E ora la Roma, dopo il no di Antonio Conte, vira su Gasperini

0

E adesso cosa succede a Trigoria? Dopo il no ufficializzato da Antonio Conte proprio sulle colonne della Gazzetta di ieri, cosa farà la Roma?

Ieri, in tal senso, sono state ore febbrili per il management giallorosso, impegnato in tutta una serie di riunioni e consultazioni.

Di certo c’è che la consapevolezza della difficoltà di poter accarezzare il sogno Conte fino alla fine aveva fatto sì che i dirigenti giallorossi si muovessero contemporaneamente anche su altri fronti.

Gasperini, tutti lo vogliono, la Roma lo corteggia

Ed il nome più gradito, in tal senso, oggi è quello di Gian Piero Gasperini, il tecnico che in questa stagione ha messo definitivamente le ali all’Atalanta e che, paradossalmente, sta mettendo in opera anche un brutto scherzetto proprio alla Roma, sottraendole quel quarto posto finale che vuol dire Champions League.

Perché Gaspperini

L’allenatore nerazzurro piace da tempo dentro le mura di Trigoria, tanto è vero che venne contattato anche due anni fa, prima che la Roma virasse su Di Francesco quando c’era da scegliere l’erede di Spalletti.

Poi in queste due stagioni Gasperini ha fatto anche meglio di quanto non aveva già fatto allora e, di conseguenza, il gradimento nei suoi confronti è cresciuto ancora.

Perché in un colpo solo Gasp garantirebbe alla Roma la possibilità di mantenere alta la qualità del gioco, offrendo con temporaneamente anche la possibilità di lavorare con i giovani e di valorizzarli al meglio.

Gasperini e il percorso all’Atalanta

All’Atalanta, per esempio, negli ultimi anni con lui hanno spiccato il volo Gagliardini, Kessie, Caldara, Cristante, Andrea Conti, Spinazzola e Petagna, solo per indicare quelli che hanno lasciato Bergamo per altri lidi.

Alla Roma piace l’idea di abbinare la qualità del gioco con la valorizzazione dei giovani. Anche se, in verità, dentro Trigoria qualche riserva sull’aspetto caratteriale di Gasperini c’è. Ma è una sfumatura, su cui prevale l’apprezzamento per le qualità dell’allenatore.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.