Dybala: “Io ed Higuain non siamo egoisti, se uno segna il rigore lo tira l’altro”

Paulo Dybala è stato il man of the match della sfida dell’Allianz Stadium tra bianconeri: si affrontavano infatti Juventus e Udinese in un match davvero difficile per la Vecchia Signora che doveva superare le scorie post Tottenham ma vogliosa di superare almeno per qualche ora il Napoli.

Ecco le parole di Paulo Dybala ai microfoni di Sky dopo la sua doppietta decisiva nel 2-0 finale.

C’era anche un po’ di rabbia nei tuoi due gol?

Paulo Dybala: Sicuramente, ho lavorato tantissimo per rientrare così, per rientrare al massimo e aiutare la squadra. Il Mister mi aveva chiesto come stavo oggi, perché ho fatto due partite da 90 minuti, senza fare nemmeno un minuto prima. Gli ho detto che mi sentivo bene, perché mi ero anche allenato bene prima, quindi sono molto contento per me, perché sto aiutando anche la squadra e perché siamo in corsa su tutti gli obiettivi.

Perché hai lasciato battere il rigore a Higuain?

Paulo Dybala: Io e il Pipa non siamo egoisti, quando fa gol uno di noi e poi c’è un rigore, il rigore lo tira chi non ha già segnato ovviamente, perché lui non aveva fatto gol e questo poteva tranquillizzarlo in campo. Purtroppo lui ha sbagliato, ma non cambia niente perché se la prossima partita segno e poi c’è un rigore, lo lascerò comunque a lui.

Siete di nuovo primi in classifica, aspettando il Napoli.

Paulo Dybala: Siamo contenti, sappiamo che adesso dobbiamo aspettare la partita del Napoli contro l’Inter ma noi abbiamo una partita in meno, quindi siamo consapevoli che questo campionato dipende da noi.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.