Cagliari – Le prime dichiarazioni di Nainggolan

0

Sono le prime parole di Radja Nainggolan durante la conferenza stampa di presentazione ai media.

“Ringrazio il Presidente Giulini. Sembrava una cosa impossibile, ma alla fine è riuscito a riportarmi al Cagliari. Mi ha convinto subito e sono felicissimo di essere qui”.

Al suo fianco Tommaso Giulini, che ha affermato: “L’arrivo di Radja è un regalo per i nostri tifosi, in un anno importante come quello del Centenario. Tre settimane fa pareva un sogno, Radja ha dato la sua disponibilità, ha mantenuto la sua parola e ha accettato di spostare parte del suo ingaggio in bonus, dettaglio non scontato. Ringrazio anche il suo procuratore Alessandro Beltrami, il suo contributo è stato fondamentale per la buona riuscita della trattativa”.

“Radja è un giocatore che determina, che fa vincere le partite. L’ha dimostrato abbondantemente anche l’anno scorso: se l’Inter è in Champions lo deve ad un suo gol. Rispetto a cinque anni fa è migliorato: sarà il valore aggiunto di una squadra già competitiva, anche in qualità di vice capitano costituirà un punto di riferimento sul campo e fuori, così come in passato lo sono stati per lui Conti e Cossu”.

“Pensiamo a vincere quante più partite possibile, dobbiamo pensare gara dopo gara”, ha concluso Giulini, prima di lasciare nuovamente il microfono al giocatore belga.

TANTA VOGLIA DI FAR BENE

“Avevo diverse offerte, ma scegliere di tornare qui è stato facile; del resto, era un obiettivo che mi ero posto già cinque anni fa. Ho tanta voglia di fare bene, per questo Club sarà una stagione particolare, perché non provare a scrivere assieme una storia bella e importante?”.

A DISPOSIZIONE DEL MISTER

“Il primo impatto con l’ambiente è stato ottimo, oggi ho svolto il primo allenamento, ci sono giocatori di qualità, mi sono messo a disposizione. Col mister Maran avevo già parlato per telefono, ha le idee chiare. La mia collocazione in campo? Io penserò a dare il massimo, l’allenatore fa le sue scelte”.

GLI OBIETTIVI DELLA SQUADRA

“Pensiamo prima di tutto a salvarci, bisogna tenere i piedi ben saldi a terra. D’altro canto, la Società sta costruendo un’ottima squadra, vedremo strada facendo se si può pensare a qualcosa di più della semplice permanenza in A”.

DARE IL MASSIMO SEMPRE

“Sono molto carico per questa nuova avventura. Ci sono partite dove un giocatore risulta migliore in campo, altre nelle quali dà un contributo più oscuro per la squadra. Io ho sempre cercato di dare tutto quello che avevo; con questo spirito sono riuscito a fare del mio hobby un lavoro, voglio continuare con questa mentalità sino alla fine della carriera”.

Centinaia di tifosi hanno affollato questa sera la Main Stan della Sardegna Arena per salutare il ritorno di Nainggolan al Cagliari. Così, terminata la conferenza stampa il calciatore ha incontrato i fan per firmare autografi e scattare selfie.

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.