Prima pagina Gazzetta dello Sport, la rassegna sportiva, calciomercato

Category archive

Milan

Calciomercato, Milan: idea Mancini per la panchina

Categorie Calciomercato/Milan Scritto da

Il Milan è alla ricerca di un grande allenatore per la prossima stagione. L’esonero di Vincenzo Montella, con conseguente arrivo di Rino Gattuso, non ha portato i risultati sperati. Viste le difficoltà ad arrivare ad Antonio Conte e Carlo Ancelotti, emerge un nuovo nome per la panchina rossonera. Si tratta di Roberto Mancini. Lo riporta la Gazzetta dello Sport.

L’ex allenatore dell’Inter, e attuale tecnico dello Zenit, sarebbe quindi l’idea per la prossima stagione. Il secondo posto in campionato, a otto punti di distacco dalla Lokomotiv Mosca, non piace al tecnico jesino. Di conseguenza, Mancini potrebbe lasciare la compagine russa e tornare in Serie A quest’estate. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli sono pronti a lavorare per il suo arrivo in rossonero.

Corriere dello Sport in prima pagina: Fuori uno

Categorie Fiorentina/Inter/Juventus/Lazio/Milan/Napoli/Rassegna Stampa/Roma Scritto da
corriere

Prima pagina Corriere dello Sport

“Fuori uno”, così apre l’edizione odierna del Il Corriere dello Sport. Milan-Inter da cuori forti. Gattuso e Spalletti tesi: chi perde va in difficoltà. Lettera di Mister Li ai rossoneri.

Intanto ieri sera, la sfida si Santo Stefano è andata ai biancocelesti. Guizzo Lulic festa Lazio. Il bosniaco gela la Fiorentina, Inzaghi primo finalista.

Calciomercato: Mourinho vuole Dybala, offerta da 68 milioni. Napoli, missione Verdi, De Laurentiis cerca il si per giugno e infine la Roma tratta con il Barcellona per Vidal.

Calciomercato, Milan: tre big su Bonucci

Categorie Calciomercato/Milan Scritto da

L’avventura di Leonardo Bonucci al Milan non è cominciata nel migliore dei modi. Il difensore centrale, infatti, non è riuscito a dare la svolta che la società si aspettava. Fino a qui sono arrivate prestazioni deludenti, lontane da quelle dei tempi della Juventus. Tuttavia, il giocatore continua ad avere mercato e le big vogliono averlo.

Tre big su Bonucci

Secondo The Sun, ci sono tre club interessati. Il primo club sulle tracce del difensore è il Chelsea. Antonio Conte, che lo ha avuto proprio alla Juve, vorrebbe tornare ad allenarlo. Potrebbe essere lui, quindi, il sostituto del partente David Luiz. Il brasiliano, infatti, sembra essere a un passo dall’approdo al Real Madrid.

Il Manchester City è sempre attento su di lui. Pep Guardiola ha provato a inserirsi nella trattativa per averlo, ma il giocatore ha preferito trasferirsi a Milano. Ora i Citizens, autori di un avvio di stagione davvero ottimo, potrebbero tentare nuovamente l’assalto.

L’ultimo club a mostrare interesse è stato il Paris Saint-Germain. I francesi, infatti, hanno a disposizione soltanto tre difensori centrali (Marquinhos, Thiago Silva e Kimpembe). Di conseguenza, la dirigenza pensa a un quarto centrale da affidare a Unai Emery.

Calciomercato, Milan: il PSG non vuole Donnarumma

Categorie Calciomercato/Milan Scritto da

Gianluigi Donnarumma è al centro di voci di mercato sempre più insistenti. Il portiere del Milan è stato accostato prima al Manchester United, poi al Real Madrid e, infine, al PSG. Proprio la compagine parigina ha posto la parola fine ai rumors a questo riguardo. Secondo Virgilio Sport, infatti, il club parigino non vuole acquistarlo.

Donnarumma, che non sta vivendo un ottimo periodo in rossonero, non approderà a Parigi. Parola del ds del club, Antero Henrique. Antero ha detto che il PSG ha due ottimi portieri, Alphonse Aréola e Kevin Trapp. Il primo, inoltre, è destinato a diventare il numero uno della nazionale francese negli anni a venire. Di conseguenza, il PSG non ha alcun interesse nell’acquisto del portiere azzurro.

Milan, Fassone parla della decisione della UEFA

Categorie Milan/Primo piano Scritto da

Qualche ora fa è stata data la notizia che la UEFA ha respinto il Voluntary Agreement del Milan. A preoccupare il massimo organo europeo, infatti, è il progetto di rifinanziamento del debito. A parlare a questo proposito è stato Marco Fassone, amministratore delegato del club rossonero. Le sue parole sono state riportate da Sport Mediaset.

Milan: Fassone sulla decisione della UEFA

“Ci aspettavamo una decisione di questo tipo. La UEFA ci ha chiesto due cose impossibili. Rifinanziare il debito prima dell’accordo, e dimostrare che la proprietà è in grado di farlo. Le garanzie che richiedono non possono essere date. Noi abbiamo provato a chiarire la nostra posizione, ma il Voluntary Agreement è stato rigettato. A questo punto ricorreremo al Settlement Agreement. Si tratta di sanzioni economiche, che comporteranno il restringimento della rosa e, probabilmente, del tetto salariale.”

 

Milan: la UEFA ha respinto il Voluntary Agreement

Categorie Milan/Primo piano Scritto da

La UEFA ha respinto il Voluntary Agreement presentato dal Milan. Niente accordo, quindi, per i rossoneri, che restano sotto stretta osservazione. A portare a questa decisione sono stati i dubbi sul piano di rifinanziamento del debito da parte del club. Lo ha comunicato la stessa UEFA attraverso il proprio sito ufficiale.

Milan: Comunicato UEFA sul Voluntary Agreement

“La Camera Investigativa dell’indipendente Organo di Controllo Finanziario dei Club UEFA ha analizzato la richiesta presentata dal Milan per quanto riguarda il voluntary agreement previsto dal regolamento del Financial Fair Play (FFP).

Dopo un attento esame di tutta la documentazione presentata e delle spiegazioni fornite, la Camera ha deciso di non concludere il voluntary agreement con il Club.

In particolare, la Camera ha considerato che, a oggi, ci sono ancora delle incertezze per quanto riguarda il rifinanziamento del debito che deve essere rimborsato a ottobre 2018 e le garanzie finanziarie fornite dai maggiori azionisti.

Il Club continuerà ad essere soggetto all’attuale monitoraggio e la situazione verrà valutata di nuovo nei primi mesi del 2018.”

Milan, UFFICIALE: Davide Calabria ha rinnovato fino al 2022

Categorie Milan/Primo piano Scritto da

Il Milan ha comunicato ufficialmente il rinnovo del terzino Davide Calabria. Il laterale destro classe 1996, infatti, ha prolungato il suo accordo con i rossoneri fino al 2022. Prodotto del settore giovanile del Milan, ha esordito in Serie A sotto la guida di Filippo Inzaghi. Fino ad oggi ha collezionato 25 presenze in campionato.

Milan-Davide Calabria: il comunicato ufficiale

“Avanti insieme. Calabria ha ufficialmente rinnovato il suo contratto in rossonero. Ecco il testo del comunicato:

AC Milan comunica che Calabria ha rinnovato il proprio contratto economico con il Club fino al 30 giugno 2022.”

Il terzino, intervistato subito dopo l’annuncio, si è detto orgoglioso di aver rinnovato con il Milan.

Gattuso :”Dai miei mi aspetto rabbia e voglia”

Categorie Milan/Serie A Scritto da
gattuso

Gattuso ha parlato in conferenza stampa in vista del suo primo match casalingo, contro il Bologna.

Dalla mia squadra mi aspetto rabbia, voglia, conosciamo l’importanza della partita. Dobbiamo giocare con il coltello tra i denti, nel calcio i momenti di difficoltà ci stanno ma dobbiamo imparare a reagire agli schiaffi e a non cadere alle prime difficoltà. Voglio vedere una reazione con veemenza e forza. Siamo in difficoltà ma non deve essere un alibi, devo tirare fuori il meglio ed il massimo da questi ragazzi. Non abbiamo tempo e pazienza in questo momento, di riffa o di raffa ci serve una vittoria. Dobbiamo andare alla ricerca di un miglioramento mentale e caratteriale“.

Gattuso torna sulla sconfitta di Rijeka: “A me brucia aver perso giovedì, ero consapevole di rischiare di non far bene. Avessimo vinto a Benevento nessuno avrebbe parlato di Rijeka, io ho preferito dare minuti a chi fino a quel momento aveva giocato meno. Paletta, Storari, Zanellato, Calabria, Antonelli, Biglia. Al di là della prestazione non positiva, qualche buona indicazione da Locatelli e da Calabria c’è stata. Martedì e mercoledì avevamo scelto di aumentare i carichi di lavoro e per questo ho lasciato a casa molti titolari

Quasi certo, dicevamo, il ritorno al 4-3-3 che manca dalla sconfitta contro la Lazio all’Olimpico:

È il segreto di Pulcinella ormai, io credo che questa squadra possa giocare a tre dietro ma deve farlo in modo organizzato migliorando gli scivolamenti. Con la difesa a tre purtroppo i meccanismi non sono perfetti e qualcosa va cambiato. Per giocare in un certo modo e come voglio io ci vuole una certa gamba ed una condizione migliore, a cui arriveremo non prima di un mese. Però non deve essere un alibi, la cosa più importante ora è tornare a vincere, perché ci permetterebbe di lavorare con più serenità“.

L’emozione del ritorno a San Siro passerà in secondo piano per Gattuso, che però chiama a raccolta il pubblico milanista:” L’emozione più grande sarebbe riuscire a vincere questa partita che per me è fondamentale. La mia emozione durerà uno o due minuti perché sono concentrato sulla partita, le mie emozioni passano in secondo piano. Ho giocato per tantissimi anni a San Siro, anche io mi sono beccato qualche fischio. Però abbiamo bisogno del pubblico, sappiamo cosa San Siro può dare ai giocatori. Spero di avere uno stadio dalla nostra parte, che possa dare una mano a questi giocatori che ne hanno bisogno.

Calciomercato, Milan: Calhanoglu vuole restare

Categorie Calciomercato/Milan Scritto da

Hakan Calhanoglu non vuole lasciare il Milan. Nonostante le voci che lo vogliono in partenza a gennaio, il turco non ha intenzione di cambiare aria. Vuole restare ai rossoneri e provare a giocarsi le sue carte con Rino Gattuso. Lo riporta Pianeta Milan, che dice che però il giocatore non rientrerebbe nei piani del nuovo tecnico.

Calhanoglu, arrivato in estate dal Bayer Leverkusen, fino a questo punto ha deluso. Utilizzato spesso a partita in corso da Vincenzo Montella, non è riuscito a incidere. Spesso impiegato fuori ruolo, le sue prestazioni non sono state all’altezza. Ora c’è da vedere come e se Gattuso lo impiegherà nei suoi schemi.

Milan: una cordata araba pronta ad affiancare Li

Categorie Milan/Primo piano Scritto da

Potrebbe esserci una nuova rivoluzione nella dirigenza del Milan. Dopo il pareggio di ieri contro il Benevento, si parla di un possibile nuovo partner per Yonghong Li. Si tratterebbe di una cordata araba, che potrebbe anche pensare a rilevare per intero il club rossonero. Lo scrive Sport Mediaset.

A questa cordata partecipa anche una multinazionale statunitense. La presenza di quest’ultima è fondamentale, perché questa ha intenzione di finanziare la costruzione del nuovo stadio del Milan. Visti i pagamenti in arretrato di Li, in forte debito con le banche, la sua posizione sembra essere in bilico. Marco Fassone, tuttavia, sta lavorando al rifinanziamento del debito.

Gazzetta dello Sport in prima pagina : Inter SBOOOOOM

Categorie Inter/Juventus/Lazio/Milan/Rassegna Stampa/Roma/Serie A Scritto da
gazzetta

La prima pagina della gazzetta dello sport

La Gazzetta dello Sport di questa mattina apre in prima pagina titolando: “Inter booooom!”.

Una ‘o’ per ogni rete segnata al ChievoVerona, con Spalletti direttore d’orchestra, Perisic autore di una tripletta e Icardi che segna ancora ed eguaglia Corso a 94 gol. Dopo quasi due anni i nerazzurri tornano in testa da soli. Il prossimo weekend ci sarà la sfida direttissima contro la Juve: allo Stadium sarà esame scudetto.

Se l’Inter è boom, il Milan è sboom. Gattuso? No Brignoli! Il portiere volante fa 2-2. Giorno storico a Benevento che conquista il primo punto in Serie A, al 95′ con un gol del portiere. Bonucci dichiara: “Peggio di così…”. Gattuso: “Brignoli? Come in un incubo” . Nel posticipo, impresa Lazio, che batte la Samp a Marassi dopo esser passata in svantaggio. Ferrero ironizza :” Inzaghi come Lotito, ha avuto un sederone”.

Domani torna la Champions, la Juventus vola ad Atene, la Roma in casa con il Qarabag. Mercoledì tocca al Napoli. di Sarri.

Benevento-Milan streaming e probabili formazioni

Categorie Benevento/Milan/Serie A/Streaming Scritto da

Benevento-Milan Streaming e probabili formazioni – Nella quindicesima giornata di Serie A il Milan giocherà in trasferta contro il Benevento. I  rossoneri si apprestano a disputare la prima partita dopo l’esonero di Vincenzo Montella. Il pareggio a reti bianche contro il Torino, infatti, è stato fatale al tecnico napoletano. Rino Gattuso, ex giocatore del Milan, avrà un compito molto difficile. Sebbene l’impegno sulla carta non sia proibitivo, bisogna invertire la tendenza negativa e rilanciare le ambizioni della compagine rossonera. L’ex tecnico della Primavera vuole cominciare il proprio cammino in prima squadra con una vittoria. Il Benevento, dal canto suo, giocherà in casa e quindi avrà l’appoggio dello stadio Ciro Vigorito. I sanniti sono sempre alla ricerca del primo punto in Serie A, visto che finora sono arrivate 14 sconfitte in altrettante partite. L’ultima è maturata nel posticipo di lunedì contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini.

Fare risultato contro un Milan che vuole ripartire, quindi, potrebbe essere una grande iniezione di fiducia. Il match si terrà nel cosiddetto lunch time, alle 12.30 di domenica 3 dicembre.

Benevento-Milan streaming 

Benevento-Milan, come di consueto, sarà trasmessa in esclusiva dalle piattaforme satellitari. Sky le dedica addirittura tre canali: Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Sky Calcio 6 (206, 251 e 256 rispettivamente). Mediaset Premium, invece, trasmetterà la partita su Premium Sport (canale 370 del digitale terrestre, disponibile solo per gli abbonati). Entrambe le piattaforme mettono a disposizione le loro app per smartphone e tablet: Sky Go e Premium Play. La partita sarà disponibile anche tramite streaming illegali (Rojadirecta e First Row, da cui ci dissociamo).

Benevento-Milan probabili formazioni

Il Benevento ritrova Letizia, squalificato nella scorsa giornata. Inoltre, hanno recuperato anche Armenteros, Antei e D’Alessandro. I tre dovrebbero essere della partita domenica, partendo anche titolari. Oltre allo squalificato Lucioni, mancheranno anche Lazaar e Iemmello. In forse, invece, la presenza di Ciciretti. Rischia il posto da titolare Viola, pressato da Memushaj e Del Pinto. Per quanto riguarda il Milan, la rosa è praticamente al completo. L’unico assente è il lungodegente Conti. Gattuso si prepara al debutto da allenatore del Milan cambiando modulo rispetto a quello proposto da Montella. Potrebbe tornare titolare Musacchio, con Zapata che si accomoderebbe in panchina. Dubbio sulla destra a centrocampo, con Borini, Abate e Calabria in lizza per un posto. Montolivo insidia Biglia, ma sarà l’argentino a giocare dal 1′.

BENEVENTO (4-3-3): Brignoli; Letizia, Costa, Antei, Di Chiara; Chibsah, Cataldi, Viola; Lombardi, Armenteros, D’Alessandro. All. De Zerbi

MILAN (3-4-2-1): Donnarumma G.; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessié, Biglia, Rodriguez; Suso, Bonaventura; Kalinic. All. Gattuso

Corriere dello Sport in prima pagina: HiguaIN HiguaOUT

Categorie Juventus/Milan/Napoli/Rassegna Stampa/Serie A Scritto da
corriere

Prima pagina Corriere dello Sport

“HiguaIn o HiguaOut?” così apre l’edizione odierna del Corriere dello Sport.

L’argentino prova il recupero. Fasciatura speciale alla mano. Chiellini è sicuro: giocherà“. Il taglio laterale dedicato sempre alla super sfida del San Paolo: “Il duello: ecco come Mertens ha superato il Pipita bianconero. Dall’addio al Napoli a oggi, Gonzalo perde il confronto col bomber belga”. “I conti: rose d’oro, il valore dei giocatori supera il miliardo. Il gruppo di Allegri sfiora i 600milioni. Gli azzurri di Sarri vicini a quota 500”.

Nel taglio alto, spazio alla nuova era del Milan. Ringhio si presenta con un programma lacrime e sangue: “Non faccio la fine di Seedorf e Inzaghi”. Gattuso dà la scossa al Milan :”Serve ordine e disciplina”

Milan: si puntano Conte e Ancelotti per la prossima stagione

Categorie Calciomercato/Milan Scritto da

Il Milan, che ha appena esonerato Vincenzo Montella, pensa già all’allenatore del futuro. Rino Gattuso, che ha preso il posto del napoletano, sembra essere soltanto un traghettatore. Per l’estate si fanno due grandi nomi: Antonio Conte e il grande ex, Carlo Ancelotti. A riportarlo è Talk Sport.

Conte, che attualmente allena il Chelsea, è un obiettivo dei rossoneri da molto tempo. Tuttavia, ha un contratto importante con i Blues e Roman Abramovich non ha intenzione di privarsene. Ancelotti, invece, è al momento libero dopo l’esonero dalla panchina del Bayern Monaco. Anche la richiesta del tecnico reggiano, però, è piuttosto importante. I rossoneri, però, sono pronti a un sacrificio per avere un allenatore top.

Corriere dello Sport in prima pagina :”Il Milan ringhia”

Categorie Juventus/Milan/Napoli/Rassegna Stampa Scritto da
corriere

La prima pagina del Corriere dello Sport

Il Corriere dello Sport di questa mattina apre con il cambio sulla panchina rossonera titolando: “Il Milan ringhia”.

Montella viene esonerato su richiesta della proprietà cinese, arriva la bandiera Gattuso. In futuro però la panchina verrà affidata ad Antonio Conte, ma nel frattempo, l’ex centrocampista milanista è già a lavoro: “Sono onorato”. Pronta una vera e propria rivoluzione.

Febbre Juve, San Paolo da record: esaurito senza i bianconeri. I tifosi si mobilitano, sarà uno stadio tinto d’azzurro. Mertens :”possiamo batterli”. In dubbio la presenza di Higuain, anche se dopo l’intervento alla mano, l’argentino vuole fare il miracolo. Mandzukic pronto a sostituirlo. Dybala :” stavolta segno io”

 

Milan: Bacca si scaglia contro Montella dopo l’esonero

Categorie Milan/Primo piano Scritto da

Carlos Bacca e Vincenzo Montella non sono mai andati particolarmente d’accordo. A testimonianza di ciò vi è il fatto che il centravanti colombiano abbia lasciato il Milan per trasferirsi al Villarreal. A Bacca non è andata giù la cessione, ma anche il fatto che Montella gli abbia preferito Nikola Kalinic e André Silva.

Il centravanti del Sottomarino Giallo non ha perso l’occasione per lanciare una frecciata al suo ex tecnico. Subito dopo l’esonero di Montella, infatti, ha postato un tweet piuttosto eloquente: “Dios tarde pero nunca olvida”, che tradotto significa “Dio ritarda, ma non dimentica”. Una chiara stilettata a Montella, reo di averlo scaricato in estate.

Milan, Montella esonerato. Al suo posto c’è Gattuso

Categorie Milan/News/Primo piano Scritto da

MILAN, MONTELLA ESONERATO- Adesso è ufficiale: il Milan ha deciso di allontanare dalla panchina Vincenzo Montella. Decisivo il pareggio interno contro il Torino. Al suo posto ci sarà Gennaro Gattuso. Quest’ultimo lascia la conduzione tecnica della Primavera per guidare la prima squadra. I rossoneri hanno diramato un comunicato:

 comunica l’esonero di @VMontella dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. La conduzione tecnica è affidata a Gennaro Gattuso, che lascia il suo incarico di allenatore della Primavera, e al quale rivolgiamo i più calorosi auguri di buon lavoro”. 

Nonostante un grande mercato estivo, in cui sono stati investiti oltre 200 milioni di euro, la squadra non è mai riuscita a trovare continuità ed ha inanellato una serie di risultati negativi. Al momento, la formazione milanese è al settimo posto in classifica ma è lontana undici punti dalla zona Champions League. L’obiettivo minimo del club, infatti, per non rischiare sanzioni dalla Uefa è proprio la qualificazione alla prossima Champions League. In questa stagione, il Milan non è riuscita a vincere uno scontro diretto, perdendo contro Lazio,Juventus, Inter, Roma, Sampdoria e Napoli.

MONTELLA ESONERATO: OCCASIONE IMPORTANTE PER GENNARO GATTUSO

Per Gennaro Gattuso potrebbe essere l’occasione della vita. Il tecnico di Corigliano Calabro, dopo le sfortunate avventure sulla panchina del Palermo e del Pisa, e una breve esperienza con l’OFI Creta, aveva firmato un biennale per allenare la primavera rossonera. E invece, i cattivi risultati di Vincenzo Montella hanno imposto alla società un cambiamento radicale. Il calendario in serie A, a partire da domenica, è abbastanza abbordabile: il Milan sfiderà il Benevento, il Bologna e il Verona nei prossimi tre turni e dovrà necessariamente conquistare 9 punti per non rischiare di perdere ulteriore terreno rispetto al quarto posto.

Corriere dello Sport prima pagina: “Il regno di Napoli”

Categorie Milan/Napoli/Rassegna Stampa/Roma Scritto da
corriere

Il Corriere dello Sport in prima pagina

Il Corriere dello Sport di oggi, venerdì 23 dicembre, apre in taglio alto con: “C’è Kakà. Il Milan va”. Silva e Cutrone trascinano i rossoneri nel 5-1 casalingo contro l’Austria Vienna. Avanti da primi in Europa League. Il brasiliano torna da grande ex e dichiara: “Io dirigente? Possibile”.

Grande trionfo anche dell’Atalanta che fa 5-1 con l’Everton a Liverpool. Solo un pareggio per la Lazio.

Grande spazio ai partenopei, “Il regno di Napoli”, cento punti in un anno: Sarri primo in Europa, davanti Barcellona e PSG.

Roma: per lo stadio, vicino il via libera. Si riunisce la conferenza dei servizi. Scontato l’ok all’opera, atteso nelle prossime ore.

Gazzetta dello Sport prima pagina: “Milan vai… col liscio”

Categorie Atalanta/Lazio/Milan/Primo piano/Rassegna Stampa Scritto da
Gazzetta Milan-Austria Vienna streaming e probabili formazioni

La prima pagina della gazzetta dello Sport

La Gazzetta dello Sport di questa mattina, venerdì 24 novembre, apre in prima pagina con riferimento all’Europa League titolando: “Milan vai (col liscio)”.

Il gol dell’Austria Vienna è stato propiziato da uno svarione di Bonucci che però scatena la reazione dei rossoneri. La gara finisce 5-1 con primato e qualificazione firmati da Ricardo Rodriguez e dalle doppiette di Cutrone e André Silva.

Nel taglio alto, spazio al sogno Atalanta. Un’altra impresa europea dei neroazzurri a Liverpool, goleada e primo posto nel girone, travolto l’Everton di Rooney 5-1.

La Lazio già qualificata ai sedicesimi con il primo posto, esce invece dall’Olimpico con un pareggio per 1-1. Passata in svantaggio con il gol di Linssen, pareggia al 42′ Luis Alberto.

Corriere dello Sport prima pagina: “Juve ci sei”

Categorie Juventus/Lazio/Milan/Napoli/Primo piano/Rassegna Stampa/Roma Scritto da
corriere

Prima pagina Corriere dello Sport

“Juve ci sei!”. Questo il titolo dell’edizione odierna del Corriere dello Sport. In Champions – si legge in prima pagina – Dybala sfiora il colpaccio: con il Barcellona finisce 0-0. Gli ottavi potrebbero arrivare anche… con un ko ad Atene.

Cade la Roma, il Cholo piega i giallorossi a Madrid con il gol di Griezmann e Gameiro, ma il 2-0 dell’Altetico Madrid non fa male, qualificazione vicinissima.

Stasera in campo l’Europa League con Lazio, Milan e Atalanta. Berlusconi rassicura i tifosi del Milan: “Mi fido dei cinesi”. Alle 21,05 sarà sfida contro l’Austria Vienna, i ragazzi di Gasperini sfidano l’Everton. Biancocelesti in campo alle 19 contro il Vitesse.

Spazio anche al Napoli : Insigne fa ricco il Napoli, adesso vale 100 milioni. Febbre alta per il match contro la Juventus il 1 dicembre al San Paolo, venduti già 26mila biglietti in sole 5 ore.

Il caso: Malagò invoca la svolta: “Al calcio servono riforme radicali”. Coni pronto a nominare il commissario se la lega di A non elegge il presidente.

1 2 3 6
Vai in Alto