Atalanta, ecco il tuo nuovo stadio, il Gewiss Arena: tutti i dettagli

0

L’Atalanta si prepara ad affrontare le ultime 5 partite della stagione. Match fondamentali per la squadra di Gasperini per l’accesso alla Champions League e per la conquista della Coppa Italia. Se il campionato finisse oggi, i bergamaschi accederebbero alla CL, risultato storico per la squadra lombarda. Invece, la sfida del 15 maggio all’Olimpico contro la Lazio decreterà la vincitrice della Coppa Italia.

Il nuovo stadio dei bergamaschi

Quindi è un periodo abbastanza impegnativo ed importante per l’Atalanta. Zapata e compagni però non torneranno più all’Atleti Azzurri d’Italia dato che sono iniziati i lavori per il nuovo stadio, a tutti gli effetti dell’Atalanta. Ricordiamo infatti che la famiglia Percassi ha fatto un investimento totale pari a circa 40 milioni di euro (8,6 per l’acquisizione dell’impianto) per avere uno stadio di proprietà, che si chiamerà Gewiss Arena in base all’accordo tra la squadra e la società Gewiss. Lo stadio avrà una capienza di 24.000 posti all’incirca, e sarà pronto per il 2021. L’ormai vecchio Atleti Azzurri d’Italia non sarà raso al suolo, ma ampliato e rimodernato mantenendo la struttura del vecchio impianto.

Si interverrà cronologicamente prima sulla Curva Pisani, poi su quella Morosini e infine sulla Tribuna Giulio Cesare.

Aspetto molto importante da sottolineare è che, ovviamente, l’impianto rispetterà tutte le normative per potere disputare le Coppe europee e le partite internazionali (ricordiamo che l’Atleti Azzurri d’Italia non rispettava questi requisiti, infatti l’Atalanta giocava l’Europa League al Mapei Stadium, a Reggio Emilia).

L’ammodernamento dell’impianto, diventato di proprietà dell’Atalanta, mostra ancora una volta la capacità imprenditoriale della famiglia Percassi che investe tanto sia sul vivaio che sulle strutture. Un plauso va quindi alla società, e i risultati sportivi non fanno altro che premiare questa virtuosa gestione.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.