Chi è Kasper Dolberg: come mai non si parla più di lui in ottica mercato?

0

Chi è Kasper Dolberg? Qualche anno fa tra gli addetti ai lavori non si faceva altro che parlare dello straordinario talento di Kasper Dolberg, giocatore danese dell’Ajax di Amsterdam. Dopo di che complice qualche infortunio di troppo e qualche momento di appannamento si sono perse le sue traccie. Ora sta combattendo per riprendersi il posto che gli spetta. Andiamo alla scoperta della sua storia. Si tratta di un classe 1997, nato a Silkeborg il 6 ottobre. Ha giocato nella squadra del suo paese dal 2010 fino al 2015, anno del suo trasferimento in Olanda.

Chi è Kasper Dolberg? Il passaggio nella terra dei tulipani

Acquistato nel gennaio del 2015 per 200 mila euro dall’Ajax ha esordito in Eredivisie il 7 agosto 2016, dopo aver trascorso un anno nella squadra giovanile con cui ha vinto il campionato di categoria under 19. La settimana successiva mette a referto i suoi primi due gol da professionista nel pareggio per 2 a 2 contro il Roda. Il 24 settembre segna un’altra doppietta nella vittoria per 5  a 1 contro il Pec Zwolle. Il 20 novembre mette a segno la sua prima professionista contro il Nec, nella sonora  vittoria per 5 a 0 della sua squadra. L’11 maggio segna il gol del 3 a 1 contro il Lione, rete che permette al club di poter giocare la finale di Europa League persa contro il Manchester United. Nelle sue prime due annate da professionista ha collezionato 56 partite condite da 22 marcature. Salta gran parte della passata annata. In questa stagione ha decisamente iniziato con il piede giusto, dato che ha giocato 14 partite con 6 gol ed un assist.

Caratteristiche tecniche

E’ un centravanti piuttosto forte fisicamente, abile nel gioco aereo e dotato di una buona tecnica individuale di base a cui abbina delle ottime capacità realizzativa. E’ molto maturo ma dovrebbe migliorare sotto l’aspetto mentale, cosa che gli consentirebbe di raggiungere lo step di giocatore davvero importante. Si esprime al meglio delle sue capacità dentro l’area di rigore, specialmente dentro l’area piccola grazie ad un ottimo controllo di palla. Può e deve migliorare nel gioco di squadra. Può agire sia da prima punta, ruolo dove si esprime al meglio, ma non disdegna anche il ruolo di ala su entrambe le fasce.

In Nazionale

Il 2 settembre 2016 esordisce in Under 21 entrando al 73 minuto e andando a segno nella sua partita di esordio contro il Galles, match vinto dai danesi per 4 a 0 nell’incontro valido per le qualificazioni agli Europei di categoria. L’11 novembre dello stesso anno fa il suo ingresso nella nazionale maggiore subentrando all’ex atalantino Cornelius nella partita vinta dalla Danimarca per 4 a 1 contro il Kazakistan, avversario contro cui ha segnato il suo primo gol in nazionale maggiore. Per il momento ha collezionato 10 partite e 1 rete con la maglia della Nazionale maggiore danese.

Chi è Kasper Dolberg? Il futuro

All’inizio del 2016 il valore del suo cartellino si aggirava attorno ai 14 milioni, in questo periodo il suo prezzo è sceso a causa delle molte partite saltate dal giovane talento danese. Ma nulla è perduto. Il giocatore ha i mezzi e il talento per riprendere in mano la sua carriera e tornare a esprimersi sui livelli che gli competono. Cosa che si aspetta sia la dirigenza ajacide, per costruire il nuovo corso, che la nazionale danese, che punta forte su di lui per confermare la crescita del movimento calcistico nazionale all’interno del panorama europeo.

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.