La Liga: Temas De Debate – 9ª Giornata –

Analisi, spunti, riflessioni, dati e curiosità sull’ultima giornata del campionato di calcio spagnolo.

0

La Liga: Granada-Osasuna
Nell’anticipo del venerdì il Granada è tornato alla vittoria dopo la sconfitta ad opera del Real. Il gol-vittoria degli andalusi è stato firmato dal lusitano Domingos Duarte al 38′.  Finale concitato per i navarri – già molto nervosi durante i novanta minuti, prova ne sia i sei cartellini gialli rimediati – che hanno chiuso in dieci per la doppia ammonizione maturata interamente nel recupero di Fran Mérida. Il fantastico inizio di campionato dei matagigantes (terzo posto in classifica!) è la sorpresa più sensazionale di questo primo squarcio di stagione. L’Osasuna, altra neopromossa, invece ha raccolto la seconda sconfitta nelle ultime quattro giornate.

 

La Liga: Eibar-Barcellona
Quarta vittoria di fila in Liga e terzo match consecutivo di campionato senza subire reti: dopo le iniziali e preoccupanti difficoltà il Barça sembra essersi decisamente ripreso, non a caso è tornato ad occupare il primo posto in graduatoria. Nulla da fare per i pur generosi armagiñak, durati appena un tempo per poi essere “demoliti” dal potente ed armonico attacco catalano. All’Ipurua Griezmann ha impiegato appena 13 minuti per sbloccare. Nella prima frazione i baschi hanno opposto una resistenza tenace ma nella seconda gli azulgrana hanno sbancato, trascinati dai tre tenori d’attacco: il dialogo calcistico dei frombolieri offensivi che ha prodotto la rete di Messi (58′) è apparsa a molti come una promessa di ulteriori meraviglie.  Poco dopo l’ora di gioco è giunta la terza rete blaugrana, firmatario Luis Suárez a cui precedentemente il Var aveva invalidato una marcatura. Mercoledì Messi&compagni saranno di scena a Praga. L’ultima sconfitta dell’Eibar risaliva al 15 settembre (1-2 contro l’Espanyol).

 

La Liga: Atlético Madrid-Valencia
Quinto pari negli ultimi sette impegni per i colchoneros, ormai a secco di vittorie in campionato dal 25 settembre (0-2 al Maiorca). Diego Costa ha sbloccato al 36′ su penalty (seconda trasformazione stagionale dell’ex Chelsea) e Dani Parejo (quinto centro in questa edizione di Liga) ha pareggiato i conti all’83’. L’ultima sconfitta del Valencia in campionato è datata 14 settembre (5-2 contro il Barcellona), in quella data Celades faceva il suo esordio sulla panca taronge: evidentemente il lavoro del tecnico catalano sta dando i suoi frutti.

 

La Liga: Getafe-Leganés
Seconda vittoria consecutiva per gli azulones che hanno piegato il fanalino di coda Leganés (settima sconfitta in Liga) grazie ad una doppietta nella ripresa di Ángel Rodríguez.

 

La Liga: Maiorca-Real Madrid
Clamoroso al Son Moix: la neopromossa Maiorca ha sconfitto il Real di Zidane. A nulla è valso l’enorme potenziale offensivo dei blancos scesi in campo con Benzema, Jović,  James, Vinícius Júnior (a cui subentrerà Brahim Díaz) e Isco (rilevato poi da Rodrygo). Il Maiorca – maggiormente compatto, reattivo e propositivo – ha meritato pienamente la vittoria – paradossalmente, visto il gran numero di occasioni, di misura – maturata grazie alla rete di Lago Júnior al 7′. Secondo successo consecutivo per i balearici, comunque pericolosamente vicini alla zona retrocessione. La prima sconfitta in campionato costa carissimo alle merengues che perdono il primo posto in classifica a favore del Barcellona. 

 

La Liga: Alavés-Celta Vigo
Al Mendizorrotza, davanti al proprio pubblico, i babazorros hanno ottenuto la terza vittoria stagionale grazie alle reti dell’uruguayano Magallán (50′) e Lucas Pérez (82′), autore anche dell’assist del primo goal. Quarta sconfitta in campionato per i galiziani, terz’ultimi  e quindi virtualmente in Segunda. 

 

La Liga: Real Sociedad-Betis Siviglia
Dopo due k.o. consecutivi la Real è tornata prepotentemente alla vittoria ottenendo il quarto posto in classifica. Ad Anoeta le cose però non si erano messe bene per i txuri-urdinak in svantaggio già al 12′ per opera di Loren Morón. Il vantaggio andaluso è durato appena dieci minuti giacché al 22′ un’autorete di Javi García ha rimesso in parità l’incontro. Al 36′ Willian José (quarto centro in campionato) ha permesso ai baschi di passare in vantaggio ed il centro di Portu al 58′ ha chiuso i giochi. Il Betis è sempre più coinvolto nella lotta per non retrocedere: ha gli stessi punti del Celta ed appena due vittorie fin qui in Liga. 

 

La Liga: Espanyol-Villarreal
Quarta vittoria in Liga per el Submarino Amarillo che a Barcellona ha piegato, grazie alla terza rete stagionale di Karl Toko Ekambi, un Espanyol penultimo in graduatoria, capace fin qui di una sola vittoria in Liga e giunto alla terza sconfitta consecutiva. Pablo Machín, subentrato a David Gallego sulla panca periquita sicuramente immaginava un esordio migliore. 

 

La Liga: Athletic Bilbao-Real Valladolid
Pareggio di misura fra un Athletic Club incapace di vincere dal 22 settembre (da allora un pari e due sconfitte) ed un Pucela al quinto pari stagionale. Vantaggio basco con Iñaki Williams al 33′, pareggio blanquivioleto al 71′ grazie ad un’autorete di Iñigo Martínez.

 

La Liga: Siviglia-Levante
Dopo il poker subito dal Barcellona il Siviglia è tornato alla vittoria (la seconda negli ultimi cinque turni) superando un Levante reduce dalla vittoria sul Leganés e dal pari con l’Osasuna. La rete che ha deciso il match è stata firmata da Luuk de Jong ed è arrivata all’88’.

 

 

Leave A Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.