Real-Atlético: Madrid va alla conquista della Supercoppa Europea

0

L’annata calcistica spagnola cominciata nella serata di ieri con la Supercopa de España vinta dal Barcellona di Valverde, vivrà una notte di Ferragosto decisamente infuocata. A Tallinn, Real-Atlético darà vita al vero antipasto di calcio spagnolo in vista della nuova stagione di Liga.

Da una parte i dominatori assoluti dominatori delle ultime tre edizioni della Champions League alla prima uscita ufficiale senza Cristiano Ronaldo, dall’altra parte invece i mattatori dell’ultima Europa League contro il Marsiglia allenato da Rudi Garcia. Si preannunciano subito tanti spunti tecnici per un match  sicuramente emozionante e spettacolare sin dalle prime battute stagionali.

Andiamo, di seguito, a conoscere come arrivano le due squadre madrilene al tanto atteso derby valido per la Supercoppa Europea 2018.

Real-Atlético: Lopetegui riuscirà a seguire le orme di Zinedine Zidane?

Il Real Madrid riuscirà ad essere la vera superpotenza europea anche senza Zinedine Zidane e CR7? Con questo interrogativo i Blancos arrivano al primo vero obiettivo stagionale, seppur non con i migliori auspici visti i notevoli intrecci di mercato attorno a vari elementi del club del patron Florentino Perez.

Tra i più ricercati oltre al chiacchieratissimo Luka Modric c’è il brasiliano Marcelo, che insieme a capitan Sergio Ramos e il francese Karim Benzema sono gli unici superstiti del Real Madrid dei fenomeni inaugurato nella stagione 2009-2010. Oltre ai tre veterani inamovibili Casermiro, Kroos e Isco a centrocampo così come il gallese Gareth Bale, pronto a dare man forte sin dal 1′ in fase offensiva.

In fase difensiva certezze confermate con Varane e Carvajal ad aiutare i veterani Ramos e Marcelo, con il nuovo acquisto Odriozola assente per un problema all’inguine della gamba destra.

Real-Atlético: è la volta buona per i Colchoneros di Simeone?

Se i Blancos sono i veri favoriti per la vittoria della Supercoppa Europea 2018, nonostante l’aria di grande rivoluzione in arrivo, i Colchoneros di Diego Pablo Simeone sono pronti a sfruttare il momento molto agitato in casa Real Madrid.

La squadra quadrata e tenace del ‘Cholo‘ trova tutte le sue stelle in vista del primo importante appuntamento della stagione. Da Antoine Griezmann fresco di vittoria del Mondiale con la Francia, passando per Diego Costa, Koke e Oblak tra i pali sono le certezze assolute per il tecnico argentino in vista del match di Tallinn.

Grande attenzione riservata certamente per i nuovi arrivati Gelson Martins, Arias e Lemar; che in questo match potrebbero rivelarsi armi fondamentali a disposizione di Simeone a partita in corso e ribaltare i pronostici decisamente a favore della squadra di Julien Lopetegui.

Real-Atlético: le probabili formazioni dell’incontro

Per il Real Madrid unico dubbio in porta. Si va verso la fiducia per Keylor Navas tra i pali dopo la buona prestazione al torneo Bernabeu contro il Milan di mister Gattuso. Courtois dunque relegato ancora al ruolo di secondo portiere. Per il resto formazione confermata con il rombo di centrocampo ammirato nella finale di Champions League con il Liverpool di Jurgen Klopp. Asensio lascerà il posto a Bale come compagno di reparto di Karim Benzema in attacco.

Luka Modric protagonista nel primo match ufficiale del Real Madrid

Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco; Bale, Benzema. All: Lopetegui

In casa Atlético Madrid invece confermata la formazione tipo della viglia con la novità di Rodri e Lemar a centrocampo insieme a Koke e Saul Ñiguez. Tra i pali confermatissimo Jan Oblak con Godin, Felipe Luis, Gimenez e Juanfran in vantaggio sul nuovo arrivato Arias. In attacco confermatissimo il tandem Griezmann-Costa, con il nuovo arrivato Nikola Kalinic pronto a dar man forte a partita in corso.

Antoine Griezmann pronto a prendersi la rivincita contro i rivali del Real

Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Gimenez, Godin, Filipe Luis; Lemar, Saul, Rodri, Koke; Griezmann, Costa. All: Simeone

Real-Atlético: pronostici dell’incontro

Real-Atlético Madrid dunque si preannuncia un match elettrizzante e pieno di emozioni, che vede naturalmente favorito il club guidato da Julien Lopetegui.

D’altro canto la garra e la tenacia della squadra di Simeone potrebbero rivelarsi un’arma utile a tenere alta la concentrazione in casa Real Madrid, forse all’ultimo match con Luka Modric o nel migliore dei casi al primo match da protagonista del post-CR7.

Il Real quindi va alla caccia della sua terza Supercoppa Europea consecutiva, record mai raggiunto in ben 46 anni di esistenza del torneo; con l’obiettivo concreto di legittimare la propria supremazia europea al cospetto dei propri rivali cittadini, pronti allo sgambetto dopo le delusioni del 2014 e del 2016.

Non ci resterà che attendere le 21.00 di mercoledì 15 agosto, conoscendo così quale squadra di Madrid riuscirà ad aggiudicarsi la Supercoppa Europea 2018. Secondo voi chi vincerà il derby madrileno di Tallinn?

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.