Juventus, giornata non interlocutoria come sembra

Tanti nomi girano intorno alla questione allenatore

0

Chi sarà il prossimo allenatore della Juventus ancora non si sa. Sarri deve liberarsi dal Chelsea tramite pagamento di un indennizzo. Poi i blues dovranno trovare un sostituto. E non sarà Max Allegri, che ha annunciato la volontà di fermarsi un anno e che era stato già contattato da Londra. Il sogno Guardiola si potrà avverare, ma solo in futuro. Il tecnico catalano desidera restare al City altri 2 anni, soprattutto per il legame che lo lega all’amministratore delegato Soriano e al direttore sportivo Beguiristain.

Tornando a Maurizio Sarri, registriamo delle difficoltà. Lo stesso tecnico sarebbe pessimista riguardo i tempi di risoluzione. Lo ha confidato al suo ex presidente empolese Corsi. Girano comunque i nomi di Martusciello e Barzagli come eventuali collaboratori nello staff dell’allenatore toscano, qualora sbarcasse in bianconero. Si parla anche di un Cristiano Ronaldo particolarmente curioso e intrigato all’idea di lavorare con Sarri stesso.

Parallelamente alla situazione allenatore, che inizia a innervosire i tifosi bianconeri, sono state messe basi solidissime per 2 acquisti. Quello del giovane centrocampista Traorè dall’Empoli  e quello del difensore turco Demiral, potenzialmente fortissimo, dal Sassuolo. Proprio per visionare quest’ultimo, Paratici era presente in tribuna durante Turchia-Francia, prima di volare a Londra, dove era segnalato in questi giorni.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.