Manuel Lazzari: la locomotiva estense di Leonardo Semplici

Manuel Lazzari in questo inizio di stagione è il nome più ricercato dai top club italiani. L’esterno estense è diventato nel corso delle ultime settimane uno dei migliori prospetti presenti nelle piccole piazze della Serie A.

Andiamo, di seguito, a conoscere l’exploit fatto registrare dall’esterno azzurro in forza alla Spal di mister Leonardo Semplici dai suoi inizi fino all’attuale cavalcata con la squadra ferrarese.

Manuel Lazzari: il simbolo della rinascita estense

Riassaggiare il calcio italiano che conta dev’essere davvero una bella sensazione. Lo sa bene la SPAL Ferrara, una delle società con il passato più travagliato di sempre nel nostro calcio. Eppure, nonostante le molteplici vicissitudini finanziarie; la città estense e i suoi tifosi non hanno mai smesso di lasciar andar via i propri sogni. Dopo un lungo peregrinare in campionati inferiori, Ferrara è ritornata in Serie A nella passata stagione dopo ben 49 anni di assenza dal massimo campionato italiano.

La svolta arriva nella stagione 2015/16, quando la nuova proprietà ingaggia in panchina Leonardo Semplici . Sarà l’ex tecnico della Primavera della Fiorentina, con una costruizione di squadra ricca di giovani rampanti provenienti dai vari settori giovanili italiani (Fiorentina e Bologna su tutti) e veterani navigati nel campionato di Lega Pro a centrare  con decisione prima la vittoria della Lega Pro e successivamente della Serie B in due stagioni consecutive.

La SPAL però centra il bersaglio grosso nella passata stagione. Arriva all’ultimo respiro un’insperata quanto possibile permanenza in Serie A, apparsa ad inizio stagione decisamente impronosticabile ad inizio annata e conquistata con un girone di ritorno improbabile e convincente vista la qualità non eccelsa dei giocatori presenti in rosa. In questa squadra da due anni nessuno si accorge di uno tra i giocatori  simbolo del nuovo corso del calcio ferrarese: Manuel Lazzari.

Spal campione serie B

Spal campione serie B nella stagione 2016/2017

Manuel Lazzari: una gavetta rapida ma intensa

Lazzari si affaccia come un giovanotto di belle speranze all’ inizio della passata stagione. L’esterno classe ’93 è agli esordi assoluti in Serie A, ma nonostante la pressione dei grandi palcoscenici, se non quelli della Serie B, appare sempre come un giocatore pronto a non fermarsi davanti a nulla.

Di strada il giovane ragazzo di Valdagno ne ha fatta tanta. Dai campi di Porto Tolle si fa le ossa nella sperduta Serie D Veneta, passando poi dalla Giacomense in Lega Pro ed infine alla SPAL nell’anno della storica promozione in Serie B.

Sono questi tre anni, intensi e decisamente ricchi di crescita che hanno svezzato il dinamismo e la grinta dell’esterno estense. Il suo continuo progredire lo portano subito al progetto tattico ideato da mister Semplici nel corso delle ultime quattro stagioni, diventando in tempi rapidi elemento fondamentale per atteggiamento e spirito di iniziativa.

Ecco un po’ di numeri nel corso delle sue annate profesionistiche tra Giacomense e SPAL Ferrara:

6016561714.989′4.989′
4624772.009′4.017′
397181013.335′
7211481′
21180′180

Fonte: TransferMarkt

Chi è Manuel Lazzari? Il terzino tutto gambe e spregiudicatezza in forza alla SPAL

Manuel Lazzari nonostante i suoi 174 cm, dimostra anche con avversari molto più forti di lui di essere una vera spina nel fianco per qualsiasi difesa avversaria.

La sua corsa, il suo dinamismo irrefrenabile, la sua tenacia e la grinta messa in campo in queste sue ultime due stagioni; diventano punti di forza per uno sviluppo ancora più rapido ed efficente di un’azione della SPAL dalla corsia esterna di destra. Il suo utilizzo a tutto campo, ha la capacità di essere ammirato al meglio in un sistema di gioco come il 3-5-2 utilizzato nelle ultime due stagioni da Semplici.

Il suo ruolo da tornante, o per meglio dire da esterno completo,  comprende un notevole dispendio di energie in entrambe le fasi di gioco, ma migliora notevlomente la capacità di saper fronteggiare e contrattaccare una situazione di uno contro uno con l’esterno offensivo avversario. Lazzari infatti ha dimostrato di essere abilissimo nel scodellare palloni in area piccola anche dopo una lunga cavalcata in contropiede, o dopo un lungo e dispendioso sforzo fisico in fase difensiva.

È per merito del suo dinamismo che ben 2 goal della SPAL per hanno usufruito di un suo assist infatti in queste prime 11 partite stagionali tra Campionato e Coppa Italia. Oltre al suo discreto apporto in fase offensiva, Lazzari dà il meglio di sè nelle grandi partite sopratutto in fase difensiva. È stato l’apporto del terzino di Valdagno a permettere alla Spal di espugnare lo Stadio Olimpico per la prima volta nella sua storia proprio nella nona giornata di campionato.

Manuel Lazzari: ‘Duracell’ ha ancora voglia di stupire

Ora la SPAL, deve ripartire in fretta dopo la scoppola subita in casa contro il Frosinone. Mirko Antenucci, Andrea Petagna e tutta la compagine estense ha bisogno del possibile ritrovato aiuto del suo Manuel Lazzari.

Il terzino di Valdagno ha sì steccato la sua prima partita stagionale dopo 6 mesi di irrefrenabile corsa verso la prima storica salvezza della SPAL , ma forse dopo la sua breve fermata a Ferrara la sua spinta sulla corsia di destra deve ritornare più utile che mai in un match che si preannuncia decisamente ostico.

La Lazio di Simone Inzaghi deve riprendersi dallo 0-3 firmato Icardi e Brozovic e vuole cogliere l’occasione di bloccare ancora una volta il lungo viaggio della SPAL verso la seconda salvezza consecutiva.

Il viaggio è ancora lungo; ma la corrente elettrica sul binario destro di Ferrara potrebbe ripartire già da questa domenica. La locomotiva estense Lazzari è pronta a ripartire proprio da Roma sponda bianco-celeste; dove il ricordo di una squadra giallo-rossa incostante, potrebbe far ripartire i meccanismi di un gioco che potrebbe ritornare a brillare anche grazie al ragazzo di belle speranze di Valdagno.

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.