La Liga: Temas De Debate – 36ª Giornata –

0

La Liga: temas de debate. Analisi, spunti, riflessioni, dati e curiosità sull’ultima giornata del campionato di calcio spagnolo.

 

La Liga: Siviglia-Leganés
Seconda sconfitta consecutiva (terza negli ultimi quattro impegni) del Siviglia che continua a pregiudicare la sua corsa per un posto in Champions nella prossima stagione. Il quarto piazzamento è attualmente occupato dal Getafe a +3 sugli andalusi. Protagonista assoluto della vittoria pepinera il danese Braitwaite autore di una rete (20′) e degli assist in grado di permettere a En-Nesyri (8′) e Óscar Rodríguez (82′) di trasformare. Arrivato lo scorso gennaio in prestito dal Middlesbrough, lo scandinavo alla prima esperienza in Spagna ha fin qui collezionato, fra Liga e Copa del Rey, 19 presenza, 5 reti e 7 assist.
Ritorno al successo, quindi, per il Leganés, incapace di vincere dallo scorso 4 aprile (1-0 al Valladolid).

 

La Liga: Levante-Rayo Vallecano
Il poker che il Levante ha rifilato al Rayo ha condannato matematicamente el equipo valleco alla Segunda. José Campaña, firmatario di una rete (14′) e di due assist (43′ 3 85′) è l’eroe della giornata; Vezo (43′), Jason (85′) e Bardhi (90′), gli altri marcatori granotas; di Àlvaro García il più inutile dei goal bandiera. Il passivo poteva , paradossalmente, essere più pesante per il Rayo: al 30′ capitan García ha neutralizzato un penalty di Morales. Nonostante la pesante vittoria il Levante non è ancora sicuro della propria permanenza nella massima divisione calcistica spagnola: sono appena tre i punti di vantaggio sul terz’ultimo posto. Quarta vittoria nel 2019 per i valenciani, terzo insuccesso negli ultimi cinque turni per il Rayo, ma queste statistiche per i franjirrojos  non contano ormai più.

 

La Liga: Espanyol-Atlético Madrid
Ottimo successo dell’Espanyol sull’Atlético. A sbloccare la gara un’autorete di Godin in chiusura di primo tempo. Nella ripresa si è scatenato Borja Iglesias, autore di una doppietta (52′ e su rigore all’89’). Si allunga a sette (tre vittorie e quattro pareggi) la striscia di risultati utili inanellati dai catalani, ancora teoricamente in corsa per un posto nella prossima Europa League. Ottavo insuccesso colchonero in stagione (sesto nel 2019), poco male: la qualificazione alla fase a gironi di Champions è già assicurata. 

 

La Liga: Alavés-Real Sociedad
Secondo derby basco amaro per i babazorros, passati nel giro di alcune settimane dal sogno Champions al non riuscire a strappare nemmeno un pass per la prossima Europa League. I tre pareggi e le cinque sconfitte inanellate negli ultimi otto turni hanno bruscamente riportato con i piedi per terra gli uomini di Eusebio, virtualmente ancora in grado – ma le speranze sono al lumicino – di accedere alle qualificazioni per l’Europa League. Di contro la Real grazie all’autorete di García (24′) di sabato ha raccolto il secondo successo consecutivo mantenendo le stesse tenui e flebili speranze dei cugini (la compagine di Vitoria-Gasteiz ha lo stesso numero di punti di quella di San Sebastián: 47) di poter accedere al meno nobile torneo europeo.

 

La Liga: Celta Vigo-Barcellona
Terza sconfitta nella Liga ’18-’19 per un Barça ormai campione. Ancora una volta la formazione inedita dei catalani desta maggiore interesse rispetto alla prestazione stessa dei blaugrana, ormai concentrati solo sulla Champions. Fra i pali con la fascia di capitano Cillessen; pacchetto difensivo da destra a sinistra: Wagué, Todibo, Umtiti, Vermaelen; Aleñà, Arthur e Puig in mediana; Dembélé, Boateng e Malcom in attacco. Interessanti anche i cambi: Collado ha preso il posto di Dembélé infortunatosi dopo venticinque secondi(!), mentre Murillo dopo l’ora di gioco ha rilevato Todibo, anch’esso infortunato. Nei giorni scorsi la dirigenza catalana ha ufficializzato l’acquisto di quello che teoricamente dovrebbe essere il “nuovo” Busquets: Ludovit Reis, olandese, classe 2000, in forza al Groninga in questa stagione (27 presenze, una rete ed un assist) e con sette presenze nell’Under-19 di Stekelenburg. Quarto risultato utile di fila per un Celta ancora una volta trascinato dalle reti di Gómez (67′) e Iago Aspas (88′ su rigore). 

 

La Liga: Getafe-Girona
Il ritorno alla vittoria del Getafe inguaia un Girona incapace di replicare la prestazione che nello scorso turno aveva garantito il successo sul Siviglia. Le reti di Molina al 16′ e di Rodriguez al 77′ hanno obbligato la squadra di Eusebio al terz’ultimo posto in classifica a 180′ dalla fine del campionato e con un punto di distacco dal Valladolid, al momento salvo. I catalani potrebbero pagare a caro prezzo la quasi assenza di risultati e di continuità nel 2019: quattro vittorie, tre pareggi, dodici sconfitte. 

 

La Liga: Eibar-Betis
Seconda vittoria consecutiva per gli armeros che hanno guadagnato una posizione in classifica. Il Betis – altra squadra come l’Eibar stesso virtualmente in vacanza – ha raccolto la quinta sconfitta nelle ultime sette giornate. L’ex romanista José Ángel in pieno recupero del primo tempo, il marcatore che ha deciso l’incontro. 

 

La Liga: Real Madrid-Villarreal
Quinta vittoria del Real 2.0 di Zidane. Trascinatore delle merengues il dominicano Díaz, autore di una doppietta (2′ e 49′). Di Vallejo (40′) l’altra marcatura madridista, mentre le reti del Submarino Amarillo sono state realizzate da Moreno (11′)  e Costa (94′). Il Villarreal così dopo quattro turni ritrova la sconfitta.

 

La Liga: Valladolid-Athletic Club
Terza sconfitta negli ultimi sei turni per i leones caduti al Zorrilla di Valladolid per “colpa” di una rete di Rubio al 21′. Il Pucela proprio grazie a successo è riuscito a superare in graduatoria il Girona e a dare nuova linfa ai propri sogni di salvezza. 

 

La Liga: Huesca-Valencia
Grazie a sei reti, tutte realizzate prima dell’ora di gioco, il Valencia ha aritmeticamente condannato l’Huesca alla retrocessione, dopo un solo anno in Liga. Poco da dire sul match (il risultato finale è lapalissiano), se non che Mina ha firmato una doppietta. 

 

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.