Juventus: si può battere questo Ajax?

Conosciamo gli eventuali punti a favore delle due squadre alla vigilia della partita

0

La Juventus vuole questa coppa e sa essere l’anno buono. Ostacolo importante, almeno sulla carta, questo giovane Ajax. I Lancieri sono ragazzi motivati sempre a dare il massimo in campo, ci credono e vogliono regalare un sogno ai loro tifosi. Il campionato olandese è molto aperto ( in questo momento Ajax e PSV sono in testa a pari punti) e questo fattore potrebbe essere a favore della squadra del capoluogo piemontese. La Juventus non ha ancora la certezza matematica dello Scudetto (manca un punto per vincerlo), ma la testa deve essere alla Champions. Gli olandesi dovranno fare una vera impresa per passare il turno, ma i bianconeri avranno il fattore stadio e tifo caldo del pubblico dalla loro.

PUNTI DEBOLI DELL’AJAX E PUNTI DI FORZA

Come detto, la squadra di Amsterdam arriva a Torino forte delle vittorie in Campionato, ma in Europa cambia ogni cosa. La Juventus è una corazzata, in casa hanno appena massacrato l’Atletico Madrid e sono una delle favorite della Champions. I Lancieri vogliono e devono stupire, devono credere in un sogno che può essere reale e alla portata, ma la squadra torinese non è la migliore avversaria. Vero che l’Ajax ha eliminato il Real Madrid, ma attenzione a cadere nella trappola: il Real della stagione in corso non è la Juventus. I bianconeri contano un Cristiano Ronaldo da Champions e una voglia famelica di vincerla, dopo anni di finali perse. Un altro punto debole dell’Ajax sta nella scarsa esperienza Champions di molti ragazzi della sua rosa attuale. Lo stesso allenatore Ten Hag non ha esperienza importante e deve imparare molto. La difesa e il portiere ballano molto, l’assenza per squalifica di Tagliafico peserà parecchio, come quella per infortunio di De Jong (centrocampista in forte dubbio), ma occhio anche un Tadic non impeccabile nella partita di andata. A favore degli olandesi, abbiamo il fattore gioventù: non hanno nulla da perdere e giocano a mente libera, sono veloci , si muovono bene senza palla, giocano verticalmente e salgono di squadra.

COME DEVE GIOCARE LA JUVENTUS?

Le parole d’ordine, in casa Juventus, devono essere: calma e possesso palla. I bianconeri hanno le caratteristiche necessarie per vincere e portare a casa il risultato. Alla squadra di Torino, viene rimproverato molto spesso di essere lenta e mai spettacolare, ma attenzione a questa qualità. L’Ajax sono veloci come detto, i bianconeri devono cercare di addormentare la partita, il possesso del pallone deve essere preciso e ordinato. La Juventus deve partire palla al piede, evitare error banali (tipo quello di Cancelo all’andata sul gol di Neres) e dare assoluto dominio alla partita. Deve essere la difesa ad impostare da dietro, il centrocampo cercare le geometrie adatte, gli attaccanti muoversi bene su tutta l’area di rigore. Sul modulo, a mio parere, conta poco il 3-5-2 o 4-3-3 che sia. la Juventus deve fare il suo gioco indipendentemente da come viene schierata in campo. La Juve può e deve ambire alla semifinale della Champions, il sogno deve essere reale: alzare la Coppa dalle Grandi Orecchie.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.