabili formazioni del posticipo serale di domenica 19 novembre. Dopo il pareggio interno prima della sosta per le nazionali contro il Torino, la squadra di Spalletti vuole tornare a riprendere la marcia. La classifica, davanti, resta molto corta e ci sono ben 5 squadre in 5 punti. La cosa positiva, tuttavia, è sicuramente l’imbattibilità: dopo 12 giornate, sono arrivate 9 vittorie e 3 pareggi. L’Atalanta, invece, sta soffrendo il doppio impegno (gli orobici giocano anche in Europa League) e fino a questo momento hanno raccolto appena 16 punti in 12 partite.  Nel gruppo F di Europa League, comunque, i bergamaschi hanno raccolto 8 punti e sono ad un passo dalla qualificazione ai sedicesimi.

Inter-Atalanta streaming

Il posticipo del 13° turno di campionato tra Inter e Atalanta sarà visibile in diretta su Sky Sport e su Mediaset Premium, rispettivamente ai canali Sky Sport 1, Sky calcio 1, Sky Sport mix e Premium Sport HD. Per gli abbonati, il match sarà visibile anche su smartphone o tablet con SkyGo e Premium Play.

Inter-Atalanta probabili formazioni

Per la sesta volta consecutiva, Spalletti non cambierà la formazione. Davanti ad Handanonic il blocco difensivo sarà formato da D’Ambrosio, Skriniar, Miranda e Nagatomo. Il giapponese vince ancora il ballottaggio con Dalbert: il brasiliano non ha ancora conquistata la piena fiducia del tecnico. In mediana spazio alla coppia formata da Gagliardini e Vecino: Brozovic ha ben figurato in nazionale ma partirà ancora dalla panchina. Alle spalle di Icardi, pienamente recuperato, ci saranno Candreva e Perisic sulle ali e Borja Valero al centro.

Gasperini, pochi giorni fa, ha perso Spinazzola a causa di alcuni fastidi muscolari. L’allenatore dell’Atalanta non avrà a disposizione neppure Freuler, squalificato. Davanti a Berisha, confermatissimi Mattia Caldara, Masiello e Toloi. Al posto di Freuler ci sarà De Roon, mentre in attacco Gomez e Ilicic supporteranno l’unica punta Petagna.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. All: Spalletti
ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, De Roon, Gosens; Gomez, Ilicic; Petagna. All: Gasperini

 

Sampdoria-Juventus streaming e probabili formazioni

Categorie Formazioni/In Evidenza/Juventus/Sampdoria Scritto da
Gonzalo Higuain

Sampdoria-Juventus streaming e probabili formazioni della grande sfida di Marassi. La squadra ligure, in questo primo scorcio di stagione, ha fatto intravedere grandi cose e ha già annoverato 23 punti in undici partite (c’è da recuperare il match contro la Roma). Nell’ultimo turno di campionato, la banda di Giampaolo ha battuto il Genoa nel derby per due a zero. I bianconeri, invece, nonostante uno stato di forma non eccezionale e un gioco poco brillante, hanno collezionato 31 punti in campionato e hanno messo nel mirino la capolista che ha appena un punto in più. Nel match prima della pausa delle nazionali, la squadra di Allegri ha sofferto con il Benevento ma è riuscita a ribaltare lo svantaggio firmato Ciciretti e hanno approfittato del mezzo passo falso di Inter e Napoli. La sfida di domenica delle ore 15.00 è affascinante e preannuncia spettacolo.

Sampdoria-Juventus streaming

Sampdoria-Juventus sarà trasmessa in diretta sia da Sky Sport che da Mediaset Premium. Per gli abbonati, il match delle ore 15.00 sarà visibile in diretta streaming su smartphone e tablet grazie all’applicazione SkyGo o Premium Play.

Sampdoria-Juventus probabili formazioni

Nessun dubbio per Marco Giampaolo: il tecnico della Sampdoria è intenzionato a lanciare dal primo minuto la formazione che sta ben figurando in queste prime fasi del campionato. Davanti a Viviano, la linea difensiva sarà composta da Bereszynski, Silvestre, Ferrari e Strinic. A centrocampo spazio a Praet, vera rivelazione dei primi dodici (per la precisione undici) turni di campionato, Torreira, che ha innalzato il livello delle sue prestazioni e Linetty. Ramirez, il colpo dell’estate, agirà alle spalle delle due punte che saranno Zapata e Quagliarella. Quest’ultimo sta vivendo una fase positiva della sua carriera ed è finito nei radar del Napoli. Il club azzurro, per sostituire Milik, vorrebbe riportare all’ombra del Vesuvio l’attaccante esperto nato a Castellammare di Stabia. La Sampdoria, dal canto suo, ha intenzione di blindare Quagliarella con un rinnovo contrattuale.

Massimiliano Allegri ritrova i nazionali a pochi giorni dalla grande sfida. Il tecnico dovrà capire le condizioni di Juan Cuadrado, che potrebbe aver rimediato un infortunio più serio di quel che sembra. Davanti a Buffon, salvo imprevisti, giocheranno De Sciglio, Chiellini, Rugani e Alex Sandro. Pjanic, Khedira agiranno in mediana mentre alle spalle del fuoriclasse Higuain ci saranno Dybala, Mandzukic e Douglas Costa.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Praet, Torreira, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Zapata. All: Giampaolo

Juventus (4-2-3-1-): Buffon; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Sandro; Khedira, Pjanic; Mandzukic, Dybala, Douglas Costa, Higuain. All: Allegri

 

Spal-Fiorentina streaming e probabili formazioni

Categorie Fiorentina/Formazioni/Spal Scritto da
Chiesa Fiorentina
Chiesa Fiorentina
Chiesa Fiorentina

Spal-Fiorentina streaming e probabili formazioni del match valido per il tredicesimo turno di campionato. La squadra di Ferrara, tra le tre neopromosse, è quella che  sicuramente ha raccolto prestazioni più convincenti. Nonostante un organico incompleto, Leonardo Semplici sta facendo grandi cose e la sua squadra ha messo a referto 9 punti in 12 partite. La Fiorentina, invece, ha vissuto un inizio in altalena di campionato. La viola ha alternato grandi prestazioni (come il 3 a 0 al Torino) a prestazioni pessime (il 2 a 0 di Crotone) ed è reduce da due sconfitte consecutive. Il calciomercato estivo ha modificato la rosa in tutti i reparti e quindi servirà tempo a Stefano Pioli.

La sfida andrà in scena domenica pomeriggio alle ore 15.00 allo stadio Paolo Mazza.

Spal-Fiorentina streaming 

La partita tra Spal e Fiorentina sarà visibile sia su Sky Sport che su Mediaset Premium, rispettivamente ai canali Sky Calcio 2 e Premium Calcio 1.

Spal-Fiorentina probabili formazioni 

Leonardo Semplici non avrà a disposizione Meret, che tornerà probabilmente nel 2018, e Sergio Floccari. Davanti a Gomis, la linea difensiva sarà composta da Salamon, Vicari e Felipe. In attacco agiranno Paloschi e Antenucci. Ancora panchina per Marco Borriello: l’utilizzo del bomber ex Cagliari rischia di essere un caso. Fino a questo momento, l’attaccante napoletano ha messo a referto un solo gol e spesso è partito dalla panchina. Durante la prossima sessione invernale di calciomercato, il trentacinquenne potrebbe cambiare nuovamente squadra. Stando alle ultime indiscrezioni, infatti, il bomber esperto piace al Torino che è alla ricerca di un valido vice Belotti.

Pochi dubbi anche per Stefano Pioli. Il tecnico della Fiorentina schiererà una linea difensiva a quattro formata da Bruno Gaspar, Pezzella, Astori e Biraghi. Accanto a Veretout e Benassi, ci sarà Sanchez che prenderà il posto dell’infortunato Badelj. Per quanto concerne l’attacco, sarà assente Cyril Thereau. Il tridente sarà formato da Giovanni Simeone, Gil Dias e soprattutto Federico Chiesa. Il giovane talento italiano, però, rischia di essere condizionato dalle voci di mercato. Diversi top club hanno messo nel mirino la stella della Fiorentina che sta anche trattando il rinnovo con il club toscano. Suo padre ha incontrato anche alcuni dirigenti del Paris Saint Germain ma non c’è tempo di pensare al mercato: la Fiorentina ha bisogno del miglior Chiesa per non perdere terreno dalle zone nobili della classifica.

Spal (3-5-2): Gomis; Salamon, Vicari, Felipe; Lazzari, Grassi, Viviani, Mora, Mattiello; Paloschi, Antenucci. All: Semplici

Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Veretout, Sanchez, Benassi; Gil Dias, Simeone, Chiesa. All: Pioli

Torino-Chievo streaming e probabili formazioni

Categorie Chievo/Formazioni/Torino Scritto da
Andrea Belotti

Torino-Chievo streaming e probabili formazioni della gara valida per il 13° turno di serie A. Il Torino, dopo un periodo alquanto negativo, è tornato a macinare punti battendo il Cagliari e pareggiando allo stadio Giuseppe Meazza contro l’Inter. Il mese di ottobre è stato alquanto negativo per Mihajlovic, che ha rischiato l’esonero a causa del ko interno contro la Roma e della debacle a Firenze (3 a 0 per la viola). Anche i veneti, tuttavia, hanno vissuto un periodo poco brillante e hanno subito due pesanti sconfitte contro Milan e Sampdoria (entrambe con 4 gol subiti a referto). Nell’ultimo turno prima della sosta, però, gli uomini di Maran hanno mostrato grinta e cattiveria e hanno imposto uno stop alla capolista (0 a 0 con il Napoli). Al momento, il Torino occupa l’ottava posizione in classifica con 17 punti in 12 partite mentre il Chievo è all’undicesimo posto con 16 punti a referto. I granata, per non perdere terreno dalla zona Europa League, non possono assolutamente perdere altri punti.

Torino-Chievo streaming

La gara tra i granata e i gialloblu sarà visibile solamente su Sky Sport, al canale Sky Sport 3. Il fischio di inizio è previsto per il giorno domenica 19 novembre alle ore 15.00

Torino-Chievo probabili formazioni

L’unico indisponibile per Sinisa Mihajlovic è il terzino sinistro Barreca. Al suo posto ci sarà nuovamente Ansaldi. La linea difensiva sarà completata da De Silvestri, N’kolou e Lyanco. Quest’ultimo, dopo un grosso spavento legato all’infortunio alla caviglia, torna a giocare in campionato e prenderà il posto di Burdisso. In mediana, confermatissimi Obi e Rincon, con Baselli che sarà chiamato al compito di innescare gli attaccanti. Davanti, largo al tridente delle meraviglie composto da Ljajic, Iago Falque e Belotti. Il gallo, dal suo rientro dall’infortunio, non ha ancora brillato e ha faticato anche in Nazionale. Bisognerà attendere ancora qualche settimana prima di ritrovare la forma migliore ma rinunciare al bomber italiano è davvero complicato. I due colpi estivi partiranno ancora dalla panchina: Niang e Berenguer hanno deluso fino a questo momento.

Nessun problema per il tecnico Maran: il Chievo non ha né squalificati e né infortunati. Il tecnico gialloblu schiererà il suo consueto 4-3-1-2 con Cacciatore, Tomovic, Gamberini e Gobbi davanti a Sorrentino. A centrocampo inamovibile Hetemaj, con Depaoli e Radovanovic al suo fianco. Il terminale offensivo sarà Inglese e alle sue spalle agiranno Castro e Birsa. Solo panchina per Meggiorini, rientrato da un grave infortunio e ritornare  in campo nel secondo tempo contro il  Napoli.

Crotone-Genoa streaming e probabili formazioni

Categorie Formazioni/Genoa Scritto da

Crotone-Genoa streaming e probabili formazioni di un match fondamentale per entrambe le squadre. I calabresi, reduci da due preziosissime vittorie consecutive contro Fiorentina e Bologna, ospitano i liguri che stanno vivendo un momento diametralmente opposto. Occasione ghiotta per la squadra di Nicola che potrebbe nettamente allungare sulla zona retrocessione. I rossoblu, invece, hanno perso tre gare consecutive contro Napoli, Spal e soprattutto il derby con la Sampdoria. Enrico Preziosi, in virtù dei risultati negativi della squadra, ha dovuto optare per un cambio  in panchina allontanando Ivan Juric e chiamando Davide Ballardini. Al momento, il grifone è al diciottesimo posto con appena 6 punti in 12 partite di campionato. Nel lunch match del tredicesimo turno di campionato, l’imperativo delle due squadre che scenderanno in campo allo Scida sarà sicuramente quello di centrare i tre punti. Il pareggio, infatti, potrebbe servire solamente ai padroni di casa.

Crotone-Genoa streaming

La gara delle ore 12.30 tra i calabresi e i liguri sarà visibile su Premium Sport e su Sky calcio 1 e Sky super calcio. Per gli abbonati, il match è visibile in diretta streaming su smartphone e tablet grazie all’aplicazione SkyGo o Premium Play.

Crotone-Genoa probabili formazioni 

Davide Nicola contro Davide Ballardini: sfida di importanza vitale perché è uno scontro diretto tra due compagini che lottano per non retrocedere. Il tecnico dei calabresi dovrebbe optare per un 4-4-2, con la linea difensiva formata da Sampirisi, Simic, Ceccherini e Pavlovic. In attacco confermatissima la coppia formata da Trotta e Budimir: quest’ultimo, dopo aver carburato, ha iniziato a segnare con regolarità e sembra che non abbia intenzione di fermarsi. L’attaccante croato, inoltre, deve anche riscattare la parentesi negativa con la maglia della Sampdoria. Indisponibili Kragl e Tumminello: quest’ultimo sarà costretto ad uno stop forzato di 4 mesi.

C’è molta curiosità, invece, nello scoprire le scelte del nuovo allenatore del Grifone Davide Ballardini. Il nuovo arrivato dovrebbe scegliere di schierare una linea difensiva a 3 con Izzo, Gentiletti e Zukanovic. In attacco, il terminale offensivo dovrebbe essere Lapadula: il bomber ex Milan deve innalzare il livello delle sue prestazioni se vuole regalare una speranza ai tifosi. Alle sue spalle, sicuro l’impiego di Taarabt, il miglior giocatore di questo tormentato inizio, e Rigoni. Nello scorso campionato, Crotone-Genoa terminò con una netta vittoria del grifone per tre a uno.

Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Simic, Ceccherini, Pavlovic; Nalini, Barberis, Mandragora, Stoian, Budimir,Trotta. Allenatore: Nicola

Genoa (3-4-2-1): Perin; Izzo,Gentiletti, Zukanovic; Rosi, Veloso, Omeonga, Laxalt; Rigoni, Taarabt; Lapadula. Allenatore: Ballardini

 

Serie A, 13ª giornata: probabili formazioni Napoli-Milan

Categorie Formazioni/Milan/Napoli/Primo piano Scritto da

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI-MILAN- Nel grande sabato di serie A, l’anticipo serale vedrà contrapposte Napoli e Milan.

Gli azzurri, reduci dallo scialbo pareggio di Verona contro il Chievo, ospitano i rossoneri. Prima della sosta per le Nazionali, la squadra di Vincenzo Montella ha espugnato il Mapei Stadium. La squadra di Maurizio Sarri ha l’imperativo di vincere: alle spalle della capolista, infatti, tutti corrono.

DOVE VEDERE NAPOLI-MILAN

L’anticipo delle ore 20.45 sarà trasmesso sia da Sky Sport che da Mediaset Premium. Per gli abbonati, il match sarà visibile  in diretta streaming su smartphone e tablet grazie all’applicazione SkyGo o l’app Premium Play.

PROBABILI FORMAZIONI  NAPOLI-MILAN

Nessun dubbio per Maurizio Sarri: il tecnico azzurro si affiderà ai cosiddetti titolarissimi. L’unico cambio, infatti, sarà forzato: al posto dell’infortunato Ghoulam ci sarà Mario Rui. Reina ha recuperato e ritornerà tra i pali. In attacco, Napoli sogna con Dries Mertens e Lorenzo Insigne.

Qualche dubbio in più per Vincenzo Montella: Lucas Biglia e Giacomo Bonaventura sono stati integrati da poco al gruppo e sono ancora in forse. Per una sfida così importante, tuttavia, il tecnico rossonero dovrebbe regolarmente mandarli in campo. Nel ruolo di prima punta, Kalinic è in vantaggio su André Silva e Cutrone. Inamovibile Suso.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri

Milan (3-4-2-1) Donnarumma; Zapata, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessiè, Biglia, Rodrigez; Bonaventura, Suso; Kalinic. All: Montella

 

Serie A: probabili formazioni Roma – Napoli

Categorie Formazioni/Napoli/Roma/Serie A Scritto da
formazioni Dzeko

Grande attesa per il big match tra Roma e Napoli che si disputerà stasera all’Olimpico.

I ragazzi di Di Francesco vogliono lanciare la sfida per la vetta alla capolista azzurra, finora protagonista di un filotto di 7 vittorie su 7 in questo avvio di campionato. La Roma dovrebbe insistere sull’undici col quale sembra aver trovato la quadra, Sarri non sembra intenzionato ad apportare cambi di formazioni, nonostante le fatiche degli impegni con le Nazionali.

Queste le probabili formazioni:

ROMA (4-3-3): Alisson; Peres, Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, Perotti.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Calciomercato Fiorentina: nel mirino tre calciatori del Napoli

Categorie Calciomercato/Formazioni Scritto da

CALCIOMERCATO FIORENTINA- La Fiorentina ha avuto un inizio difficile di campionato: la squadra toscana ha raccolto appena 7 punti in 7 partite. Durante la sessione estiva di calciomercato, la rosa ha disposizione di Stefano Pioli è stata totalmente rivoluzionata. Rivoluzione che, probabilmente, è destinata a continuare. Secondo quanto rivelato da “La Nazione”, Pantaleo Corvino sta stilando gli obiettivi per le prossime sessioni di calciomercato. Il direttore generale della Viola vuole sfruttare l’occasione rappresentata da alcuni calciatori che stanno trovando poco spazio nei propri club. Gli obiettivi primari per il club toscano sono rappresentati da Widmer, terzino dell’Udinese, e da Sturaro, centrocampista della Juventus. Questi due giocatori sono stati seguiti con attenzione già durante l’estate. Piacciono, inoltre, Antonelli, Paletta, Locatelli, Fofana, Politano, Duncan, Santon e Masina.

NEL MIRINO TRE CALCIATORI DEL NAPOLI

La lista è completata da  tre giocatori del Napoli: il centrale Lorenzo Tonelli, la mezzala Marko Rog e il trequartista Giaccherini. Pantaleo Corvino vorrebbe convincere Aurelio De Laurentiis con la formula del prestito. Questa super trattativa, però, potrebbe innescare un rischio molto importante. Il club azzurro, infatti, desidera acquistare l’esterno Chiesa. Il presidente azzurro, da sempre un’estimatore del giovane calciatore, potrebbe richiedere una sua prelazione per concedere in cambio i suoi tre elementi.

Serie A: le formazioni ufficiali di Inter-Genoa

Categorie Formazioni/Genoa/Inter/Serie A Scritto da
formazioni genoa inter

L’Inter vuole dimenticare il pareggio di Bologna e tornare subito alla vittoria.

Oggi a San Siro, Spalletti affronta il Genoa di Juric. Conferma in difesa, Dalbert a sinistra e D’Ambrosio a destra. A completare il quartetto davanti ad Handanovic, Skriniar e Miranda. A centrocampo c’è Vecino a fare coppia con Borja Valero, mentre dietro a Icardi la novità, rispetto a Bologna, è rappresentata da Brozovic, che prende quindi il posto di Joao Mario e affiancherà Perisic e Candreva.

Queste le formazioni ufficiali:

INTER (4-2-3-1) Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Vecino, Borja Valero; Candreva, Brozovic, Perisic; Icardi. All. Spalletti.

GENOA (3-4-2-1) Perin; Birashi, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Cofie, Veloso, Laxalt; Omeonga, Taarabt; Pellegri. All. Juric.

Serie A: le formazioni ufficiali di Verona-Lazio

Categorie Formazioni/Lazio/Serie A Scritto da
formazioni verona lazio

Da poco sono state diramate le formazioni ufficiali di Verona e Lazio.

Le due squadre scenderanno in campo alle 15 allo stadio Bentegodi di Verona. Inzaghi in settimana è stato chiaro: “Dobbiamo ripartire subito e metterci la partita con il Napoli alle spalle”. Impresa non facile vista la situazione infortuni in difesa.

Queste le formazioni:

Hellas Verona: (4-3-3) Nicola Romulo, Hearteaux, Caracciolo, Souprayen, Zaccagni, Zuculini, Fossati, Bearzotti, Pazzini, Valoti

Lazio: (3-5-1-1)Strakosha, Patric, Luiz Felipe, Radu, Marusic, Parolo, Leiva, Lulic, Lukaku Luis Alberto, Immobile

Arbitro: Irrati

Serie A, 3ª giornata: probabili formazioni Cagliari-Crotone

Categorie Formazioni/Serie A Scritto da

PROBABILI FORMAZIONI CAGLIARI-CROTONE- Il Cagliari, dopo un brutto inizio di campionato con due sconfitte con Juventus e Milan (forse immeritate), esordisce davanti ai propri tifosi nel nuovo stadio. Il Crotone, invece, ha giocato due partite in casa -raccogliendo zero vittorie e un punto contro il Verona- e non ha ancora segnato un gol in campionato.

DOVE VEDERE CAGLIARI-CROTONE

La partita sarà visibile solo sul canale Sky Calcio 5.

PROBABILI FORMAZIONI

La più grande novità del Cagliari rispetto alle partite di agosto è Leonardo Pavoletti: l’attaccante è arrivato dal Napoli per occupare il posto lasciato vuoto da Marco Borriello. Joao Pedro è recuperato ed occuperà il suo ruolo di trequartista. Convocazione anche per Van der Wiel che però dovrebbe partire dalla panchina. Al fianco di Pavoloso, Rastelli ha il dubbio tra Farias e Sau, con il primo favorito.

Nicola, invece, ridà fiducia a Budimir: il croato dovrà sostituire degnamente Falcinelli, tornato al Sassuolo. Izco e Nalini stanno continuando a lavorare a parte e quindi potrebbero non essere del match. Il difesa ritorna Ceccherini, che ha scontato il turno di squalifica.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Padoin, Andreolli, Pisacane, Capuano; Ionita, Cigarini, Dessena;Pedro; Farias, Pavoletti. Allenatore: Rastelli

Crotone (4-4-2): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Cabrera, Martella; Izco, Barberis, Mandragora, Stoian; Trotta, Budimir. Allenatore: Nicola

 

Serie A, 3ª giornata: probabili formazioni Lazio-Milan

Categorie Formazioni Scritto da
Cutrone

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO-MILAN- La Lazio, reduce dal successo contro il Chievo, ospita il Milan allo stadio Olimpico.  I rossoneri, fino a questo momento, hanno vinto tutte le partite disputate (serie A ed Europa League). Per entrambe le compagini questa partita può essere un crocevia: i biancocelesti per non perdere contatto con le prime classificate; i rossoneri per non perdere entusiasmo.

DOVE VEDERE LAZIO-MILAN

La partita, che inizierà domenica 10 settembre alle ore 15, sarà  visibile sia su Sky Sport che su Mediaset Premium. Per gli abbonati, sarà inoltre visibile su SkyGo e su Mediaset Play.

PROBABILI FORMAZIONI LAZIO-MILAN

Ancora una grande assenza per Inzaghi: l’allenatore biancoceleste dovrà fare a meno di Felipe Anderson. Alle spalle di Immobile agiranno ancora Milinkovic e la rivelazione Luis Alberto. Il centrocampo sarà affidato a Lucas e Parolo mentre le fasce saranno occupate da Basta e Lulic.

L’assenza principale per Montella è quella di Conti: il laterale si è infortunato durante il match tra Italia e Israele. Al suo posto potrebbe partite Abate mentre appare improbabile un cambio di schema con l’inserimento di Romagnoli e il passaggio alla difesa a tre. In attacco potrebbe spuntarla ancora Cutrone: il baby bomber è in vantaggio su Kalinic e André Silva.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, De Vrij, Radu; Basta, Parolo, Lucas, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile. Allenatore: Inzaghi

MILAN (4-3-3): G.Donnarumma; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Calhanoglu; Suso, Cutrone, Borini. Allenatore: Montella

 

Serie A, 3ª giornata: probabili formazioni Atalanta-Sassuolo

Categorie Formazioni/Serie A Scritto da
Gomez Atalanta Lazio

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA-SASSUOLO- L’Atalanta, dopo lo strepitoso campionato della scorsa stagione, ha iniziato con il piede sbagliato: contro Roma e Napoli sono arrivate due sconfitte. Relegata momentaneamente all’ultimo posto in classifica, la Dea ha bisogno di ritrovare i tre punti: in questa annata ci sarà un Europa League in più e i nerazzurri potrebbero perdere diversi punti in campionato. Il Sassuolo ha messo a referto un solo punticino frutto del pareggio alla prima giornata contro il Genoa. Nella domenica prima della sosta, invece, i neroverdi hanno perso in mal modo contro il Torino per 3  a 0.

DOVE VEDERE ATALANTA-SASSUOLO

Il match sarà visibile solo su Sky Sport 3

PROBABILI FORMAZIONI ATALANTA-SASSUOLO

Gasperini sta per ritrovare il leader Caldara ma al momento Palomino ricoprirà ancora il suo ruolo. Confermatissimi Toloi e Masiello. Ancora out Spinazzola che, dopo i problemi legati al calciomercato, ha subito un infortunio durante il ritiro con la Nazionale.

Bucchi, invece, vorrà trovare una risposta dopo la pesante sconfitta di Torino e ha intenzione di cambiare il volto al centrocampo inserendo nuova freschezza con Sensi. Difesa e attacco resta immutata.

ATALANTA (3-5-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Kurtic, Gosens; Petagna, Gomez. Allenatore: Gasperini

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Gazzola; Duncan, Magnanelli, Sensi; Berardi, Falcinelli, Politano. Allenatore: Bucchi

Serie A, 3ª giornata: probabili formazioni Verona-Fiorentina

Categorie Formazioni/Serie A Scritto da

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-FIORENTINA- La Fiorentina, reduce da due sconfitte consecutive, deve assolutamente riscattarsi. La squadra di Pioli giocherà domenica 10 settembre alle ore 15 contro il Verona di Pecchia. La squadra veneta, fino a questo momento, ha raccolto il bottino misero di un punto maturato contro il Crotone mentre all’esordio ha perso per 3 a 1 contro il Napoli di Sarri.

DOVE VEDERE VERONA-FIORENTINA

Il match del Benteodi sarà visibile su Sky Sport 2 e su Premium Calcio 1. 

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-FIORENTINA

Pecchia dovrà fare i conti con l’assenza di Cerci per almeno due mesi: l’esterno ha subito una lesione muscolare. In attacco, insieme a Pazzini, largo a Verde e Fares. A centrocampo resta il dubbio Buchel: l’austriaco sta svolgendo un lavoro differenziato. Occhio a Kean: il baby talento della Juventus ha svolto tutti gli allenamenti ed è pronto ad esordire.

Tanti dubbi per Stefano Pioli: insieme a Pezzella e Astori potrebbero giocare Gaspar e Biraghi. Certezza Badelj a centrocampo: il  croato, nonostante non arrivi il rinnovo contrattuale, resta un punto fermo anche per l’ex tecnico dell’Inter. In attacco Thereau, arrivato dall’Udinese l’ultimo giorno di calciomercato, e Chiesa agiranno alle spalle del titolarissimo Simeone. Panchina per il rientrante Saponara.

VERONA (4-3-3): Nicolas; Ferrari, Caceres, Heurtaux, Souprayen, Romulo, Buchel, Bessa; Fares, Pazzini, Verde. Allenatore: Pecchia

FIORENTINA (4-2-3-1): Sportiello, Gaspar, Astori, Pezzella, Biraghi; Badelj,Veretout; Chiesa, Benassi, Thereau; Simeone. Allenatore: Pioli

 

Vai in Alto