Serie A prima giornata: panoramica e probabili formazioni

0

Serie A prima Giornata di campionato pronta ad aprirsi, si riparte, finalmente! Sabato 18 agosto si aprirà il campionato di Serie A più atteso degli ultimi anni. Ad alzare l’attenzione sul nostro campionato c’è soprattutto il colpo da 90 messo a segno dalla Juventus. Portare Cristiano Ronaldo in Italia, infatti, è stato un capolavoro della premiata ditta Marotta-Paratici. La presenza dell’asso portoghese accende diversi riflettori in più sul nostro massimo campionato.

Ma non c’è soltanto la Juventus: diverse squadre si sono rafforzate molto, a partire dall’Inter. Sono arrivati diversi giocatori, e i nerazzurri contano di avvicinare sempre più i bianconeri. Ottimo anche il mercato della Roma, mentre lascia più di qualche dubbio (almeno fino ad ora) quello del Napoli. Il Milan si affida a Gonzalo Higuain per provare a tornare in Champions League, ma anche le altre squadre promettono battaglia. In particolare hanno fatto bene l’Atalanta, sempre più realtà del nostro campionato, e la Fiorentina.

Ma andiamo ad analizzare, partita per partita, il primo turno della Serie A.

⚡ How many assists for @douglascosta this season? ⚡ #DC11 #ForzaJuve

Un post condiviso da Juventus Football Club (@juventus) in data:

Serie A prima Giornata Chievo Verona-Juventus

Estate da incubo, almeno fino a qualche giorno fa, quella dei clivensi. Lo spauracchio della retrocessione in Serie B, ma anche della penalizzazione, è stato scongiurato. Inoltre, il calendario ha consegnato agli uomini di Lorenzo D’Anna l’inizio più complicato possibile. Il match inaugurale del primo turno, infatti, li vedrà al Bentegodi di fronte alla Juventus. Tuttavia, c’è la voglia di fare bene al cospetto dei campioni d’Italia in carica.

Discorso opposto per la Juve, che cavalca l’onda dell’entusiasmo per l’arrivo di CR7. Il portoghese sarà quindi il perno dell’attacco bianconero, e proverà a condurre la squadra all’ottavo scudetto consecutivo. Gli uomini di Massimiliano Allegri partono con il favore del pronostico, ma non devono abbassare la guardia.

Chievo Verona (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Bani, Rossettini, Jaroszynski; Obi, Radovanovic, Hetemaj; Giaccherini; Stepinski, Birsa. All. D’Anna

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Emre Can, Pjanic; Dybala, Cristiano Ronaldo, Douglas Costa. All. Allegri

Serie A prima Giornata Lazio-Napoli

Subito un match molto importante nella prima giornata di Serie A. Il match di cartello, infatti, sarà senza ombra di dubbio quello tra Lazio e Napoli. All’Olimpico, gli uomini di Simone Inzaghi proveranno a vendicare il doppio 4-1 rimediato nello scorso campionato. Dovranno, però, farlo senza due degli uomini chiave: Lucas Leiva e Senad Lulic, entrambi squalificati.

Per i partenopei, vice campioni in carica, sarà la prima gara dell’era Carlo Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo avrà il non facile compito di continuare il lavoro di Maurizio Sarri, approdato al Chelsea. Non avrà però a disposizione Alex Meret, che si è fratturato l’ulna. Assenti anche i lungodegenti Amin Younes e Faouzi Ghoulam. Recuperato, invece, Piotr Zielinski, che dovrebbe partire dalla panchina.

Lazio (3-4-2-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Badelj, Parolo, Durmisi; Milinkovic-Savic, Luis Alberto; Immobile. All. S. Inzaghi

Napoli (4-3-3): Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Ruiz; Callejon, Milik, Insigne. All. Ancelotti

Serie A prima Giornata Torino-Roma

Alle 18:30 di domenica 19 agosto andrà in scena il match che contrappone il Torino e la Roma. I granata, guidati da mister Walter Mazzarri, vogliono cominciare bene il campionato. Per il tecnico toscano sono tre gli indisponibili: in primis Cristian Ansaldi, squalificato. Mancheranno anche gli infortunati Lyanco e Kevin Bonifazi. Per il resto tutti a disposizione, compreso il Gallo Andrea Belotti, obiettivo di mercato del Napoli.

I giallorossi, tra i protagonisti del mercato estivo, devono partire bene per non perdere terreno dai migliori. Tanti i volti nuovi a disposizione di Eusebio Di Francesco, tra cui spicca Javier Pastore. Il tecnico romano non ha indisponibili, quindi può usufruire di tutta la rosa a sua disposizione. A guidare la squadra ci sarà sempre Edin Dzeko.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Baselli, Rincon, Meité, Berenguer; Iago Falque, Belotti. All. Mazzarri

Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, De Rossi, Pastore; El Shaarawy, Dzeko, Perotti. All. Di Francesco

Serie A prima Giornata Bologna-SPAL

Derby emiliano già alla prima giornata, visto che si affronteranno il Bologna e la SPAL. Per i felsinei comincia l’era di Filippo Inzaghi, chiamato per sostituire Roberto Donadoni. SuperPippo, dopo la grande annata alla guida del Venezia, riparte dalla Serie A. Sono due gli indisponibili per il Bologna: Godfred Donsah e Orji Okwonkwo, entrambi infortunati.

Dall’altro lato, invece, ci sono i ferraresi, sempre guidati da Leonardo Semplici. L’obiettivo è sempre la salvezza, e il mercato ha portato elementi di esperienza per tentare nuovamente l’impresa. Spicca l’ingaggio di Johan Djourou, centrale difensivo ivoriano ed ex Arsenal. Tuttavia, lo svizzero dovrebbe iniziare dalla panchina. Tutti a disposizione di Semplici per questa partita.

Bologna (3-5-2): Skorupski; De Maio, Gonzalez, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Santander, Falcinelli. All. F. Inzaghi

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Everton Luiz, Schiattarella, Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna. All. Semplici

Serie A prima Giornata Empoli-Cagliari

Una delle cinque partite che si giocheranno nella serata di domenica è quella tra Empoli e Cagliari. I toscani, guidati da Aurelio Andreazzoli, fanno il loro ritorno in Serie A dopo dieci anni in cadetteria. L’ex vice di Luciano Spalletti avrà quindi il compito di guidare la squadra verso l’obiettivo salvezza. Tutti a disposizione del tecnico toscano, che però potrebbe non rischiare l’appena ristabilito Ivan Provedel.

I sardi, salvatisi all’ultima giornata nello scorso campionato, vogliono restare nel massimo campionato. Per farlo si affidano a Rolando Maran, lo scorso anno alla guida del Chievo Verona fino all’esonero. Il tecnico trentino avrà a disposizione tutti, ad eccezione di Darijo Srna e Joao Pedro. Entrambi, infatti, devono scontare una squalifica per doping.

Empoli (4-3-1-2): Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Pasqual; Bennacer, Rasmussen, Krunic; Zajc; Caputo, La Gumina. All. Andreazzoli

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Romagna, Lykogiannis; Barella, Cigarini, Ionita; Castro; Farias, Pavoletti. All. Maran

Serie A prima Giornata Milan-Genoa

Match molto atteso, quello che a San Siro contrapporrà il Milan e il Genoa. Questo potrebbe essere l’anno del riscatto per i rossoneri, pronti a tornare in zona Champions League. Risolti i guai societari, il Diavolo ha finalmente ottenuto il suo centravanti principe. Trattasi di Gonzalo Higuain, arrivato dai rivali storici della Juventus. Il Pipita avrà il compito di condurre gli uomini di Rino Gattuso nella zona alta della classifica. Mancheranno Hakan Calhanoglu, squalificato, e il lungodegente Andrea Conti.

Anche il Grifone è stato autore di un mercato di tutto rispetto. A disposizione di Davide Ballardini ci sono diversi uomini nuovi, tra cui il figliol prodigo Domenico Criscito. Per lui è arrivato il momento del ritorno in Italia, dopo sette stagioni allo Zenit San Pietroburgo. L’obiettivo è la salvezza, ma c’è tutto per provare a competere per l’Europa. Resta in dubbio Sandro, altro nuovo acquisto, alle prese con un problema fisico.

Milan (4-3-3): G. Donnarumma; Calabria, Caldara, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Borini. All. Gattuso

Genoa (3-5-2): Marchetti; L. Lopez, Spolli, Criscito; Lazovic, Romulo, Hiljemark, Mazzitelli, Laxalt; Medeiros, Piatek. All. Ballardini

Serie A prima Giornata  Parma-Udinese

Sfida già importante per la corsa alla salvezza, quella che al Tardini vedrà affrontarsi Parma e Udinese. L’estate dei ducali non è stata molto facile, visto il caso Emanuele Calaiò. La questione relativa al presunto tentativo di combine, infatti, è sfociato soltanto nella squalifica dell’attaccante campano. Niente penalità per il Parma, che quindi può affrontare con serenità il campionato sotto la guida di Roberto D’Aversa. Oltre a Calaiò mancherà Alessandro Bastoni, alle prese con noie al ginocchio. In dubbio anche Marcello Gazzola e Jacopo Dezi.

A Udine, invece, l’era sotto la guida di Julio Velazquez non è cominciata nel migliore dei modi. La Coppa Italia dei friulani, infatti, si è già conclusa per mano del Benevento. Tuttavia, c’è fiducia e si spera che il tecnico spagnolo possa invertire subito la rotta e iniziare bene il campionato. L’obiettivo, come lo scorso anno, è la salvezza, che in quel di Udine sperano di raggiungere prima dell’ultima giornata. Assenti Emmanuel Badu e Svante Ingelsson.

Parma (4-3-3): Sepe; Gazzola, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; L. Rigoni, Stulac, Barillà; Ciciretti, Ceravolo, Di Gaudio. All. D’Aversa

Udinese (4-2-3-1): Musso; Stryger-Larsen, Nuytinck, Opoku, Samir; Mandragora, Fofana; Barak, De Paul, Machis; Lasagna. All. Velazquez

Serie A prima Giornata Sampdoria-Fiorentina

La serata di domenica 19 agosto propone la sfida interessantissima che si terrà allo stadio Ferraris. Di fronte, infatti, ci saranno la Sampdoria e la Fiorentina. Gli uomini di Marco Giampaolo, infatti, ci tengono a cominciare bene di fronte al loro pubblico. Tanti gli uomini nuovi a disposizione del tecnico, a partire da Emil Audero. Il portiere di proprietà della Juventus, infatti, sarà il numero uno blucerchiato nella prossima stagione. Squalificato Gianluca Caprari, mancherà anche il lungodegente Vasco Regini.

Tanti i volti nuovi anche per la Viola, sempre guidata da Stefano Pioli. Anche per loro c’è un nuovo portiere, ed è uno dei più forti dell’intero panorama mondiale. Trattasi di Alban Lafont, estremo difensore arrivato dal Tolosa. Il colpo più interessante è stato messo a segno in attacco, e si tratta di Marko Pjaca. L’esterno croato, quindi, completerà il tridente offensivo insieme a Federico Chiesa e Giovanni Simeone. Squalificato Jordan Veretout, mancherà anche Cyril Théreau.

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Colley, Andersen, Murru; Praet, Barreto, Jankto; Ramirez; Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo

Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Gerson, Dabo, Benassi; Chiesa, Simeone, Pjaca. All. Pioli

Serie A prima Giornata Sassuolo-Inter

Match sulla carta non proibitivo, ma da non sottovalutare per l’Inter. I nerazzurri, infatti, cominceranno il loro campionato al Mapei Stadium contro il Sassuolo. I padroni di casa tenteranno lo sgambetto ai nerazzurri, cosa che è loro riuscita diverse volte negli ultimi anni. Per farlo, Roberto De Zerbi si affida soprattutto al gioiello del mercato degli emiliani: Kevin-Prince Boateng. L’ex giocatore del Milan, infatti, torna in Serie A.

Per gli uomini di Luciano Spalletti sarà subito un esame importante, in un annata che li vede come una delle principali rivali della Juventus. Tutti a disposizione del tecnico toscano, che però ha ancora il dubbio Radja Nainggolan. Il belga, infatti, è alle prese con un problema al retto femorale. Sarà della partita Matteo Politano, che in estate ha lasciato proprio il Sassuolo per vestire la maglia nerazzurra.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, G. Ferrari, Lemos, Rogerio; Djuricic, Magnanelli, Duncan; Berardi, Boateng, Di Francesco. All. De Zerbi

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, De Vrij, Asamoah; Brozovic, Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. All. Spalletti

 

Serie A prima Giornata Atalanta-Frosinone

Il posticipo del lunedì della prima giornata di Serie A vedrà di fronte l’Atalanta e il neo promosso Frosinone. I padroni di casa sono pronti a stupire di nuovo, dopo due anni in zona Europa. Gian Piero Gasperini, confermatissimo alla guida della Dea, vuole continuare a stupire. Tutti a disposizione del tecnico, ma l’unico dubbio riguarda Josip Ilicic. Lo sloveno, infatti, è alle prese con un’infiammazione ai denti.

Per i ciociari, invece, si tratta della seconda promozione in Serie A in quattro anni. Gli uomini di Moreno Longo, giustizieri del Palermo nella finale playoff, sperano di riuscire a restare nel massimo campionato. Sarà un’impresa difficile, ma non impossibile. Tutti a disposizione del tecnico, tranne i lungodegenti Mirko Gori e Luca Paganini.

Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic; Gomez, Zapata. All. Gasperini

Frosinone (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Terranova; M. Ciofani, Hallfredsson, Maiello, Soddimo, Molinaro; Dionisi, Ciano. All. Longo

 

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.