Christian Pulisic-Chelsea, una pesante eredità lasciatagli da Hazard

0

Non sarà facile non far rimpiangere la stella di Eden Hazard, ma il Chelsea sembra aver rivisto in Christian Pulisic l’uomo giusto per rimpiazzare nel migliore dei modi il fantasista belga. Christian Pulisic-Chelsea un matrimonio che farà infuocare nuovamente Londra sponda blues?

 

Il giocatore statunitense, acquistato quando ancora vestiva la maglia del Borussia Dortmund, arriva da quattro anni positivi in Bundesliga che gli hanno dato modo di crescere e far esperienza in Europa.

Considerando poi che non ha ancora compiuto 21 anni, non può che avere ulteriori margini di miglioramento soprattutto nel potersi confrontare in un campionato come la Premier League; lui che da piccolo si avvicinò al calcio proprio in Inghilterra.

Christian Pulisic-Chelsea: la storia del ragazzo

Quando era ancora un bambino, sua madre ottenne una borsa di studio per insegnare per un anno nel Regno Unito. La famiglia si trasferì così nei pressi di Oxford, dove Christian approfondì la sua passione per il calcio giocando con la squadra giovanile locale del Brackley Town. Quando la famiglia tornò in Pennsylvania continuò a giocare con la società locale del PA Classics.

Nel 2014, mentre si trovava a disputare un torneo in Turchia con la Nazionale statunitense Under-17, è notato dagli osservatori del Borussia Dortmund, che si trovavano lì per visionare un altro compagno di squadra, ma furono colpiti da Pulisic che viene ingaggiato nel gennaio del 2015, aggregato alle selezioni minori dei gialloneri. Nello stesso anno è stato inserito nella lista dei migliori cinquanta calciatori nati nel 1998 stilata dal “The Guardian”.

Il 30 gennaio 2016 debutta nel calcio professionistico, subentrando ad un compagno nella vittoria casalinga per 2-0 contro l’Ingolstadt. Il 17 aprile 2016 segna la sua prima rete in Bundesliga nella vittoria casalinga per 3-0 contro l’Amburgo. E’ il quarto giocatore più giovane a segnare nel campionato tedesco (il più giovane tra gli stranieri). Esattamente una settimana dopo, si ripete nella partita vinta 3-0 contro lo Stoccarda, il più giovane in assoluto a raggiungere quota due reti.

Giocatore dalle notevoli doti tecniche e balistiche, ha sempre mostrato maturità e temperamento nonostante la giovane età. Può ricoprire indifferentemente il ruolo di trequartista o esterno offensivo. Rapido e dotato di grande visione di gioco, abbina qualità e intelligenza tattica; sembrerà un caso ma ha caratteristiche molto simili al suo illustre predecessore.

Un investimento da oltre 60 milioni da parte dei blues che sono convinto gli frutterà nuovi successi nei prossimi anni.

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.