Serie A, calciomercato, Premier League e molto altro

Category archive

Streaming

Come vedere le partite in Streaming sul vostro PC, tablet e smartphone è la domanda che vi siete fatti? Ecco siete nel posto giusto per vedere soddisfatte le vostre domande. Come vedere le partite in Streaming Abbiamo inserito le varie sfide in questa categoria con i link e le possibilità di vedere le partite in Streaming. Ma non solo anche probabili formazioni, ultime dai campi. Il calendario con tutte le sfide di cartello e dove vederle: si riparte in campionato con la Serie A, ma anche Champions League, Europa League e partite nazionali.Per il nostro campionato se volete sapere come vedere le partite in Streaming trovate la sezione giusta qui: Napoli, Juventus, Inter, Lazio, Roma tutte in lotta per la Champions League. Ma anche la corsa all'Europa League con molte squadre nel mix:Sampdoria Milan Atalanta Fiorentina Udinese TorinoE la lotta per non retrocedere che va dal Bologna per scendere fino al Benevento. Verona, Crotone, Spal, Cagliari, Sassuolo, Genoa, Chievo tutte in lotta con le loro forze per salvarsi. Ogni gara, ogni metro, ogni giocata, ogni centimetro conta e conterà per questi team che non regaleranno nulla a nessuno. Ecco come vedere le partite in Streaming di questi team e degli altri sopracitati.

Steaua Bucarest-Lazio streaming e probabili formazioni

Categorie Europa League/In Evidenza/Streaming Scritto da

Steaua Bucarest-Lazio probabili formazioni

Torna l’Europa League e la Lazio riparte dalla Romania, quindi in trasferta contro lo Steaua Bucarest. Le due formazioni si sfideranno nell’andata dei sedicesimi di Europa League.

La partita si disputerà all’Arena Națională di Bucarest giovedì 15 febbraio, con fischio d’inizio previsto per le ore 21:05.

Per Inzaghi probabile turnover, soprattutto in attacco Luis Alberto e Immobile dovrebbero lasciare il posto a Nani e Caicedo. Anche De Vrij potrebbe rimanere in panchina, con Bastos, Luiz Felipe e Radu a comporre la linea difensiva. Basta e Lukaku esterni a centrocampo, insieme ad Alessandro Murgia.

Formazione solita, invece, per la Steaua Bucarest che si schiererà con un 4-2-3-1. L’unico punto di riferimento offensivo sarà Gnoheré, con capitan Tanase a svariare sulla linea dei trequartisti. In cerca del posto da titolari anche Coman in attacco e Pintilii in mezzo al campo.

LAZIO (3-5-1-1); Strakosha; Caceres, Bastos, Radu; Basta, Murgia, Leiva, Lulic, Lukaku; Nani; Caicedo.

STEAUA BUCAREST (4-2-3-1); Nita; Enache, Larie, Balase, Momcilovic; Popescu, Nedelcu; Man, Achim, Tanase; Gnoheré.

Streaming

Steaua-Lazio sarà visibile su Sky, sui canali Sky Sport 3 e Sky Calcio 2. Il match verrà inoltre trasmesso in chiaro su TV8. Sarà infine possibile seguire il match in streaming per gli abbonati Sky tramite il servizio SkyGo.

SPAL-Milan probabili formazioni, infortunati, quote e streaming

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

SPAL-Milan probabili formazioni e non solo. Infortunati, quote e streaming del match che si terrà domani pomeriggio. Impegno al sabato per i rossoneri, che giovedì saranno impegnati nell’andata dei sedicesimi di Europa League. Come vedere il match? Dove trovare le quote dei bookmakers? Noi vi daremo tutte le risposte che cercate.

Come arriva al match la SPAL

Situazione di classifica non proprio felice, quella della compagine emiliana. Gli uomini di Leonardo Semplici non vincono in campionato dal 17 dicembre dello scorso anno. Dopo il successo ottenuto contro il Benevento, sono arrivati tre pareggi e tre sconfitte, l’ultima contro il Cagliari. Questo ha permesso al Crotone di superare la SPAL, che ora quindi occupa il terzultimo posto in classifica.

Come arriva al match il Milan

I rossoneri sono in ripresa, e hanno una striscia positiva che dura da cinque giornate. La cura Rino Gattuso sembra dare i frutti sperati, e i risultati arrivano. Nell’ultimo turno, però, l’Udinese dell’ex Massimo Oddo ha inchiodato il Milan sul pari. La sesta posizione, occupata dalla Sampdoria, dista però soltanto tre lunghezze. Nulla di irrecuperabile, quindi, ma si è ben lontani dalla lotta per l’accesso alla Champions League.

SPAL-Milan orario

Il match tra SPAL e Milan è valido per la ventiquattresima giornata di Serie A. Si terrà domani pomeriggio, alle ore 15, allo stadio Paolo Mazza di Ferrara. All’andata, a San Siro, ci sono stati oltre 45mila spettatori. Il pubblico di questo match, per forza di cose, sarà molto meno numeroso.

SPAL-Milan streaming

Come vedere il match di domani pomeriggio tra SPAL e Milan? La partita sarà trasmessa, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. I clienti di Mediaset Premium e Sky, infatti, potranno vedere la gara in chiaro e anche in HD. Sintonizzate i vostri decoder sui canali di sport e calcio, mettetevi comodi e godetevi lo spettacolo!

Se non avete un decoder o una tessera Premium, non disperate. C’è una soluzione anche per voi. Internet, come al solito, mette a disposizione una serie infinita di siti di streaming. Tra questi il più celebre è senza ombra di dubbio Rojadirecta, che consente la visione delle partite attraverso diversi canali. Un altro sito molto gettonato è First Row, molto simile a Rojadirecta. In ogni caso si tratta di soluzioni illegali, e ne sconsigliamo l’utilizzo proprio per questo motivo.

SPAL-Milan indisponibili

Francesco Vicari, assente contro il Milan per squalifica

Tre assenti per parte per la sfida del Paolo Mazza. I padroni di casa dovranno fare a meno del centrale Vicari, che dovrà scontare un turno di squalifica. Assenti anche Konaté, frattura al piede, e Borriello, uno degli ex di turno. Il centravanti campano, infatti, sta facendo i conti con un ematoma muscolare. Nei rossoneri mancherà lo squalificato Calabria, espulso contro l’Udinese. Mancheranno anche il lungodegente Conti, che rientrerà il mese prossimo, e Storari. Anche per il portiere, però, il rientro è vicino.

SPAL-Milan quote

Vi servono le quote dei bookmakers per il match tra SPAL e Milan? Nessun problema, abbiamo pensato anche a questo. Il sito di scommesse bwin fornisce le quote, che sono comunque in aggiornamento. La vittoria del Milan viene data a 1.78, mentre quella della SPAL è data a 4.75. Favoriti, quindi, i rossoneri, ma scommettere sugli emiliani potrebbe rivelarsi redditizio. Il pareggio tra le due squadre, invece, viene dato a 3.60.

SPAL-Milan probabili formazioni

Come detto, saranno tre gli indisponibili per mister Semplici: Vicari, Konaté e Borriello. A prendere il posto del centrale difensivo, quindi, dovrebbe essere Salamon. Ci sono diversi ballottaggi: in mezzo al campo Everton Luiz reclama posto, a fargli spazio potrebbe essere Viviani. Mattiello, invece, si gioca il posto dall’inizio con Costa. In avanti, sicuro del posto Antenucci, si giocano il posto Paloschi, Floccari e Schiattarella. Favorito il primo, altro ex della gara.

Mister Gattuso deve fare i conti, in particolare, con l’assenza di Calabria. Resta quindi titolare Abate, mentre rientra Rodriguez, assente contro l’Udinese. Sarà quindi lo svizzero a giocare sulla sinistra. Lotta tra Biglia, favorito, e Montolivo per il posto in cabina di regia. Verso il forfait Kalinic, a prenderne il posto dovrebbe essere Cutrone. Calhanoglu, positivo nelle ultime uscite, è insidiato da Borini, che reclama spazio.

Probabili formazioni

SPAL (3-5-1-1): Meret; Cionek, Salamon, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Mattiello; Paloschi, Antenucci. All. Semplici

MILAN (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. All. Gattuso

Napoli-Lazio streaming e probabili formazioni

Categorie Formazioni/In Evidenza/Streaming Scritto da
napoli lazio formazioni

Le probabili formazioni di Napoli-Lazio

Il big match della 24° giornata di Serie A è quello che si disputerà al San Paolo tra Napoli e Lazio, in programma sabato 10 febbraio alle 20.45.

I partenopei, che scenderanno in campo conoscendo già il risultato della Juventus, devono vincere per mantenere il primo posto. Gli uomini di Inzaghi, invece, vogliono riscattarsi dopo le due sconfitte consecutive contro Milan e Genoa.

I dubbi di Sarri sono legati sopratutto a Dries Mertens, uscito con una caviglia dolorante dal match con il Benevento; se il belga non riuscisse a scendere in campo è pronto Zieliński per completare il tridente offensivo.  Per il resto la formazione non subirà variazioni rispetto alle ultime giornate. Buone notizie invece per Inzaghi, che rispetto alla sconfitta contro il Genoa, ritroverà dal primo minuto Milinkovic-Savic e Lulic. Nei tre di difesa potrebbe confermare dal primo minuto Caceres.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens/Zieliński, Insigne. Allenatore: Sarri

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Caceres, de Vrij, Radu; Marusic, Leiva, Parolo, Lulic; Milinkovic-Savic, Luis Alberto; Immobile. Allenatore: Inzaghi

Streaming Napoli-Lazio

La gara verrà trasmessa in differita sui canali a pagamento di Sky e Mediaset Premium. Per chi, invece, vorrà vedere la gara in streaming potrà usufruire del servizio offerto dalle applicazioni Sky Go e Premium Play.

Lazio-Genoa streaming e probabili formazioni

Categorie Formazioni/Streaming Scritto da
lazio genoa

Lazio-Genoa formazioni

Dopo la sconfitta di San Siro la Lazio vuole riprendere l’ottimo cammino intrapreso fino ad ora e all’Olimpico ospita un Genoa reduce da due sconfitte consecutive. La Lazio di Simone Inzaghi vuole blindare ulteriormente il terzo posto, ma il Genoa cercherà di conquistare punti visto che la squadra si trova distante solo quattro punti dalla zona retrocessione.
La partita si giocherà allo stadio Olimpico di Roma lunedì 5 febbraio alle ore 20,45.

Inzaghi deve fare a meno degli squalificati Lulic e Milinkovic-Savic: quindi posto a Lukaku a sinistra e Felipe Anderson sulla trequarti al fianco di Luis Alberto, con il recuperato Immobile. In difesa è sempre in dubbio De Vrij, confermato Caceres.

Nel Genoa, Rossettini prende il posto dello squalificato Spolli, in difesa poi Izzo e il rientrante Zukanovic. Possibile il ritorno dal 1′ di Rosi e Laxalt sulle corsie esterne ai danni di Biraschi e Migliore, mentre a centrocampo si ferma Veloso: conferma per Omeonga e rientro tra i titolari per Rigoni. Davanti Taarabt in vantaggio su Lapadula.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Caceres, Luiz Felipe, Radu; Marusic, Leiva, Parolo, Lukaku; Luis Alberto, Felipe Anderson; Immobile.

GENOA (3-5-2): Perin; Izzo, Rossettini, Zukanovic; Rosi, Omeonga, Bertolacci, L. Rigoni, Laxalt; Taarabt, Pandev.

Streaming Lazio-Genoa

La gara tra Lazio e Genoa sarà trasmessa sia sulla piattaforma satellitare Sky, su Sky Calcio 1 HD, che su Mediaset Premium via digitale terrestre, sul canale Premium Sport. La partita sarà visibile anche in streaming attraverso SkyGo per gli abbonati Sky e Premium Play per gli abbonati Premium.

Napoli-Bologna streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

Napoli-Bologna streaming e probabili formazioni – Uno degli incontri più attesi della ventiduesima giornata di Serie A è quello tra Napoli e Bologna. I partenopei, capolista del campionato, devono portare a casa la vittoria per tenere dietro la Juventus. I bianconeri, impegnati nella serata di sabato, proveranno il temporaneo sorpasso. Gli uomini di Maurizio Sarri sono determinati e vogliosi di prendersi i tre punti.

Il Bologna, dall’altro lato, naviga a metà classifica ma vuole raggiungere la fatidica quota 40 punti il prima possibile. La compagine guidata da Roberto Donadoni, infatti, cerca la certezza della salvezza. Tuttavia, la trasferta al San Paolo non sarà delle più semplici. Inoltre, Simone Verdi giocherà la gara dopo aver detto di no proprio ai partenopei. L’esterno dei felsinei spera di fare bene, anche se l’accoglienza nei suoi confronti non sarà delle migliori.

Napoli-Bologna streaming

Napoli-Bologna streaming – La partita tra Napoli e Bologna si terrà domenica, alle ore 15, allo stadio San Paolo di Napoli. Sarà trasmessa in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky mette a disposizione il canale Sky Calcio 1. Mediaset Premium, invece, la trasmetterà sul canale Premium Sport 2. La partita sarà a disposizione degli abbonati anche tramite le apposite app per smartphone e tablet. Sky Go e Premium Play, infatti, consentono la visione della gara in chiaro anche su dispositivi mobili.

In alternativa a queste app, inoltre, esistono sistemi non legali per vedere le partite. Tra questi vi è Rojadirecta, che permette lo streaming di diversi eventi sportivi. Dal calcio al basket, passando per la MotoGP e la Formula Uno. Tuttavia, essendo questi streaming illegali, noi ne sconsigliamo l’utilizzo. Un’altra alternativa, sempre illegale, è rappresentata dal sito web First Row. Anche quest’ultimo consente agli utenti di vedere le partite in diretta.

Napoli-Bologna probabili formazioni

Unici assenti per mister Sarri saranno i lungodegenti Ghoulam e Milik. Per il resto tutti a disposizione, compreso il nuovo acquisto Machach. Per il francese è in arrivo la prima convocazione. Recuperato Hamsik, che quindi dovrebbe partire dal primo minuto. Verso la panchina Zielinski, che troverà spazio a gara in corso. Pochi dubbi per il tecnico toscano, che schiererà la formazione tipo.

Donadoni arriva alla sfida contro i partenopei con Maietta in forte dubbio. Il difensore, infatti, è alle prese con un problema alla caviglia. Questo, però, potrebbe non precludergli il posto da titolare. Al suo fianco dovrebbe essere confermato De Maio. Panchina, invece, per Helander e Gonzalez. A centrocampo, certi del posto Poli e Dzemaili, si giocano un posto Pulgar e Donsah. Il favorito per partire dal primo minuto sembra essere proprio il ghanese.

Probabili formazioni

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Bologna (4-3-3): Mirante; Mbaye, De Maio, Maietta, Masina; Poli, Dzemaili, Donsah; Verdi, Destro, Palacio. All. Donadoni

Roma-Sampdoria streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

Roma-Sampdoria streaming e probabili formazioni – Il posticipo della ventiduesima giornata di Serie A mette di fronte Roma e Sampdoria. Le due compagini, che si sono affrontate ieri nel recupero della terza giornata, si affrontano nuovamente a campi invertiti. I giallorossi, che hanno strappato il pareggio in extremis, contano di portare a casa il successo tra le mura amiche. Gli uomini di Eusebio Di Francesco, infatti, sperano di poter tenere il treno che porta alla Champions League, e per farlo occorre vincere.

Dall’altro lato, la Sampdoria ha molto da recriminare. Il mancato successo ha impedito loro di allungare ulteriormente sul Milan, che ora dista tre lunghezze. Inoltre, nella stessa gara c’è stato l’infortunio occorso a Fabio Quagliarella, autore del gol del vantaggio. Una brutta notizia per Marco Giampaolo, che spera di poter avere a disposizione l’attaccante campano per la sfida di domenica sera.

Roma-Sampdoria streaming

Roma-Sampdoria streaming – La partita tra Roma e Sampdoria si terrà domenica, alle ore 20:45, allo stadio Olimpico di Roma. Sarà trasmessa, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky mette a disposizione della gara i canali Sky Supercalcio e Sky Sport 1. Mediaset Premium, invece, la trasmetterà sul canale Premium Sport. La partita, inoltre, sarà a disposizione degli utenti anche grazie all’apposita app per dispositivi mobili. Sky Go e Premium Play, infatti, metteranno a disposizione la partita anche per smartphone e tablet. Infine, gli utenti avranno a disposizione anche i siti di streaming illegale, tra cui Rojadirecta e First Row.

Roma-Sampdoria probabili formazioni

Sicuro assente il lungodegente Karsdorp, rischiano di non farcela anche Perotti, De Rossi ed El Shaarawy. Difficile il recupero dell’argentino, alle prese con un problema muscolare. Stesso discorso per il Faraone, che però potrebbe essere della partita. Il capitano, vittima di un problema fisico, stringe i denti e spera di esserci. In difesa sarà ballottaggio tra Manolas e Juan Jesus, con il greco favorito. Verso la conferma, in mezzo al campo, Pellegrini. In attacco potrebbe essere riproposto Gerson, favorito su Bruno Peres. Dall’altro lato, Schick sembra essere in vantaggio su Defrel.

Mister Giampaolo deve fare i conti con l’assenza di Praet. Il belga, infatti, ha accusato un problema muscolare e sarà out. Rischia di saltare la gara anche Quagliarella, anch’egli alle prese con un problema muscolare. Rientra Sala, che però partirà dalla panchina. Ferrari favorito su Regini per un posto al fianco di Silvestre, mentre sull’out di sinistra dovrebbe giocare Strinic. A centrocampo dal primo minuto Barreto. In attacco, in caso di assenza di Quagliarella, saranno Caprari e Kownacki a giocarsi un posto.

Probabili formazioni

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Gerson, Dzeko, Schick. All. Di Francesco

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Barreto; Ramirez; Quagliarella, Zapata. All. Giampaolo

 

SPAL-Inter streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

SPAL-Inter streaming e probabili formazioni – Il match dell’ora di pranzo della domenica mette di fronte la SPAL e l’Inter. Gara importante per i padroni di casa, che occupano il terzultimo posto in classifica. La zona salvezza non è lontana, ma il sorpasso del Crotone non è incoraggiante. La compagine allenata da Leonardo Semplici, però, vuole continuare a sperare e conta di fare risultato.

Dall’altra parte c’è un’Inter che non sa più vincere. Nelle ultime sei gare, infatti, sono arrivati quattro pareggi e due sconfitte. In questo arco di tempo, quindi, i nerazzurri sono passati da capolista al quarto posto. La Lazio, terza, dista infatti tre lunghezze. Luciano Spalletti vuole conquistare i tre punti per invertire il trend e continuare la corsa verso la Champions League. Al momento, infatti, il quarto posto vale i preliminari di coppa.

SPAL-Inter streaming

SPAL-Inter streaming – La partita tra SPAL e Inter si terrà domenica, alle ore 12:30, allo stadio Paolo Mazza di Ferrara. La gara sarà trasmessa, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky metterà a disposizione i canali Sky Supercalcio e Sky Calcio 1. Mediaset Premium, invece, la trasmetterà sul canale Premium Sport. Sky Go e Premium Play, inoltre, saranno a disposizione degli abbonati per vedere la gara in chiaro su smartphone e tablet. Infine, a disposizione degli utenti ci saranno anche i siti di streaming illegale, tra cui Rojadirecta e First Row.

SPAL-Inter probabili formazioni

Per mister Semplici una sola assenza certa, quella di Konaté. In dubbio ci sono due dei centravanti, ovvero Borriello e Paloschi. Il primo, alle prese con un problema muscolare, difficilmente recupererà. Da valutare l’impiego del secondo, alle prese con l’influenza. Verso la conferma dal primo minuto Cionek, con Salamon nuovamente in panchina. Sull’out di sinistra, Costa è favorito su Mattiello. In attacco dovrebbe giocare Floccari al fianco di Antenucci.

Unico assente per i nerazzurri è il lungodegente Vanheusden. Spalletti avrà a disposizione il nuovo acquisto Rafinha, che sarà subito convocato e potrebbe vedere il campo. Sull’out di sinistra in difesa potrebbe essere provato D’Ambrosio, che relegherebbe in panchina sia Nagatomo che Santon. A centrocampo si giocano un posto Gagliardini e Brozovic, con il croato in vantaggio per affiancare Vecino. Confermato anche Cancelo sull’out di destra.

Probabili formazioni

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Kurtic, Viviani, Grassi, Costa; Floccari, Antenucci. All. Semplici

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, D’Ambrosio; Brozovic, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. All. Spalletti

 

Milan-Lazio streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da
leiva

Milan-Lazio streaming e probabili formazioni – La ventiduesima giornata di Serie A propone lo scontro tra il Milan e la Lazio. I rossoneri, che fino a qui non sono stati sorprendenti, si sono ripresi nelle ultime giornate. Sotto la guida di Rino Gattuso sono arrivati risultati incoraggianti. Le vittorie contro Crotone e Cagliari, infatti, possono essere la giusta iniezione di fiducia. Al momento i rossoneri occupano la settima posizione in classifica, a tre punti dalla Sampdoria, sesta.

Ben diversa la classifica della Lazio, autentica rivelazione di questo campionato. La squadra guidata da Simone Inzaghi, infatti, occupa la terza posizione in classifica, a 8 punti di distacco dal Napoli capolista. Il rotondo successo del recupero contro l’Udinese ha lanciato ulteriormente i biancocelesti. Nonostante l’assenza di Ciro Immobile, la squadra è riuscita a conquistare ugualmente i tre punti. La Lazio vuole vincere per blindare il terzo posto, che varrebbe la qualificazione ai preliminari di Champions League.

Milan-Lazio streaming

Milan-Lazio streaming – La partita tra Milan e Lazio si terrà domenica, alle ore 18, allo stadio Giuseppe Meazza di Milano. La partita sarà visibile, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky propone la gara su tre canali: Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1. Mediaset Premium, invece, la mette a disposizione sul canale Premium Sport. Anche le rispettive app per smartphone e tablet, Sky Go e Premium Play, trasmetteranno la gara in diretta. Infine, saranno a disposizione degli utenti i siti di streaming illegale, come Rojadirecta.

Milan-Lazio probabili formazioni

Il Milan arriva alla sfida con un’assenza pesante: si tratta di Rodriguez, espulso contro il Cagliari. Per sostituire lo svizzero sarà duello tra Abate e Antonelli. Se dovesse partire titolare il primo, a sinistra giocherebbe Calabria. Verso la conferma Kalinic, con Cutrone che partirà nuovamente dalla panchina. Probabile partenza dal 1′ anche per Calhanoglu, positivo nelle ultime uscite. Ancora panchina, invece, per Borini. Assenti anche il lungodegente Conti e Storari, alle prese con un problema al polpaccio.

Nella Lazio rientra Radu, assente nell’ultimo turno per squalifica. Il rumeno partirà dal primo minuto, così come dovrebbe essere titolare Caceres. L’uruguayano si gioca un posto con Bastos, in gol contro il Chievo, e Wallace. Preoccupano le condizioni di Immobile, uscito anzitempo contro il Chievo e assente contro l’Udinese. Il capocannoniere del campionato vuole esserci, ma è ancora in dubbio. Se non dovesse farcela, sarà confermato Felipe Anderson dal primo minuto. Unico assente, il lungodegente Di Gennaro.

Probabili formazioni

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Bonucci, Romagnoli, Calabria; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu. All. Gattuso

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Caceres, De Vrij, Radu; Marusic, Lucas Leiva, Parolo, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Felipe Anderson. All. Inzaghi

Sampdoria-Roma streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

Sampdoria-Roma streaming e probabili formazioni – Questa sera si terrà il recupero del turno della terza giornata di Serie A tra Sampdoria e Roma. Gli uomini di Marco Giampaolo arrivano alla sfida con un Fabio Quagliarella in forma smagliante. L’attaccante campano, infatti, è reduce dalla tripletta rifilata alla Fiorentina, e con 15 reti ha già superato il suo record di reti in una stagione. I blucerchiati vogliono vincere per consolidare il sesto posto in classifica e allontanare il Milan, indietro di due lunghezze.

Momento delicato, invece, per i giallorossi, che non vincono dallo scorso 16 dicembre. La compagine di Eusebio Di Francesco, inoltre, deve fare i conti con le grane di mercato. Le voci, sempre più insistenti, che vogliono Edin Dzeko vicino al Chelsea, non aiutano. Nell’ultimo turno è arrivato il pareggio contro l’Inter, che in classifica precede la Roma di tre punti. La quinta posizione in classifica sta stretta ai giallorossi, che vogliono portare a casa i tre punti e agganciare i nerazzurri.

Sampdoria-Roma streaming

Sampdoria-Roma streaming – La partita tra Sampdoria e Roma si terrà questa sera, alle ore 20:45, allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Sarà trasmessa, come di consueto, in esclusiva per i clienti abbonati alle piattaforme satellitari. Sky mette a disposizione i canali Sky Supercalcio e Sky Calcio 1. Mediaset Premium, invece, trasmetterà la gara sul canale Premium Sport. Il match sarà disponibile anche sui dispositivi mobili anche attraverso le rispettive app, Sky Go e Premium Play. Infine, saranno a disposizione degli utenti anche i siti di streaming illegale, come Rojadirecta.

Sampdoria-Roma probabili formazioni

Giampaolo avrà a disposizione tutti i suoi uomini migliori. Rientra Sala, che ha saltato la sfida contro la Fiorentina per squalifica. Si giocherà il posto con Bereszynski, che parte favorito. A centrocampo ci sarà il ballottaggio tra Linetty e Barreto, con il primo in pole. Rientra dal primo minuto Zapata, pronto ad affiancare Quagliarella. Panchina, quindi, per Kownacki.

Dzeko ci sarà, ed è una grande notizia per mister Di Francesco. Il centravanti bosniaco sarà il perno dell’attacco giallorosso, che lo vedrà affiancato da Gerson e Under. Fuori per infortunio Perotti, dovrebbe rimanere fuori anche El Shaarawy. Verso la conferma dal primo minuto Pellegrini, che si gioca il posto con Gonalons. Ballottaggio anche tra Strootman e De Rossi, con l’olandese favorito.

Probabili formazioni

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Bereszynski, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Praet; Ramirez; Quagliarella, Zapata. All. Giampaolo

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Strootman, Nainggolan; Gerson, Dzeko, Under. All. Di Francesco

 

Lazio – Udinese streaming e probabili formazioni

Categorie Lazio/Streaming/Udinese Scritto da
formazioni lazio Inzaghi-Felipe Anderson

Lazio – Udinese recupero

Domani torna in campo la Serie A con Lazio e Udinese. Le due formazioni recupereranno la partita rinviata lo scorso novembre a causa della forte pioggia. La lanciatissima Lazio di Simone Inzaghi torna in campo dopo la bella vittoria sul Chievo e contro l’Udinese cercherà altri 3 punti per continuare la scalata dei posti che contano in Europa.Il mister biancoceleste  dovrà fare a meno di Ciro Immobile, uscito per un problema muscolare contro il Chievo: al suo posto probabile l’impiego dal primo minuto di Felipe Anderson ma non è da escludere la la presenza di Nani. Luis Alberto e Milinkovic-Savic a supporto, con Marusic e Lulic sugli esterni. Caceres e Lukaku sperano per un posto dal primo minuto.

Oddo invece non ha ancora a disposizione Adnan, Angella e Behrami, in dubbio Widmer. A centrocampo spazio dunque ancora al trio Barak-Balic-Jankto, con Larsen e Pezzella candidati principali per le corsie esterne. Davanti intoccabile Lasagna con De Paul nel ruolo di trequartista centrale.

Lazio-Udinese si giocherà allo stadio Olimpico di Roma domani 24 gennaio alle ore 18,30.
La gara tra Lazio e Udinese sarà trasmessa sia sulla piattaforma satellitare Sky, sui canali Sky Super Calcio HD e su Sky Calcio 2 HD, che su Mediaset Premium via digitale terrestre, sul canale Premium Sport 2. La partita sarà visibile anche in streaming attraverso SkyGo per gli abbonati Sky e Premium Play per gli abbonati Premium.

Probabili formazioni

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; Marusic, Leiva, Parolo, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic Savic; Felipe Anderson.

UDINESE (3-5-1-1): Bizzarri; Nuytinck, Danilo, Samir; Larsen, Barak, Balic, Jankto, Pezzella; De Paul; Lasagna.

Juventus-Genoa streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

Juventus-Genoa streaming e probabili formazioni – Il posticipo della ventunesima giornata di Serie A vedrà impegnata la Juventus contro il Genoa. I campioni d’Italia in carica devono vincere per continuare a tenere il ritmo del Napoli, avanti di un solo punto. I bianconeri sono in serie positiva da sette giornate e puntano dritto al settimo scudetto di fila. Gli uomini di Massimiliano Allegri sono determinati a portare a casa i tre punti.

Dall’altra parte c’è un Genoa che va a corrente alternata. Nelle ultime quattro gare, però, sono arrivate due vittorie e due pareggi. La posizione in classifica non è molto incoraggiante, visto che i rossoblu occupano il quattordicesimo posto. La zona retrocessione è stata allontanata e ora dista cinque punti, ma il pericolo non è comunque del tutto campato. Davide Ballardini, però, vuole vincere per mettere ulteriormente al sicuro i suoi.

Juventus-Genoa streaming

Juventus-Genoa streaming – Il match tra Juventus e Genoa si terrà lunedì alle ore 20:45 all’Allianz Stadium di Torino. Sarà visibile in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky metterà a disposizione tre canali: Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio. Premium Sport, invece, trasmetterà la partita sui canali Premium Sport e Premium Sport HD. Gli abbonati potranno vedere la partita in chiaro anche su dispositivi mobili. Sky Go e Premium Play, infatti, permetteranno la visione in diretta anche su smartphone e tablet. Infine, saranno disponibili anche i consueti siti di streaming illegale (come Rojadirecta) che permetteranno la visione della partita.

Juventus-Genoa probabili formazioni

Tegola sulla Juventus, che perde Dybala. La Joya, infatti, ha riportato una lesione distrattiva al flessore e sarà fuori per almeno un mese. L’argentino si va ad aggiungere all’infermeria bianconera. Oltre al lungodegente Howedes, infatti, mancherà anche Marchisio: per lui un affaticamento muscolare. Si spera di recuperare Buffon e Cuadrado. Sulla sinistra sarà lotta a tre tra Barzagli, De Sciglio e Lichtsteiner, con il primo favorito. Sull’altro versante, in vantaggio Alex Sandro su Asamoah. In avanti sarà lotta tra Douglas Costa e Bernardeschi per un posto.

Il Genoa non potrà contare sullo squalificato Zukanovic. Al suo posto, pronto Izzo dal primo minuto. In dubbio anche Miguel Veloso e Taarabt, alle prese con problemi fisici. Pronti a farne le veci Brlek e Lapadula, ma occhio anche a Giuseppe Rossi. Sulla destra ballottaggio tra Rosi e Biraschi, con il primo in vantaggio. Per il resto sarà formazione tipo per Ballardini.

Probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Mandzukic. All. Allegri

Genoa (3-5-2): Perin; Izzo, Spolli, Rossettini; Rosi, Bertolacci, Miguel Veloso, Rigoni L., Laxalt; Lapadula, Pandev. All. Ballardini

Atalanta-Napoli streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

Atalanta-Napoli streaming e probabili formazioni – Il match che aprirà la ventunesima giornata di Serie A sarà quello che contrapporrà Atalanta e Napoli. La Dea arriva a questa sfida reduce dalla vittoria all’Olimpico contro la Roma. La squadra allenata da Gian Piero Gasperini si conferma quindi come ‘ammazzagrandi’, dato che spesso e volentieri ha frenato la corsa delle big. Gli orobici occupano la settima posizione in campionato, a pari punti con la Sampdoria sesta, e continuano a sognare l’Europa.

Il Napoli, capolista del campionato, deve vincere per tenere lontana la Juventus. I partenopei, infatti, hanno un solo punto di vantaggio sui campioni in carica e devono mettere pressione. La capolista è reduce da quattro vittorie consecutive e spera di continuare il trend positivo. Gli uomini di Maurizio Sarri coltivano il sogno di vincere lo scudetto, e una vittoria a Bergamo sarebbe un ulteriore passo in avanti verso la conquista del tricolore.

Atalanta-Napoli streaming

Atalanta-Napoli streaming – La partita tra Atalanta e Napoli si terrà domenica, alle ore 12:30, allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo. Sarà trasmessa, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky mette a disposizione della gara i canali Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio. Mediaset Premium, invece, la trasmetterà sul canale Premium Sport. La partita sarà disponibile in diretta anche su smartphone e tablet. Sky Go e Premium Play, infatti, permettono la visione in chiaro anche su dispositivi mobili. Infine, il match sarà disponibile anche attraverso i siti di streaming illegale (tra cui Rojadirecta e First Row).

Atalanta-Napoli probabili formazioni

Gasperini ha a disposizione tutti, meno che lo squalificato De Roon. L’assenza dell’olandese implica l’impiego di Cristante al fianco di Freuler in mediana. In difesa Toloi si gioca un posto da titolare con Palomino. Sarà convocato il nuovo acquisto Rizzo, che siederà in panchina. In avanti Petagna è insidiato da Cornelius, in gol nell’ultimo turno. Confermatissimi, dietro alla punta, Ilicic e Gomez, molto positivi nelle ultime uscite.

Per quanto riguarda il Napoli, sicuri assenti Ghoulam e Milik. Si teme anche il forfait di Albiol, alle prese con un problema al flessore. Se dovesse non farcela, giocherà Chiriches dal 1′. Consueto ballottaggio tra Diawara e Jorginho in mezzo al campo, con quest’ultimo in pole. Non al meglio Hamsik, alle prese con l’influenza. Dovrebbe però farcela, e quindi Zielinski partirà dalla panchina.

Probabili formazioni

Atalanta (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Ilicic, Gomez; Petagna. All. Gasperini

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Inter-Roma streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

Inter-Roma streaming e probabili formazioni – Il match serale della domenica della ventunesima giornata di Serie A vedrà contrapposte Inter e Roma. I nerazzurri arrivano a questa sfida dopo un periodo molto difficile, che li ha visti collezionare due punti in cinque gare. Dopo la manita rifilata al Chievo, infatti, sono arrivati due pari e tre sconfitte. Luciano Spalletti, grande ex di questa sfida, vuole invertire il trend negativo e provare ad avvicinarsi di nuovo alle prime due. I nerazzurri, infatti, sono terzi a nove punti dal Napoli, e a -8 dalla Juventus seconda.

Anche la Roma non vive un momento particolarmente felice. Nelle ultime tre gare, infatti, sono arrivati in fila il ko contro la Juventus, il pari con il Sassuolo e la sconfitta con l’Atalanta. La posizione di classifica dei giallorossi è comunque incoraggiante: quinto posto, a tre punti di distacco dall’Inter. C’è, però, una gara da recuperare per gli uomini di Eusebio Di Francesco. Il tecnico spera di riuscire a portare a casa la vittoria per agganciare i nerazzurri e continuare a sognare l’approdo in Champions League.

Inter-Roma streaming

Inter-Roma streaming – La partita tra Inter e Roma si terrà domenica, alle ore 20:45, allo stadio Giuseppe Meazza di Milano. Sarà trasmessa, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky mette a disposizione i canali Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio. Mediaset Premium, dall’altro canto, trasmetterà la sfida sui canali Premium Sport e Premium Sport HD. La partita sarà trasmessa anche attraverso le apposite app per smartphone e tablet. Sky Go e Premium Play, infatti, permetteranno agli utenti di vedere la diretta anche su dispositivi mobili. Infine, saranno disponibili anche i siti di streaming illegale (come Rojadirecta e First Row) che trasmetteranno la gara.

Inter-Roma probabili formazioni

Per i nerazzurri l’unico assente sicuro è il lungodegente Vanheusden. Rischia di non esserci anche D’Ambrosio, alle prese con un problema al collaterale mediale. Probabile conferma, quindi, per Cancelo dal primo minuto. Rientra Miranda, che dovrebbe giocare dall’inizio. In caso contrario, pronto Ranocchia. Convocato anche il nuovo acquisto Lisandro Lopez. A sinistra duello NagatomoSanton, con il giapponese favorito. A centrocampo dubbio tra Gagliardini e Brozovic, con l’azzurro favorito sul croato.

Un solo assente anche per i giallorossi, ovvero il lungodegente Karsdorp. Per il resto tutti a disposizione di Di Francesco, che ha pochi dubbi sulla formazione. Rientrano De Rossi e Nainggolan, che dovrebbero giocare dall’inizio. Il capitano rischia però il posto sulla pressione di Gonalons. Ballottaggio anche per il terzo posto a centrocampo, con Strootman che sembra favorito su Pellegrini. In attacco, al fianco di Perotti e Dzeko, è lotta a due tra El Shaarawy e Schick, con l’azzurro in pole.

Probabili formazioni

Inter (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda, Nagatomo; Gagliardini, Vecino; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi. All. Spalletti

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Strootman, De Rossi, Nainggolan; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco

Cagliari-Milan streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Streaming Scritto da

Cagliari-Milan streaming e probabili formazioni – Il match delle 18 della ventunesima giornata di Serie A vedrà impegnati Cagliari e Milan. Partita importante per i padroni di casa, reduci dalla sconfitta di misura contro la Juventus. Gli uomini di Diego Lopez vogliono provare a fare risultato per allontanare ulteriormente la zona retrocessione. Al momento i sardi occupano il sedicesimo posto, e hanno cinque punti di margine sul Crotone terzultimo. Una vittoria sarebbe un ulteriore passo in avanti verso la salvezza.

Dall’altro lato c’è un Milan alla ricerca di punti per tornare in corsa per l’Europa. Al momento i rossoneri occupano la nona posizione in classifica, a soli due punti dalla sesta posizione della Sampdoria. La vittoria maturata nell’ultimo turno contro il Crotone può essere un’iniezione di fiducia. Rino Gattuso, dopo un periodo difficile, ha ritrovato la vittoria e, soprattutto, Leonardo Bonucci. Il capitano dei rossoneri, infatti, è stato il match winner della sfida di San Siro. Il Milan vuole vincere anche a Cagliari per avvicinare la zona coppe.

Cagliari-Milan streaming

Cagliari-Milan streaming – Il match di domenica tra Cagliari e Milan si terrà alle ore 18 alla Sardegna Arena di Cagliari. Sarà trasmesso, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme digitali. Sky metterà a disposizione i canali Sky Calcio 1 e Sky Supercalcio. Mediaset Premium, invece, trasmetterà la gara su Premium Sport. Le due piattaforme, inoltre, metteranno a disposizione la partita anche tramite le apposite app per smartphone e tablet. Sky Go e Premium Play, infatti, permetteranno agli utenti di vedere la partita in diretta. Infine, saranno a disposizione i consueti streaming illegali (come Rojadirecta e First Row).

Cagliari-Milan probabili formazioni

Il Cagliari arriva alla sfida con un unico assente, lo squalificato Joao Pedro. Il brasiliano, infatti, sconterà la terza delle quattro giornate di squalifica. Per il resto tutti a disposizione di Lopez, che pensa a rilanciare Cragno in porta. Il giovane portiere azzurro, infatti, è in vantaggio su Rafael. In difesa si giocano un posto Andreolli e Pisacane, con quest’ultimo favorito. Rientra Miangue, che siederà in panchina. Sarà convocato anche il nuovo acquisto Castan. In avanti, per affiancare Pavoletti, più Farias che Sau.

Nel Milan, invece, mancheranno solo i lungodegenti Conti e Mauri. Rientrano in gruppo Storari e Abate, che siederanno in panchina. Conferma quindi per Calabria nei quattro di difesa. In mezzo al campo Biglia va verso la conferma dal primo minuto, a discapito di Montolivo. Potrebbe essere confermato anche Calhanoglu nel tridente offensivo, con Borini che slitterebbe in panchina. Kalinic favorito su Cutrone per il posto al centro dell’attacco.

Probabili formazioni

Cagliari (3-4-1-2): Cragno; Romagna, Ceppitelli, Pisacane; Faragò, Barella, Cigarini, Ionita; Padoin; Farias, Pavoletti. All. Lopez

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Kalinic, Calhanoglu. All. Gattuso

Lazio – Chievo streaming e probabili formazioni

Categorie Chievo/Lazio/Serie A/Streaming Scritto da
formazioni

Formazioni e streaming Lazio-Chievo

Questo weekend torna la Serie A e allo Stadio Olimpico di Roma alle 15 le formazioni che scenderanno in campa, saranno quelle di Lazio e Chievo.

La Lazio, reduce dalla vittoria per 5-2 sulla Spal, vuole continuare a macinare punti per restare nei piani alti della classifica. Buone notizie per mister Inzaghi, con Lulic e Marusic che stanno recuperando e dovrebbero essere della partita con Basta e Lukaku al ritorno in panchina. Squalificato Radu, toccherà a Bastos fare compagnia a De Vrij e Wallace al centro della difesa. Luis Alberto e Milinkovic Savic confermati a supporto di Immobile. Nessuna conferma sull’esordio di Caceres in maglia biancoceleste.

Al Chievo, attualmente tredicesimo, la vittoria manca ormai da cinque giornate di campionato, situazione che lo sta portando sempre di più nei bassifondi della classifica.Incerta la presenza di Inglese. Nel dubbio, si valutano le opzioni Stepinski e Pellissier al fianco di Pucciarelli e con Birsa a supporto delle due punte. Gamberini e Meggiorini in dubbio, out Castro.

Streaming Lazio-Chievo

La partita tra Lazio e Chievo sarà trasmessa, come al solito, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme satellitari. Sky metterà a disposizione i canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1Mediaset Premium, invece, la trasmetterà su Premium Sport 2Sky Go e Premium Play, inoltre, permetteranno agli abbonati la visione della partita su smartphone e tablet.

 

Le probabili formazioni

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Bastos, De Vrij, Wallace; Basta, Lucas Leiva, Parolo, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Tomovic, Gobbi; Bastien, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Stepinski, Pucciarelli

Roma-Sassuolo streaming e probabili formazioni

Categorie Serie A/Streaming Scritto da

Roma-Sassuolo streaming e probabili formazioni – Tra le partite del diciannovesimo turno di Serie A ci sarà quella tra Roma e Sassuolo. Si tratta di una sfida da ex per Eusebio Di Francesco. L’attuale tecnico dei giallorossi, infatti, è stato allenatore degli emiliani fino alla scorsa estate. Per la squadra è importante invertire subito la tendenza. Nello scorso turno, infatti, è arrivato il ko per mano della Juventus. La posizione di classifica è comunque incoraggiante, con il quarto posto a sette punti dal Napoli.

Sfida delicata anche per il Sassuolo, reduce dalla clamorosa vittoria casalinga contro l’Inter. L’arrivo di Giuseppe Iachini, chiamato a sostituire Cristian Bucchi, ha dato i frutti sperati. Con tre vittorie consecutive, infatti, i neroverdi sono riusciti ad allontanarsi dalla zona retrocessione. Una vittoria a Roma significherebbe fare un ulteriore passo avanti verso la salvezza.

Roma-Sassuolo streaming

La partita tra Roma e Sassuolo si terrà sabato, alle ore 15, allo stadio Olimpico di Roma. Sarà trasmessa, come al solito, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme satellitari. Sky metterà a disposizione i canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1. Mediaset Premium, invece, la trasmetterà su Premium Sport 2. Sky Go e Premium Play, inoltre, permetteranno agli abbonati la visione della partita su smartphone e tablet. Infine, saranno messi a disposizione siti di streaming illegale, come Rojadirecta e First Row.

Roma-Sassuolo probabili formazioni

La Roma arriva alla sfida con un solo indisponibile: il lungodegente Karsdorp. Recuperato Defrel, che sarà convocato e dovrebbe sedere in panchina. A centrocampo, De Rossi rischia il posto in favore di Gonalons. Scalpita Schick per un posto da titolare, e rischiano Perotti ed El Shaarawy. Il principale indiziato a partire dalla panchina, in caso di partenza dal primo minuto del ceco, è l’argentino. Conferma per Fazio in difesa, ancora panchina per Juan Jesus.

Il Sassuolo, invece, deve fare i conti con le assenze di Sensi, Biondini e del lungodegente Letschert. Mister Iachini sembra intenzionato a confermare la formazione che ha battuto l’Inter. Spazio quindi a Lirola in difesa, con Gazzola che siederà in panchina. In mezzo al campo Duncan favorito su Mazzitelli per affiancare Missiroli e Magnanelli. In avanti, sicuri del posto Berardi e Politano, si giocano un posto Falcinelli e Matri.

Probabili formazioni

Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Perotti, Dzeko, El Shaarawy. All. Di Francesco

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Goldaniga, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Politano. All. Iachini

Crotone-Napoli streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Serie A/Streaming Scritto da

Crotone-Napoli streaming e probabili formazioni – L’anticipo della diciannovesima giornata di Serie A propone la sfida tra il Crotone e il Napoli. Gara importante per i calabresi, attesi da un test importante per le loro ambizioni. L’obiettivo è guadagnare punti importanti per la salvezza, nonché invertire la rotta dopo il 4-0 subito dalla Lazio nell’ultimo turno. L’arrivo di Walter Zenga al posto di Davide Nicola ha dato fiducia, e nonostante il terzultimo posto c’è anche l’entusiasmo dei tifosi.

La capolista Napoli, invece, vuole vincere per allontanare la Juventus. In caso di vittoria, inoltre, la compagine guidata da Maurizio Sarri si laureerebbe campione d’inverno. L’obiettivo, però, è quello di lottare fino all’ultimo per lo scudetto. I bianconeri distano una sola lunghezza dal Napoli. Tuttavia, per i partenopei chiudere il girone d’andata davanti ai rivali sarebbe un’iniezione di fiducia.

Crotone-Napoli streaming

La partita tra Crotone e Napoli si terrà venerdì, alle ore 20:45, allo stadio Ezio Scida di Crotone. Sarà trasmessa in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme satellitari. Sky le riserva i canali Sky Supercalcio e Sky Calcio 1. Mediaset Premium, invece, metterà a disposizione il suo canale Premium Sport. La gara sarà trasmessa in diretta anche su smartphone e tablet tramite le apposite app, Sky Go e Premium Play. Infine, saranno a disposizione degli utenti anche le piattaforme di streaming illegali, come Rojadirecta.

Crotone-Napoli probabili formazioni

Nel Crotone, oltre agli infortunati Tumminello, Izco e Nalini, mancherà lo squalificato Ajeti. Al suo posto, Zenga dovrebbe schierare uno tra Cabrera e il rientrante Simic. Tonev sembra favorito su Trotta per un posto in attacco al fianco di Budimir e Stoian. Per il resto saranno confermati gli 11 che hanno giocato l’ultima di campionato. Nuova panchina per Faraoni, a cui dovrebbe essere preferito nuovamente Sampirisi.

Sarri, complice la squalifica di Mario Rui, ha scelte obbligate sulle fasce di difesa. A destra giocherà Maggio, mentre a sinistra ci sarà Hysaj. Potrebbero riposare Albiol e Jorginho, che potrebbero fare spazio a Chiriches e Diawara. Consueto ballottaggio tra Allan e Zielinski per un posto a centrocampo. In avanti, invece, giocheranno i titolari. Callejon, Mertens e Insigne formano l’attacco dei partenopei. Sempre indisponibili i lungodegenti Ghoulam e Milik.

Probabili formazioni

Crotone (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Cabrera, Ceccherini, Martella; Rohden, Barberis, Mandragora; Tonev, Budimir, Stoian. All. Zenga

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Hellas Verona-Juventus streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Serie A/Streaming Scritto da

Hellas Verona-Juventus streaming e probabili formazioni – Il posticipo della diciannovesima giornata di Serie A vedrà contrapposte Hellas Verona e Juventus. Si tratta di uno scontro tra due squadre dalla situazione di classifica opposta. Gli scaligeri, infatti, sono penultimi in classifica e devono fare risultato per continuare a sperare nella salvezza. Il quartultimo posto, ultimo utile per restare in A, è comunque alla portata, e gli uomini di Fabio Pecchia ci credono. Tuttavia, il rendimento è altalenante, e dopo la vittoria contro il Milan è arrivata la netta sconfitta a Udine.

Dall’altro lato ci sono i campioni d’Italia in carica, secondi in classifica. L’obiettivo della compagine di Massimiliano Allegri è quello di continuare il trend positivo e restare incollato al Napoli. I partenopei, capolista del campionato, distano soltanto un punto. Il tecnico toscano vuole portare a casa i tre punti e continuare la sua corsa verso il settimo scudetto consecutivo.

Hellas Verona-Juventus streaming

Hellas Verona-Juventus streaming – La partita, posticipo del turno, si terrà sabato alle 20:45 allo stadio Bentegodi di Verona. Sarà trasmessa in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme satellitari. Sky mette a disposizione ben quattro canali: Sky Sport Mix, Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Sky Calcio 1. Mediaset Premium, come di consueto, la trasmette su Premium Sport. La gara sarà disponibile anche su smartphone e tablet grazie alle apposite app per i soli abbonati. Sky Go e Premium Play, infatti, permetteranno agli utenti la visione del match in chiaro. Infine, i siti di streaming illegale (tra cui Rojadirecta) trasmetteranno la partita in diretta.

Hellas Verona-Juventus probabili formazioni

Mister Pecchia torna ad avere a disposizione Caceres, Valoti e Kean. Il difensore e il centravanti dovrebbero partire dal primo minuto, mentre il centrocampista si gioca il posto con Bessa. In mezzo al campo ballottaggio tra Buchel e Fossati, con il primo favorito. In avanti dovrebbe partire titolare Kean, ma si candida a un posto da titolare anche Pazzini. Indisponibili Cerci, Brosco, Zaccagni e Fares, mentre è in forte dubbio la presenza di Souprayen. Il laterale sinistro, infatti, è alle prese con la lombalgia.

Allegri, sicuro di non avere a disposizione Howedes, spera di recuperare Buffon e De Sciglio. Per entrambi, fino ad ora, lavoro personalizzato. Per il resto tutti a disposizione del tecnico toscano, che ha ancora qualche dubbio da sciogliere. A destra sarà corsa a due, con Barzagli favorito su Lichtsteiner per un posto da titolare. A sinistra duello tra Alex Sandro ed Asamoah, con il brasiliano in vantaggio. Scalpita per un posto da titolare Dybala, a farne le spese sarà uno tra Matuidi e Cuadrado.

Probabili formazioni

Hellas Verona (4-4-1-1): Nicolas; Caceres, Heurtaux, Caracciolo, Ferrari; Romulo, Zuculini B., Buchel, Verde; Bessa; Kean. All. Pecchia

Juventus (4-2-3-1): Szczesny; Barzagli, Benatia, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Pjanic; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain. All. Allegri

 

Fiorentina-Milan streaming e probabili formazioni

Categorie In Evidenza/Serie A/Streaming Scritto da

Fiorentina-Milan streaming e probabili formazioni – Match importante nella diciannovesima giornata del campionato di Serie A. Nell’ultimo turno del girone d’andata, infatti, si affrontano Fiorentina e Milan. La Viola arriva alla sfida contro i rossoneri con una striscia di sei risultati utili consecutivi. Nell’ultima giornata è arrivata la vittoria di misura contro il Cagliari. La squadra allenata da Stefano Pioli vuole proseguire il suo momento di forma e punta a portare a casa i tre punti.

Dall’altro lato, situazione molto difficile per il Milan. La squadra di Rino Gattuso, infatti, viene da due sconfitte consecutive. L’ex centrocampista rossonero non ha dato la svolta sperata, e la sua posizione è già in bilico. Tuttavia, il tecnico continua ad essere fiducioso e vuole giocarsela. La posizione di classifica del Milan è ben lontana da quella sperata, e i nuovi arrivi hanno deluso le aspettative. I tifosi auspicano un’inversione netta di tendenza.

Fiorentina-Milan streaming

La gara tra Fiorentina e Milan si terrà sabato 30 dicembre alle ore 12:30 allo stadio Artemio Franchi di Firenze. Sarà trasmessa, come di consueto, in esclusiva per gli abbonati alle piattaforme satellitari. Sky mette a disposizione i canali Sky Supercalcio e Sky Calcio 1. Mediaset Premium, invece, trasmette la gara sul canale Premium Sport. Entrambe le piattaforme mettono a disposizione le loro app per trasmettere la partita in chiaro. Sky Go e Premium Play, infatti, permetteranno la visione anche su smartphone e tablet. Infine, la partita sarà trasmessa in chiaro dalle consuete piattaforme di streaming illegale (ad esempio Rojadirecta e First Row).

Fiorentina-Milan probabili formazioni

La Viola è in apprensione per Pezzella. Il difensore argentino, infatti, è alle prese con una contusione alla coscia. La sua presenza per questo turno è in dubbio, pronto Vitor Hugo a farne le veci. In tal caso, sarebbe Laurini a giocare sull’out di destra. Per quanto riguarda il centrocampo, Veretout si gioca il posto con Sanchez. In avanti dovrebbe essere confermato il tridente composto da Chiesa, Simeone e Thereau. Sarà ancora una volta panchina per Babacar, match winner contro il Cagliari.

Il Milan recupera Romagnoli e Suso, assenti per squalifica contro l’Atalanta. Entrambi saranno nuovamente titolari, facendo slittare in panchina Musacchio e Cutrone. Oltre agli indisponibili Mauri e Conti, potrebbe saltare la gara anche Gigio Donnarumma. Il portiere, infatti, è alle prese con un problema all’inguine. Pronto Storari, di rientro, a prenderne il posto. Sull’out di destra favorito Calabria su Abate. In mezzo Montolivo verso la conferma dal 1′, ancora panchina per Biglia. In avanti, Kalinic insidiato da André Silva e Cutrone per un posto al centro dell’attacco.

Probabili formazioni

Fiorentina (4-3-3): Sportiello; Laurini, Pezzella, Astori, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Chiesa, Simeone, Thereau. All. Pioli

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Borini, Kalinic, Suso. All. Gattuso

Inter-Lazio streaming e probabili formazioni

Categorie Inter/Lazio/Serie A/Streaming Scritto da
formazioni

Inter-Lazio streaming e probabili formazioni

Dopo due sconfitte consecutive, l’Inter vuole tornare a vincere per tenere a distanza la Lazio, che però sembra aver ritrovato il ritmo giusto. I neroazzurri dovranno tornare a convincere i propri tifosi, ma sabato a San Siro arriverà una Lazio determinata a non staccarsi dalle prime posizioni della classifica, per combattere fino all’ultimo almeno per il quarto posto, utile per accedere ai play-off di Champions League.

Inter-Lazio si giocherà sabato 30 dicembre alle ore 18:00 allo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano. Sarà visibile sulle piattaforme Sky e Premium Sport e i rispettivi streaming. 

Per questo match Luciano Spalletti dovrà rinunciare agli infortunati Miranda e D’Ambrosio, che saranno rispettivamente rimpiazzati da Ranocchia e da Cancelo, con il ritorno di Nagatomo o Santon sulla fascia sinistra. Vecino torna dalla squalifica e Borja Valero torna sulla trequarti; invariato il tridente offensivo.

Simone Inzaghi ha tutti i suoi uomini migliori a disposizione. L’unico vero ballottaggio riguarda la difesa, dove Wallace si candida al posto di Bastos. Sulle fasce Marusic e Lulic, anche se la buona prova di Lukaku contro il Crotone ha messo in ‘difficoltà’ l’allenatore biancoceleste. Sempre dalla panchina Felipe Anderson, verso il forfait Caicedo, infortunatosi ieri contro la Fiorentina in coppa Italia.

Probabili formazioni

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Ranocchia, Nagatomo; Vecino, Gagliardini; Candreva, Borja Valero, Perisic; Icardi.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, de Vrij, Radu; Marusic, Parolo, Lucas Leiva, Lulic; Luis Alberto, Milinkovic-Savic; Immobile.

Vai in Alto