Liverpool in crisi?

0

Liverpool in crisi? I Reds – reduci dalla prima sconfitta in Premier League e dalla prematura eliminazione dalla FA Cup – hanno la possibilità di riprendere la loro fuga in campionato a Brighton dove troveranno ad aspettarli i Seagulls, reduci da un dicembre nefasto. Cosa attenderà il Liverpool nell’East Sussex? Una vittoria scaccia-crisi o un’ulteriore disfatta?

Liverpool in crisi? Le sconfitte contro Man City e Wolves
Il 14 gennaio 2018 ad Anfield un Manchester City lanciatissimo in classifica (imbattuto da ventidue turni) cadeva (4-3) sotto il colpi di un Liverpool capace di portarsi sul 4-1 dopo poco più di un’ora di gioco. Un anno dopo, a ruoli invertiti, i Citizens hanno restituito “il favore” agli Scousers (imbattuti nel campionato casalingo dal 6 maggio 2018): corsi e ricorsi storici spesso beffardi. 

All’Etihad i Reds, nonostante un ottimo inizio ed una grande intensità, non sono riusciti a trovare rimedio al pressing ed alla verticalità degli Sky blues, per una volta non in ambasce davanti alle invenzioni tattiche di Klopp. La scadente prova difensiva di Lovren (sempre più in discussione) ed il passaggio del Liverpool da un più quadrato 4-3-3 ad uno sfilacciato 4-2-3-1 a partita in corso, hanno fatto il resto e così per la prima volta nella Premier 2018-19 Henderson&compagni hanno subito due reti.

Differenti le motivazioni della sconfitta patita dal Liverpool in FA Cup. Contro il Wolverhampton – battuto appena diciassette giorni prima in Premier al Molineaux – Klopp ha fatto larghissimo uso di turnover (in misura maggiore di quanto fatto a settembre in Carabao e anche lì fu eliminazione). E così Fabinho per la prima volta in carriera ha disputato un incontro giocando al centro della difesa, Origi ha esordito dal primo minuto in questa annata, Alberto Moreno ha disputato il suo quarto match stagionale da titolare, mentre hanno esordito in prima squadra il portoghese Camacho (18 anni), l’inglese Curtis Jones (17 anni) e l’olandese Ki-Jana Hoever (16 anni!). 

 

Liverpool in crisi? Calciomercato
Per il momento in casa Liverpool si registrano movimenti di mercato solamente in uscita, nonostante la necessità – visto l’infortunio di Gomez e l’inaffidabilità di Lovren – di nuovi innesti difensivi. Dominic Solanke (ventunenne mai utilizzato in stagione) è stato ceduto al Bournemouth per 21 milioni e duecentomila euro.  Nel Dorset l’attaccante ritroverà Nathaniel Clyne (ventisettenne e con appena 198′ minuti in stagione), in prestito fino a fine stagione alla ricerca di una continuità non trovata nel Merseyside a causa di un infortunio e dell’esplosione di Alexander-Arnold. Mentre Daniel Sturridge ha già fatto sapere che a fine stagione lascerà Liverpool. 

Liverpool in crisi? A Brighton per risorgere
La sfida contro il Brighton & Hove Albion sembra l’ideale per gli uomini di Klopp per ritornare alla vittoria. I Seagulls (non quelli a suo tempo evocati da Cantona) all’andata vennero sconfitti ad Anfield per 1-0 (rete di Salah) ed il loro recente ruolino di marcia non è dei migliori: una vittoria, due pareggi e tre sconfitte.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.