Zaniolo e il suo futuro: i rischi della sua giovane età

Un giocatore al quale non manca talento e che potrebbe avere il DNA per sfondare nel mondo delle grandi squadre

0

Il mercato continua a tenere banco in un mondo del calcio che sta tentando di creare talenti giovani e promettenti. Per quanto riguarda il calcio Made In Italy, in questi anni di crisi del pallone, siamo riusciti poco o nulla a far sviluppare talenti in grado di giocare in competizioni europee o, ancora peggio, andiamo a cercarli negli altri paesi. Sono vari i talenti che abbiamo nei nostri vivai: basti pensare a Chiesa della Fiorentina, Benassi sempre nella Viola, Balotelli che rimane un talento per quanto seppure discontinuo e con un carattere difficile e tosto.

IL FUTURO DEL NOSTRO CALCIO: NICOLO’ ZANIOLO

Oggi poniamo la nostra attenzione su un talento sbocciato in modo davvero straripante nella Roma di Di Francesco: si tratta di Nicolò Zaniolo. Giocatore venduto dall’Inter alla Roma come un pezzo di ferraglia qualunque, ma non potevamo fare errore peggiore. Il talento del giovane Zaniolo è esploso in modo prepotente e tutto un tratto, un campione che sta sbocciando e che, dalle parti del Tevere giallorosso, non si pentono di avere scoperto.  Calciatore completo a tutto campo, con una ottima visione di gioco e di inserimento, attaccante con il fiuto del gol (pensiamo a quelli contro il Porto o quello contro il Torino). Il talento e la classe per imporsi in un futuro prossimo ci sono e sta solo al giocatore dimostrare quello che vale, in quanto le richieste di mercato non mancano per assicurarsi il suo piede e la sua grinta e classe in campo europeo e italiano.

Zaniolo all’esordio con la maglia giallorossa contro il Real Madrid

IDEA DI PARATICI E DELLA JUVENTUS E DOVE POTREBBE ESSERE INSERITO NELLA SQUADRA BIANCONERA

Come molto spesso accade in questi casi, l’appetito vien mangiando e il giocatore è finito sul taccuino di parecchi direttori sportivi. L’addio di Monchi alla Roma e un campionato in salita e con mille difficoltà dei giallorossi capitolini, potrebbe portare Zaniolo a cercare squadre che gli garantiscano la possibilità della Champions. Ora dire che è una trattativa aperta e che si chiuderà in tempi brevi sarebbe un falso, ma l’attenzione di Paratici e una suggestione per la Juventus esiste. Allegri, lo abbiamo già detto, con i giovani lavore bene e attentamente ne studia la crescita, l’idea per il giocatore di allenarsi e carpire i segreti di Cristiano Ronaldo potrebbe essere uno stimolo e il fascino secolare di vittorie di Madama è un punto a favore di Agnelli e dei suoi collaboratori, ma Zaniolo deve essere pronto lui al grande salto. Certo è indubbio che Torino e il popolo bianconero siano dei palati fini e abituati a grandi campioni, la pressione del pubblico dello Stadium è maggiore o uguale alla passione della Curva Sud dell’Olimpico, ma Nicolò ha il DNA per competere e giocarsi le sue possibilità in qualunque squadra italiana ed estera. Mancini lo sta, giustamente, valutando per la Nazionale del futuro e non è escluso possa schierarlo molto spesso titolare in queste qualificazioni europee. Il problema di dove gioca nella Juventus ipotetica, si risolve presto, in quanto è un esterno puro, veloce e di spinta e potrebbe essere una validissima alternativa a CR7 o Ramsey, quando arriverà a Giugno il gallese. Occhio a un ipotetico ruolo alla Dybala dietro le punte per il giovane giocatore, al quale un addio anzitempo dell’argentino dalla Juve sarebbe a suo favore. Insomma il talento lo ha, così come la classe e stiamo certi di Zaniolo nel sentiremo parlare ancora parecchio.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.