L’Arsenal riprende la sua corsa. Prossima fermata: Selhurst Park.

during the UEFA Europa League quarter final leg two match between CSKA Moskva and Arsenal FC at on April 12, 2018 in Moscow, Russia.
0

Due vittorie in cinque giorni, riparte da dove aveva finito prima della sosta, l’Arsenal di Emery. Prima il successo per 3-1 in casa del Leicester, poi quello di misura senza subire gol nella gita in quel di Lisbona. L’Arsenal sa solo vincere, e sembra non sapersi fermare.

La partita di Domenica, che vedrà i Gunners affrontare il Crystal Palace, chiude un mini-ciclo di 8 partite di Premier iniziato con un derby (quello interno contro il West Ham) e che si chiuderà proprio con un altro derby.
Finora, nelle sette partite giocate, l’Arsenal ha conosciuto solo un risultato: la vittoria. Notizia importante questa, se si considera che negli anni passati molti sono stati i punti che l’Arsenal ha lasciato su campi decisamente alla portata.

ARSENAL NEWS

Dopo il turnover effettuato nella gara di Europa League, che ha comunque fruttato bottino pieno, l’Arsenal dovrebbe probabilmente schierare la sua formazione migliore nel derby contro le Aquile (Eagles è il “nickname” del Crystal Palace). Da valutare le condizioni di Nacho Monreal e Sead Kolasinac: non dovessero farcela a sinistra sarà probabilmente riproposto Xhaka o spostato Lichtsteiner.
Dopo alcune partite da subentrato, invece, Lucas Torreira è ormai punto fermo della mediana di Emery,  mentre è da verificare come l’allenatore spagnolo sceglierà di schierare il suo attacco. Nelle ultime due partite, infatti, il tecnico dei Gunners si è affidato ad Alexandre Lacazette, con Aubameyang invece subentrato a gara in corso.

L’AVVERSARIO: CRYSTAL PALACE

Se l’Arsenal non conosce sconfitta, lo stesso non si può dire del suo avversario di turno, certo di livello inferiore. Il Crystal Palace di Roy Hodgson viene infatti da tre sconfitte consecutive, l’ultima delle quali contro l’Everton. Le “Eagles” hanno comunque due punti di vantaggio sulla momentanea “zona rossa”, che vede al suo limite il Fulham.
Per cercare di porre fine alla corsa dell’Arsenal, ritrovando quindi quei punti che tanto gli servono, Hodgson non potrà però contare sul suo miglior giocatore, Christian Benteke.
L’attaccante belga è fermo per un problema al ginocchio, ed a fare le sue veci dovranno quindi essere Wilfried Zaha e Andros Townsend. Confermati invece Milivojevic a centrocampo ed Hennessey tra i pali, davanti al quale ci saranno Tomkins e Sakho.

Arsenal di Emery

CRYSTAL PALACE-ARSENAL: I PRECEDENTI

Sono ben 21 i precedenti giocati in casa del Crystal Palace. Il bilancio vede nettamente in vantaggio i Gunners, per 12 successi a 2. Uno dei dodici successi è quello relativo all’ultima visita dell’Arsenal a Selhurst Park, quando vinsero per 2-3 grazie ad una doppietta di Alexis Sanchez.
La seconda ed ultima delle due vittorie delle Aquile rosso-blu, è invece risalente a due stagioni fa, quando Townsend, Cabaye e Milivojevic firmarono il successo del Palace con un perentorio 3-0.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.