Southampton-Chelsea, Sarri non vuole fermarsi

0

Southampton-Chelsea, Sarri vuol continuare a correre. Il Chelsea, dopo lo spettacolare pareggio contro il Liverpool a Stamford Bridge (il secondo consecutivo in campionato), cercherà di tornare alla vittoria al St.Mary’s stadium.

I Saints dal canto loro hanno avuto un inizio di stagione zoppicante con solo una vittoria su sette incontri, due pareggi e quattro sconfitte. Attualmente nei bassifondi della classifica per via del terzo peggior attacco del campionato (appena 6 gol), il Southampton si ritrova con solo 3 punti sopra la zona retrocessione. Nell’ultimo turno la squadra di Hughes ha perso nettamente in casa dei Wolves mostrando i limiti emersi lo scorso anno che per poco non gli costarono la retrocessione. I Blues di Sarri invece, ancora imbattuti, nel doppio confronto appena giocato coi Reds hanno mostrato un’ottima tenuta fisica e mentale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Calcio360° (@calcio360eu) in data:

Southampton-Chelsea:  precedenti storici

L’ultimo confronto giocato tra le due squadre risale alla scorsa semifinale di FA Cup dove i londinesi si imposero con un secco 2-0. Per ritrovare una vittoria casalinga del Southampton contro il Chelsea in campionato, si deve tornare al lontano 2013 quando i biancorossi si imposero per 2-1. Nelle cinque sfide giocate successivamente nell’Hampshire il Chelsea si è imposto in ben quattro occasioni pareggiando un’unica volta nel dicembre del 2014. Prendendo in considerazione tutti gli incontri disputati nella loro storia, i Blues hanno un record positivo di 44 vittorie, 28 pareggi e 30 sconfitte.

Tralasciando numeri e statistiche, il gioco mostrato finora da Hazard e compagni, appare troppo superiore a quello dei rivali per non proseguire nel trend positivo avuto nei loro precedenti confronti.

 

Southampton-Chelsea: aneddoti e protagonisti

Forse non tutti sanno che il Southampton fu uno dei membri fondatori della Premier League nel lontano 1992, in seguito allo scisma che interessò il calcio inglese. Dall’anno della sua fondazione il Chelsea ha gareggiato ininterrottamente in Premier vincendo anche 5 titoli mentre il Southampton vanta ben 20 partecipazioni. L’ossatura dei Saints, sia tra i giocatori che in panchina, è composta per lo più da britannici che ne caratterizzano il gioco e la mentalità.

Maurizio Sarri non sarà l’unico italiano protagonista nella sfida di domenica visto che tra le fila dei rivali milita Manolo Gabbiadini, un ex del nostro campionato. L’unica cosa certa è che anche un italiano probabilmente brinderà alla vittoria.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.