Chi è Sergio Gomez: classe giovane scuola BVB

0

Chi è Sergio Gomez? Oggi analizziamo un talento classe 2000 purissimo. Sergio è un calciatore spagnolo nato a Badalona, vicino Barcellona il 4 settembre del 2000. Entriamo nel dettaglio della sua carriera e delle sue caratteristiche.

Carriera di club

Il Trajana e il Badalona sono i suoi primi due club  per poi passare dapprima per le giovanili dell’Espanyol e successivamente per quelle del Barcellona e riscattato nel 2018 per soli tre milioni dal Borussia Dortmund, squadra sempre molto attenta allo sviluppo del suo settore giovanile che lo ha fatto poi esordire proprio in quell’anno. Si tratta ovviamente di un calciatore che ha bruciato le tappe e che ha un potenziale infinito che sta a lui sviluppare.  In  questa stagione tra Youth League e Regionalliga West ha collezionato 2 gol e 4 assist in 17 presenze. Con la squadra giovanile ha vinto la Champions League giovanile

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Snowed in!⛄😁

Un post condiviso da Sergio Gómez (@sergiogm_10) in data:

Carriera in Nazionale

Il 19 settembre 2016 esordisce con la Nazionale under 17 con cui mette assieme 22 presenze e 8 gol. Nel giugno del 2018 esordisce in Under 18 giocando 4 partite e siglando 2 reti. Nel gennaio del 2019 è entrato nell’ under 19 con cui ha racimolato 10 presenze e 1 rete. Staremo a vedere dove lo porteranno le sue qualità. Con la sua Nazionale si è laureato campione d’Europa nell’Europeo di categoria Under 17

Caratteristiche tecniche

Si tratta di un trequartista  atipico che all’occorrenza può essere impiegato come centrocampista centrale grazie alle sue innate doti di palleggio e come ala sinistra grazie alle sue notevoli capacità tecniche. Vuole spesso la palla sui piedi per essere al centro del gioco e della manovra. E’ un giocatore molto intelligente e maturo sotto questo aspetto. Ha un mancino davvero notevole e calcia molto bene da fermo. Non si tratta di un calciatore molto fisico, probabilmente deve migliorare sotto questo aspetto. Non è un calciatore di corsa quanto piuttosto di tattica e tecnica ma può essere utile sia per gestire il gioco che per essere pericoloso in zona gol. Il suo valore attuale si aggira attorno ai 3 milioni ma è destinato a salire date le sue qualità e dato che il club in cui gioca crede molto in lui e si aspetta grandi cose dai suoi piedi

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.