Fichajes Y Rumores: Speciale Calciomercato spagnolo #3

0

L’ultima settimana di giugno si prevede cruciale per il calciomercato spagnolo. Molti i nodi da sciogliere e le questioni da dirimere.

Barcellona

Calciomercato spagnolo
Calciomercato spagnolo attenzione a Coutinho e Neymar

A tenere banco in casa blaugrana ancora una volta Neymar. Il carioca – non è un mistero – tornerebbe di corsa in Catalogna e per agevolare ciò sta esercitando molte pressioni sulla dirigenza PSG. Due le condizioni capestro imposte dalla dirigenza azulgrana al giocatore per assecondare la sua volontà: pubblica ammenda verso i culé per la sua fuga verso Parigi due anni or sono e ridimensionamento delle aspettative d’ingaggio. Coutinho (appetito anche dal Man Utd, interessato anche a Rakitić), ormai inviso alla gran parte dell’afición barcelonista, potrebbe diventare “moneta di scambio” anche se le alte sfere del Barcellona sperano di venderlo per aumentare liquidità successivamente investita in altre operazioni.
Il PSG sembra però pronto ad un nuovo sgarbo al Barcellona: ridda di rumors affermano che nella stanza dei bottoni del club parigino vi sia l’intenzione di “scambiarlo” con Pogba; ignota la risposta dei red devils a riguardo.

Sino al 1 luglio l’affaire Griezmann è in completo stand-by, giacché da quella data la clausola rescissoria del transalpino scenderà da 200 a 120 milioni.

Sembra cosa fatta il passaggio di De Ligt alla Juventus, palpabile la delusione nel mondo blaugrana. Nonostante i numerosi attestati d’amore del giovane olandese verso la società catalana, la dirigenza della squadra ha colpevolmente recapitato al giocatore un’offerta economica inferiore a quella, monstre, dei bianconeri e a quella del PSG. L’acquisto del difensore, fortemente caldeggiato da tifosi, stampa e dalla maggior parte dei soci dei club, sembra però non essere stata di primaria importanza per il presidente Bartomeu, evidentemente non interessato a rafforzare la difesa, nonostante le future trentatré primavere di Piqué, l’immaturità di Todibo, i malanni fisici di Umtiti e le incertezze di Lenglet.
In compenso nei giorni scorsi la società catalana ha acquistato il ventenne olandese Mike van Beijnen che si aggregherà al Barcellona B. L’ex NAC Breda U21 è il figlio del procuratore di De Jong.

Lo scambio di portieri (Cilless-Neto) fra Barcellona e Valencia dovrebbe concludersi entro il 30 giugno, mentre sembra si sia momentaneamente raffreddato l’interesse valenciano per Rafinha e Denis Suárez.
Si registra nelle ultime ore un susseguirsi di voci inerenti un altro possibile scambio di giocatori riguardante il Barcellona che pur di arrivare al belga Nainggolan sarebbe disposto a rinunciare ad Arturo Vidal.

Se il mercato d’entrata del Barcellona al momento langue quello d’uscita non appare granché animato.
Vermaelen, il cui contratto è scaduto, è vicino all’Olympiakos, mentre Murillo tornerà da Marcelino a Valencia. Più complicata la situazione di Semedo. Il lusitano ha espresso la precisa volontà di voler abbandonare il club, tuttavia la clausola rescissoria da 100 milioni appare proibitiva per i papabili acquirenti.

 

Real Madrid

Calciomercato spagnolo-pogba-mbappe-nomi-caldi
Calciomercato spagnolo: Mbappé e Pogba i nomi caldi

Paul Pogba rimane l’oggetto dei desideri di Zidane anche se la Casa Blanca non ha ancora formalizzato un’offerta per il francese. Continuano gli elogi da parte dello spogliatoio madridista per Kylian Mbappé, sogno malcelato dei blancos. Dopo Mendy, Hazard e Varane anche Vinícius Júnior e Coutois hanno espresso stima verso il campione del mondo. Manovra indiretta di don Florentino Peréz per stuzzicare il giocatore ed “obbligarlo” ad uscire allo scoperto o semplice inizio di un innamoramento che si concretizzerà solamente nei prossimi anni?

Proseguono i contatti con il Milan sull’asse Italia-Spagna, sempre volenteroso di portare a Milanello Ceballos e Theo Hernández. Del tutto prive di fondamento le voci secondo cui la società rossonera starebbe pensando anche a Borja Mayoral (ha espresso il desiderio di rimanere in Spagna) e Vinícius Júnior. Mentre su Kovačić Boban e Maldini dovranno superare la concorrenza dell’Inter.

Nel caso James Rodríguez approdasse al Napoli il Real sostituirebbe il colombiano con il paraguayano Miguel Almirón (classe 1994), da gennaio al Newcastle.
Il fu baby fenomeno, sono già venti le primavere, norvegese Ödegaard (nell’ultima stagione al Vitesse: 39 presenze, 11 reti e 12 assist) sembra prossimo alla cessione, su di lui il vivo interesse di Real Sociedad e Bayer Leverkusen.

Atlético Madrid

I colchoneros, per nulla disposti a pagare 40 milioni di euro per Mario Hermoso dell’Espanyol, sembrano aver individuato in uno fra Blind ed Otamendi la pedina con cui rimpolpare la retroguardia.

 

Siviglia
Le strade del club andaluso e di Pablo Sarabia sembrano destinate a dividersi. È forte l’interesse del PSG verso il madrileno. Per un madrileno che potrebbe lasciare, uno che potrebbe arrivare: Lopetegui vorrebbe fortemente Nacho, attualmente al Real, come rinforzo difensivo.

Betis
I verdiblancos sono interessati al campione d’Europa Origi e sono vicini all’acquisto del turco Güven Yalçın (classe 1999, 23 presenze, 8 reti e 4 assist nella scorsa stagione) del Beşiktaş. Il calciomercato spagnolo è davvero caldo: quale sarà il prossimo colpo?

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.