Chelsea-Crystal Palace, obiettivo primo posto

Chelsea-Crystal Palace, l’ennesimo derby londinese che vedrà i Blues e gli Eagles cercare di vincerlo ma con obiettivi diversi di classifica.

La squadra di Maurizio Sarri tenterà di strappare tre punti per la conquista del primo posto mentre gli ospiti cercheranno la vittoria per allontanarsi dalla zona calda. Le due compagini si troveranno di fronte con umori opposti dopo il turno infrasettimanale di league cup, dopo la vittoria del Chelsea col Derby County e la sconfitta del Crystal Palace col Middlesbrough.

Chelsea-Crystal Palace: precedenti e curiosità

Quello di domenica sarà il cinquantatreesimo confronto tra i padroni di casa e i rossoblu di Roy Hodgson, che l’anno scorso li condusse alla salvezza dopo un inizio da incubo. Un dato curioso su Chelsea-Crystal Palace riguarda l’allergia al pareggio, visto che da quando gli Eagles sono tornati in Premier cinque anni fa ci son state 6 vittorie per i Blues e 4 per gli avversari.

Nel computo totale dei confronti il Chelsea vanta 25 vittorie, 15 pareggi e 12 sconfitte. L’ultimo confronto giocato a Stamford Bridge nel marzo scorso ha visto il successo per 2-1 dei padroni di casa.Il Crystal Palace, squadra del sobborgo di Croydon, fu fondato nel 1905 dai proprietari dello stadio dove si teneva la finale di FA Cup desiderosi che ci giocasse una loro squadra. Nella sua storia raggiunse i migliori risultati negli anni novanta, guidata in attacco da un’icona come Ian Wright, con la finale di FA Cup del 1990 e il terzo posto in campionato l’anno successivo.

Chelsea-Crystal Palace: previsioni sul match

Quel vecchio volpone di Roy Hodgson sa bene che per cercare di portare a casa un risultato positivo, oltre ad una buona dose di fortuna, dovrà cercare di contenere la manovra dei Blues per poi cercare ripartenze veloci in contropiede.

La sua squadra finora sta faticando a trovare la via del gol, appena 7 in 10 gare, nonostante abbia in rosa attaccanti di tutto rispetto come Wilfred Zaha e il belga Benteke. L’orchestra di mister Sarri dal canto suo non cambierà lo “spartito tattico” che è ormai diventato un marchio di fabbrica anche Oltremanica e, col rientro tra i titolari dei pezzi pregiati, tenterà di proseguire la sua serie positiva.Chi sarà il trascinatore in questa partita?

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.