Chi è Achraf Hakimi: freccia gialla

DORTMUND, GERMANY - NOVEMBER 10: Paco Alcacer of Borussia Dortmund celebrates with teammates after scoring his team's third goal during the Bundesliga match between Borussia Dortmund and FC Bayern Muenchen at Signal Iduna Park on November 10, 2018 in Dortmund, Germany. (Photo by Alex Grimm/Bongarts/Getty Images)
0

Chi è Achraf Hakimi? Achraf Hakimi è un calciatore marocchino ma con nazionalità spagnola, meglio noto come Achraf, nato a Madrid il 4 novembre del 1998, gioca nel Borussia Dortmund, ma è in prestito dal Real Madrid dove era chiuso da Dani Carvajal e dal neo acquisto Alvaro Odriozola.

Gli inizi di Achraf Hakimi

Dalla stagione 2005 gioca con la squdra dell’Ofigevi. Dalla stagione successiva viene aggregato alle giovanili del Real Madrid dove rimarrà 10 anni prima di esordire con il Castilla( seconda squadra dei pluri campioni d’Europa miltante in Segunda Division).  In quell’anno viene promosso dall’attuale allenatore della prima squadra della  Casablanca Solari, all’epoca mister delle giovanili. Esordisce il 20 agosto contro la Real Sociedad B nella vittoria per 3 a 2.  Il 25 settembre firma la sua prima rete contro il Fuenlabrada. Conclude la sua prima stagione tra i professionisti con un bottino di 28 presenze e 1 rete.

L’approdo in prima squadra

Il 1 ottobre 2017 fa il suo esordio con la maglia della prima squadra in occasione della vittoria casalinga, per 2-0, contro l’Espanyol disputando tutti i novanta minuti di gioco. Il 17 ottobre successivo disputa la sua prima partita di Champions League in occasione del pareggio, per 1-1, contro gli inglesi del Tottenham. Il 9 dicembre mette a segno la sua prima rete nel massimo campionato spagnolo, in occasione della vittoria, per 5-0, contro il Siviglia . Il 16 dicembre successivo vince la Coppa del Mondo per club  per 1-0 contro i brasiliani del Gremio. Il 26 maggio 2018, seppur non disputando la finale, vince la sua prima Champions League poiché i suoi compagni si impongono, per 3-1, sugli inglesi del Liverpool. Chiude la sua prima stagione in prima squadra con un bottino di due trofei vinti, 17 presenze e 2 reti messe a segno. Conclude la sua esperienza a Madrid vincendo inoltre una supercoppa europea e una supercoppa spagnola.

Con il BVB

L’11 luglio 2018 viene ufficializzato il suo trasferimento, a titolo temporaneo, ai tedeschi del Borussia

Dortmund.L’esordio arriva il 26 settembre successivo in occasione della vittoria casalinga, per 7-0, contro il Norimberga; al 49º minuto mette a segno anche il suo primo gol con indosso la nuova maglia. Finora ha giocato 11 partite mettendo a referto 1 rete e 6 assist.

 

 

Chi è Achraf Hakimi? Caratteristiche tecniche

Nato come terzino destro (ma può agire anche a sinistra) ed impiegato spesso anche come difensore centrale è un

calciatore molto versatile grazie alla sua abilità nel possesso palla e alla sua velocità. È in possesso di un tiro molto potente e preciso che lo rende un ottimo tiratore di punizioni. E’ dotato di un ottima tecnica di base, sa spingere ed offendere molto bene e con una certa costanza. Si tratta di un calciatore molto forte e resistente che ha ancora ampi margini di crescita.

Chi è Achraf Hakimi? Con la Nazionale

L’11 ottobre 2016, a soli 17 anni, fa il suo esordio con la maglia della nazionale marocchina in occasione dell’amichevole vinta, per 4-0, contro il Canada . Il 1º settembre 2017 mette a segno la sua prima e unica rete in occasione della partita valida per le qualificazioni al mondiale di Russia 2018 vinta, per 6-0, contro il Mali . Il 17 maggio 2018 viene selezionato dal commissario tecnico Herve Renard nella lista dei 23 calciatori che parteciperanno al mondiale. L’esordio in tale competizione arriva il 15 giugno successivo in occasione della partita d’esordio persa, per 1-0, contro l’Iran. Chiuderà la competizione non superando il turno dove disputa tutte e tre le partite giocate dalla propria nazionale.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.